15°

Italia-Mondo

Cani sui treni? Solo se piccoli e in gabbia

Cani sui treni? Solo se piccoli e in gabbia
6

Niente più cani sui treni. Eccezione per quelli piccoli, e rigorosamente in gabbia. E' questa la soluzione al problema pulci e zecche sui treni studiata da Ferrovie dello Stato, che dal primo ottobre vieta il trasporto ai cani (ma anche ai gatti) che pesano più di sei chili. Restano quindi fuori bassotti, dalmata, cocker e meticci. Ma anche i gatti obesi.

Sia i migliori amici dell'uomo che tutti gli altri esseri viventi non umani, avranno poi bisogno di un certificato del veterinario rilasciato da meno di un mese che attesti che l'animale è "sano". Unici esenti da tale documento richiesto dall'Istituto superiore di sanità, i piccoli pesci. I cani guida per i ciechi, invece, continueranno tranquillamente a viaggiare. Chi trasgredirà alle norme sopraindicate dovrà pagare 100 euro.

Per combattere le zecche, sempre dal primo ottobre saranno utilizzate modernissime procedure di disinfestazione e i servizi di pulizia saranno affidati a nuove ditte. Gli animalisti, però, intanto insorgono: l'Enpa ha già dichiarato che si opporrà con i suoi legali, e lo stesso farà la Lav.

Siete d'accordo con il provvedimento? Dite la vostra nello spazio commenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Corrado Amadasi

    22 Settembre @ 17.15

    Approvo pienamente la norma. Anzi, vieterei proprio l'accesso alle carrozze passeggeri a tutti i cani sia grandi che piccoli.

    Rispondi

  • alberto

    22 Settembre @ 14.52

    io sarei del parere di guardarci un po' in faccia secondo me avremmo bisogno di una lezione di vita da parte degli animali,siamo arrivati ad un punto che facciamo schifo a noi stessi basta guardare la gioventu' del giorno d'oggi,tutti da eliminare,mi spiace ma e' la pura verita' . buona giornata si fa' per dire ,ciao

    Rispondi

  • rosario

    22 Settembre @ 13.56

    Ecco un'altra cavolata all'italiana, adesso diamo la colpa anche agli animali... Si parla di non abbandonare i cani, quando questi non possono andare in macchina senza rete, non posso andare in giro se non con la museruola, non posso andare in vacanza al mare, non posso entrare in un bar per un caffè, con tutti questi non posso, uno che detiene un animale come me, dove deve vivere in un isola? E poi dicono di non abbandonarli, queste sono cose italiane. Adesso sarà obbligatorio a spese del cittadino un certificato medico che dichiara se sei una persona pulita costo € 50.00. Vedrete!! Io continuo a fare ciò che per me e per il mio amato cane è più giusto...Senza privarlo di vivere...

    Rispondi

  • g

    22 Settembre @ 13.34

    Questo zelo e accanimento contro i quadrupedi (multe nei parchi, nelle stazioni ferroviarie) per mascherare altri problemi (vandalismo, sporcizia, scarsa attenzione e lassismo organizzativo) ribalta il problema (pulizia) senza di fatto risolverlo, esasperando i cittadini che pagano per i servizi pubblici. Gli animali sono parte del nucleo familiare... o questo significa determinarne l'abbandono per mancanza di automobile?. L'ennesima norma restrittive per coprire mancanze delle ferrovie? Ma e' patetico!. Attendo che la persecuzione vergognosa continui sugli autobus, corriere, tram, ascensori, scale mobili, marciapiedi, e sale di aspetto. Un muro di patenti e certificati non risolve i problemi di un paese che vuole essere un esempio di coabitazione pacifica e tollerante. Tanto vale ammettere che interessa solo ingrassare le casse e creare addizionali disagi. Altro che belpaese...

    Rispondi

  • M.

    22 Settembre @ 12.12

    No assolutamente non sono d\'accordo. Pulite di più i treni piuttosto, spesso fanno schifo non per gli animali che ci passano ma perchè non vengono puliti da mesi. E non sono sempre gli animali a portare pulci e zecche, allora non facciamo salire nessuno che non abbia un certificato che si è fatto la doccia con degli antiparassitari la mattina della partenza!\r\nMa per favore, se passerà questo divieto io non prenderò più il treno, e non sarò l\'unica. W alle campagne contro l\'abbandono degli animali e contro l\'inquinamento. L\'unico risultato sarà più persone che viaggiano in macchina e più animali abbandonati. Ma pulci e zecche continueranno a viaggiare sui treni!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv