-4°

Italia-Mondo

Germania: tensione alla manifestazione della destra xenofoba

0

La polizia di Colonia ha vietato a causa di disordini di piazza la manifestazione di estremisti di destra e populisti europei prevista per il pomeriggio. Gli 'eurofascistì, come li ha chiamati il sindaco di Colonia, intendevano protestare contro una moschea in costruzione e, più in generale, contro la presunta islamizzazione in corso in Europa. In mattinata, invece, diverse migliaia di cittadini democratici si erano radunati davanti al Duomo per esprimere dissenso all’iniziativa. La manifestazione, che doveva essere il punto saliente di un convegno organizzato dal movimento populista di destra Pro Koeln, è stata criticata in Germania nei giorni scorsi da partiti e organizzazioni sociali come anche dal ministero dell’Interno. Erano attese circa 2 mila persone da tutta Europa, ne sono arrivate poche centinaia di cui molti italiani. Tremila, invece, gli agenti in servizio.
 «La sicurezza degli abitanti di Colonia ha la precedenza sul resto»,  ha spiegato un portavoce della polizia spiegando il divieto all’ultimo momento. La decisione sarebbe scaturita da alcuni tafferugli avvenuti tra le forze dell’ordine e estremisti di sinistra che cercavano di arrivare a contatto con i manifestanti xenofobi. «In vari punti siamo stati aggrediti da gruppi di estremisti di sinistra» ha detto il portavoce.
 All’alba un gruppo di facinorosi ha dato alle fiamme un segnale ferroviario all’ingresso della città, causando la chiusura di una delle principali linee per diverse ore. Altri, inoltre, hanno raggiunto l’aeroporto per impedire l’arrivo degli estremisti di destra. Il bilancio è comunque contenuto: un poliziotto ferito al volto da un petardo e due fermati.
 La Colonia 'democraticà, invece, è scesa in piazza per protestare pacificamente intorno al Duomo. Migliaia le persone che hanno risposto all’appello di sindacati, organizzazioni religiose e sociali. Il sindaco di Colonia, Fritz Schramma (Cdu), ha criticato l’«euro-fascismo» dei «facinorosi camuffati da benpensanti, razzisti in abiti civili, sottili promotori di paure». «A questa combriccola marcia - ha affermato - a questi Haider e Le Pen io dico solo: l’uscita è da quella parte, andate a casa». In realtà il populista austriaco Joerg Haider o il francese Jean Marie Le Pen non erano tra i promotori e non erano presenti. Al contrario di Mario Borghezio, europarlamentare della Lega: «Siamo di fronte a una strategia islamista di criminalizzazione di chiunque osi parlare o, peggio, dimostrare democraticamente contro il totalitarismo islamico. La decisione delle autorità tedesche conferma questa tesi», ha commentato. Critiche sul governo italiano per le esternazioni di Borghezio sono arrivate da Articolo 21 e da Rifondazione Comunista.

 

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video