-3°

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

tribunale toga giuice
Ricevi gratis le news
3

Per lungo tempo, 20 anni fa, avrebbe a più riprese violentato la figlia, che all’epoca era solo una bambina. Non solo, in diverse occasioni l’avrebbe anche "prestata" ad alcuni suoi amici: abusi su abusi. Per quelle violenze l’uomo è stato condannato in primo grado a dieci anni di reclusione, ma la Corte d’Appello di Venezia ha dovuto pronunciare un verdetto di non luogo a procedere nei suoi confronti perché, ora, il reato è prescritto.
Una conseguenza, questa, di una recente sentenza della Corte di Cassazione - la 28.953 dello scorso giugno - che di fatto ha accorciato i tempi della prescrizione per i reati di violenza sessuale commessi sui minori di 14 anni: un’aggravante che la Suprema corte ha reso "meno pesante". E per lo stupratore - presente l’altro giorno alla lettura della sentenza, sicuro di farla franca - neppure un giorno di prigione.
Il primo verdetto - come scrive il Corriere del Veneto - fu del Tribunale di Treviso, che condannò l’imputato a 10 anni di reclusione per avere ripetutamente abusato della figlia minorenne, a partire dal 1995, quando la bambina aveva solo 8 anni. L’uomo era separato e le violenze sarebbero avvenute soprattutto nei week end che la bambina trascorreva con lui, quando si ubriacava e diventava violento. Abusi ai quali si sarebbero aggiunti anche quelli da parte di conoscenti del padre, gli "amici del bar", ai quali l’avrebbe "ceduta". Una interminabile serie di violenze e minacce, che però vennero alla luce molto tempo dopo, quando la ragazza trovò il coraggio di confidarsi prima con il fidanzato, poi con la madre e con i fratelli, che la convinsero a presentare denuncia.
L’inchiesta si concluse con un rinvio a giudizio e la condanna dell’uomo da parte del Tribunale di Treviso, ma il 9 giugno scorso, quattro mesi prima del processo d’appello, è intervenuto un pronunciamento della Cassazione, a Sezioni unite, che di fatto ha "impedito" ai giudici di secondo grado di confermare il verdetto. Con la sentenza di giugno, infatti, la Suprema Corte - decidendo sempre su un caso di violenza sessuale nei confronti di minorenni, ma avvenuto in provincia di Napoli - ha annullato l’allungamento del termine di prescrizione previsto in caso di "aggravanti ad effetto speciale", normalmente collegate a reati di violenza sessuale su minori di 14 anni. Con un termine più corto, il reato è ora prescritto e la Corte d’appello di Venezia non ha potuto fare altro che prenderne atto, dichiarando l’imputato non più punibile.
Un "non doversi procedere" che, tuttavia, non equivale a una sentenza di assoluzione. Anzi, che la Corte non abbia dubbi sulla colpevolezza dell’uomo lo dimostra il fatto che abbia confermato a suo carico la condanna civile al risarcimento del danno alla parte offesa, con una provvisionale di 100 mila euro che è già stata riscossa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • allucinante

    22 Ottobre @ 08.13

    Che bel paese l'Italia.......patria dell'illegalita e impunibilita'........VENGHINO VENGHINO SIGNORI E SIGNORE.......

    Rispondi

  • antonio

    21 Ottobre @ 22.56

    Certe cose non andrebbero mai prescritte, chi fa queste leggi provabilmente non ha figli

    Rispondi

  • cecilia

    21 Ottobre @ 21.16

    Incivilta'.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

CINEMA

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma,  confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

anteprima gazzetta

Parma capitale della cultura 2020, parlano le eccellenze della nostra città

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

evento

Carnevale di Sorbolo rinviato a domenica prossima

ko ad empoli

La società: "Partita vergognosa, scusa ai tifosi". Lucarelli: "Servono più amore e più passione" Video

9commenti

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

2commenti

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

domenica nera

Valanghe: tre morti e tre feriti in Svizzera, Alto Adige e in Alta Savoia

SPORT

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa