-2°

Stupro

Violenza sessuale a San Leonardo, arrestato un tunisino

polizia di stato 113
Ricevi gratis le news
18

Tentato stupro nella notte fra martedì e ieri  in piazza Rastelli; la donna era già a terra, le gambe divaricate e i pantaloncini semiabbassati. Solo l'intervento di due ragazze, che hanno allertato le Volanti, ha scongiurato il peggio.
Le ragazze hanno spiegato che poco dopo mezzanotte stavano parcheggiando l'auto per tornare a casa quando hanno sentito le  urla di una donna e l'hanno visto sdraiata a terra, sopra di lei un uomo. Oltre alle Volanti è arrivata l'ambulanza del 118, che ha visitato la vittima. La donna ha spiegato di conoscere il suo aggressore da quattro anni e di aver avuto  con lui una relazione sentimentale. Quando la storia d'amore è finita, è iniziato lo stalking, per il quale l'uomo era già stato denunciato a luglio scorso.  L'autore della  violenza, un tunisino  di 35 anni  pluripregiudicato e con divieto di dimora nel Comune di Parma,  è stato arrestato per violenza sessuale e atti persecutori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la camola

    13 Ottobre @ 09.02

    grazie alle nuove norme che hanno depenalizzato lo stalking i casi diverranno più frequenti ! grazie PD!

    Rispondi

  • simone

    12 Ottobre @ 15.44

    A Mazara del Vallo c'è un bell' esempio di integrazione. Mazara è vicino alla ben più nota San Vito Lo Capo. È un paese che vive della pesca. E nella flotta di pescherecci ci lavorano dei tunisini con quelli del posto. Ha funzionato benissimo, hanno figli che studiano, lavorano duro sui pescherecci, parlano e mangiano italiano. Ma questo è accaduto perche sono poche dozzine in un paese di 40.000 abitanti. Allora si che funziona. Ma quando vuoi farne arrivare 400.000 all'anno (Boldrini) è inevitabile il conflitto sociale, la nascita di ghetti, enclavi, dove non imparano nemmeno la lingua. Immigrazione forse si... Ma con metodo!!! Cioè pochi. Tanti quanti è possibile accoglierne.

    Rispondi

    • Pipeto

      12 Ottobre @ 23.28

      Parole troppo sensate per essere condivise dagli"intellettuali radical chic" che dirigono (abusivamente) questo paese... tanto loro fanno le vacanze a Capalbio, girano con la scorta e mandano i figli in costose scuole private dove i figli degli immigrati non possono ovviamente andare...

      Rispondi

  • simone

    12 Ottobre @ 14.25

    La immigrazione indiscriminata voluta come bacino elettorale dal PD e dai comunisti sta distruggendo questo paese. Parma è una città sporca e violenta. Gli immigrati hanno un ruolo decisivo in questa situazione di degrado. Analoghe colpe si devono attribuire a chi fa finta di non vedere. Gli statisti della percezione... Chi non ammette che la presenza di immigrati ha degradato questa città è in malafede. Non so cosa dire o lavorano per le coop della accoglienza e quindi cercano soldi o sono accecati dall'ideologia.

    Rispondi

  • Massimo

    12 Ottobre @ 13.42

    Pluripregiudicato con divieto di dimora..e perché uno così è libero?mah...povera Parma ma soprattutto povera Italia.

    Rispondi

  • ANONIMUS

    12 Ottobre @ 13.02

    GLI STRANIERI NON CENTRANO NIENTE CON L AUMENTO DI REATI..

    Rispondi

    • Gio

      13 Ottobre @ 11.36

      Giorgio R.

      Sono sicuro che era ironico e riferito a qualcosa che ha detto il sindaco

      Rispondi

    • la camola

      13 Ottobre @ 08.59

      ed allora come mai le carceri sono così piene di costoro ?

      Rispondi

    • dvs

      12 Ottobre @ 15.38

      nono, tutta colpa nostra infatti.......ma evita di scrivere (e pensare) certe cose

      Rispondi

    • filippo

      12 Ottobre @ 14.13

      anche il sole gira attorno alla terra...lo ha detto il "Partito"....e tu ci credi

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

8commenti

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

nuoto

Europei, bis d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

SOCIETA'

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260