15°

Italia-Mondo

Immigrazione e camorra: arrestato uno dei presunti sicari

0

Catturato dalla polizia a Baia Verde un affiliato al clan legato ai Casalesi. Sulle strade già 400 uomini in più, oggi Cdm per l'invio delle forze armate. Accordo tra il ministro della Difesa e il Viminale. Roma (AGA) - Non è solo una caccia ai killer. Si vuole cercare di presidiare il territorio, pattugliare le aree più a rischio, bloccare la violentissima strategia terroristica firmata dal clan dei Casalesi. Gomorra sarà presto militarizzata. Ai quattrocento superagenti che hanno iniziato da ieri a «perlustrare» i feudi della camorra del Casertano si affiancheranno tra qualche giorno altri mille uomini della Forze Armate. Il governo non intende arretrare dopo l’ultima mattanza a Castelvolturno e alla vigilia del Consiglio dei ministri previsto per oggi, il titolare del Viminale, Roberto Maroni e il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, hanno trovato un accordo per inviare sul territorio teatro degli agguati anche militari dell’Esercito. «C'è un problema di fattibilità e di modalità che stiamo verificando» ha detto La Russa che non vuole ancora sbilanciarsi troppo sulla scelta che verrà presa dall’esecutivo. Ma l’idea è quella di portare sostanziali rinforzi, «fino a mille uomini»: «Quando serve le forze armate possono andare in aiuto per compiti che sono abitualmente e stabilmente delle forze dell’ordine» ha aggiunto La Russa negando attriti e polemiche con Maroni che sabato aveva espressamente chiesto l’intervento dell’Esercito.

L'iniziativa di militarizzare l’area ha come obiettivo anche quello di riportare l’ordine dopo la guerriglia urbana successiva alla strage e scongiurare il rischio di violenze xenofobe come è accaduto l’anno scorso nelle banlieue parigine. Prima ancora che i 400 uomini (150 poliziotti, 150 carabinieri e 100 finanzieri) iniziassero a svolgere compito di controllo nella caccia ai latitanti. Lo Stato ha subito voluto fare sentire il proprio ruolo arrestando uno dei presunti responsabili della strage di giovedì sera. Si tratta di Alfonso Cesarano, 29 anni, affiliato al clan Bidognetti legato ai Casalesi, agli arresti domiciliari e con precedenti per il 416 bis. La squadra mobile della questura di Caserta lo è andato a prendere nella casa dei genitori a Baia Verde, la stessa località dove poco prima della strage di immigrati di colore etra stato freddato con venti colpi di kalashinikov il titolare di una sala giochi. Cesarano era già stato arrestato il 17 aprile scorso, con l’accusa di associazione camorristica, nell’ambito dell’operazione «domitia». Era tra i destinatari delle 64 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dalla Dda di Napoli nei confronti di affiliati ai clan Bidognetti e Tavoletta, due delle cosche legate ai Casalesi. 

La cattura di uno dei presunti sicari - accolta con giubilo dalla comuinità degli immigrati («Grazie polizia, ora prendete anche gli altri») finiti nel mirino della camorra - ha comunque aperto uno scontro politico, per il fatto che il killer fosse agli arresti ai domiciliari. «Possibile che un affiliato ai clan più crudeli e sanguinari possa godere di un regime detentivo così leggero?» si è domandato il leader del Pd, Walter Veltroni, invitando ad una riflessione sulle misure da adottare per pericolosi appartenenti alla mafia e alla camorra.

(Aga)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SALA BAGANZA

Addio ad Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

1commento

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

La nuova Kia Rio Il video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv