20°

Italia-Mondo

Scuola: la Gelmini contestata a Venezia

1

«Non facciamo della scuola un altro caso Alitalia». Alla bocciatura dei sindacati, ieri sono seguite le contestazioni di genitori, insegnanti, precari, studenti e cobas. Per questo il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini, accolta dalle manifestazioni di protesta al suo arrivo a Venezia, per partecipare al forum dei giovani imprenditori della Confcommercio dedicato proprio all’«emergenza educativa», ha lanciato un forte appello al buon senso e alla collaborazione di tutti: degli insegnanti,  perché cambino mentalità per non difendere più lo status quo; e dell’opposizione, alla quale ha chiesto di «voltare pagina» e collaborare per un più ampio progetto di riforma del sistema scolastico cui dovrà mettere mano il Parlamento. Una riforma di lungo periodo che, secondo la Gelmini, deve modificare il reclutamento degli insegnanti, rivedere la governance delle scuole, rafforzare i poteri dei dirigenti scolastici e attuare concretamente l’autonomia.
«Non pensavo che, facendo il ministro dell’Istruzione, mi sarei dovuta avvalere della collaborazione delle forze dell’ordine», ha commentato amareggiata la Gelmini. Che, malgrado i sindacati abbiano confermato lo stato di mobilitazione e anche azioni di lotta perché hanno giudicato un piano «di fantasia» quello presentato dal ministro, è decisa a battersi per i provvedimenti presi fino ad oggi. Che prevedono: il maestro unico alle elementari, meno ore di scuola alle superiori (passano da 33 a 30) e più matematica, meno insegnanti (previsto un taglio di 120 mila compresi i non docenti) ma più bravi e perciò pagati meglio. La parola d’ordine è 'rilanciare il meritò. Indietro non si torna. Anzi. La Gelmini non intende ritardare la ricerca delle soluzioni e rinunciare alla possibilità di riqualificare la spesa affrontando anche il problema dell’edilizia scolastica. Una riforma è necessaria - ha aggiunto - perché la scuola «non è uno spendificio e non è un ammortizzatore sociale». Fino ad ora - secondo il ministro dell’Istruzione - si è sovrastimata la capacità della scuola di assorbire l’occupazione per assorbire i precari, con la media attuale ci vorrebbero circa dieci anni».
La riforma della scuola elementare firmata Gelmini tra tante critiche ha incassato il favore dei giovani imprenditori della Confcommercio, che le hanno riservato un caloroso benvenuto e molti applausi. A sostenere il ministro nella sua battaglia è anche il presidente dell’associazione dei commercianti, che concorda con la responsabile dell’Istruzione sullo stato di salute della nostra scuola. «Il complesso educativo nel suo insieme si è inceppato - ha sottolineato Carlo Sangalli - bisogna rimboccarsi le maniche e cercare di condividere una rivoluzione copernicana per la responsabilità, il merito, il talento». Non solo. È necessaria anche «una più stretta partnership tra mondo della scuola e dell’università e mondo dell’impresa e del lavoro». (Aga)
    

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • docenteprecario

    21 Settembre @ 21.28

    le contestazioni contro il Ministro Gelmini sono state fin qui pacifiche e civili: alludere alla necessità delle forze dell'ordine è l'ennesima offesa ai docenti. è nata Rete Docenti Precari 11 luglio: http://docentiprecari.forumattivo.com/docenti-precari-f1/ http://retedocentiprecari.blogspot.com/

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Maxi-sequestro di armi da guerra in provincia. In manette in cinque

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

1commento

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

1commento

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

9commenti

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

4commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

roma

Massacrato dal branco: fermati due fratelli. Si nascondevano da parenti

Salute

Ausl, caso di meningococco nell'Appennino reggiano

SOCIETA'

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

3commenti

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

1commento

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017