14°

Italia-Mondo

Scuola: la Gelmini contestata a Venezia

1

«Non facciamo della scuola un altro caso Alitalia». Alla bocciatura dei sindacati, ieri sono seguite le contestazioni di genitori, insegnanti, precari, studenti e cobas. Per questo il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini, accolta dalle manifestazioni di protesta al suo arrivo a Venezia, per partecipare al forum dei giovani imprenditori della Confcommercio dedicato proprio all’«emergenza educativa», ha lanciato un forte appello al buon senso e alla collaborazione di tutti: degli insegnanti,  perché cambino mentalità per non difendere più lo status quo; e dell’opposizione, alla quale ha chiesto di «voltare pagina» e collaborare per un più ampio progetto di riforma del sistema scolastico cui dovrà mettere mano il Parlamento. Una riforma di lungo periodo che, secondo la Gelmini, deve modificare il reclutamento degli insegnanti, rivedere la governance delle scuole, rafforzare i poteri dei dirigenti scolastici e attuare concretamente l’autonomia.
«Non pensavo che, facendo il ministro dell’Istruzione, mi sarei dovuta avvalere della collaborazione delle forze dell’ordine», ha commentato amareggiata la Gelmini. Che, malgrado i sindacati abbiano confermato lo stato di mobilitazione e anche azioni di lotta perché hanno giudicato un piano «di fantasia» quello presentato dal ministro, è decisa a battersi per i provvedimenti presi fino ad oggi. Che prevedono: il maestro unico alle elementari, meno ore di scuola alle superiori (passano da 33 a 30) e più matematica, meno insegnanti (previsto un taglio di 120 mila compresi i non docenti) ma più bravi e perciò pagati meglio. La parola d’ordine è 'rilanciare il meritò. Indietro non si torna. Anzi. La Gelmini non intende ritardare la ricerca delle soluzioni e rinunciare alla possibilità di riqualificare la spesa affrontando anche il problema dell’edilizia scolastica. Una riforma è necessaria - ha aggiunto - perché la scuola «non è uno spendificio e non è un ammortizzatore sociale». Fino ad ora - secondo il ministro dell’Istruzione - si è sovrastimata la capacità della scuola di assorbire l’occupazione per assorbire i precari, con la media attuale ci vorrebbero circa dieci anni».
La riforma della scuola elementare firmata Gelmini tra tante critiche ha incassato il favore dei giovani imprenditori della Confcommercio, che le hanno riservato un caloroso benvenuto e molti applausi. A sostenere il ministro nella sua battaglia è anche il presidente dell’associazione dei commercianti, che concorda con la responsabile dell’Istruzione sullo stato di salute della nostra scuola. «Il complesso educativo nel suo insieme si è inceppato - ha sottolineato Carlo Sangalli - bisogna rimboccarsi le maniche e cercare di condividere una rivoluzione copernicana per la responsabilità, il merito, il talento». Non solo. È necessaria anche «una più stretta partnership tra mondo della scuola e dell’università e mondo dell’impresa e del lavoro». (Aga)
    

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • docenteprecario

    21 Settembre @ 21.28

    le contestazioni contro il Ministro Gelmini sono state fin qui pacifiche e civili: alludere alla necessità delle forze dell'ordine è l'ennesima offesa ai docenti. è nata Rete Docenti Precari 11 luglio: http://docentiprecari.forumattivo.com/docenti-precari-f1/ http://retedocentiprecari.blogspot.com/

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

8commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Sant’Ilario

Rubava il telefono ai giocatori di videopoker: denunciato 35enne

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Coppa del mondo

Sci: Peter Fill vince il SuperG. Argento per gli azzurri nel Team sprint

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia