10°

22°

Italia-Mondo

Bagnasco: "I clandestini sono nostri fratelli"

Ricevi gratis le news
0

 La Chiesa apre al testamento biologico. Lancia un appello in favore degli immigrati, perché anche i clandestini «sono nostri fratelli». Sottolinea che quello dell’immigrazione resta uno degli ambiti «più critici» della nostra vita nazionale. E all’Europa chiede di combattere la cristianofobia. I vescovi sono preoccupati per la situazione di povertà che investe la società, soprattutto le famiglie. Ma anche per le violenze nei confronti degli immigrati. Nella prolusione che ha aperto i lavori del Consiglio permanente della Cei, il presidente cardinale Angelo Bagnasco si è detto disponibile ad affrontare il problema della 'fine vità con una legge. Ma ha posto precisi paletti. Il provvedimento legislativo non deve legittimare in alcun modo l’eutanasia né l’«abbandono terapeutico». Bagnasco è tornato sulla vicenda di Eluana Englaro, per chiarire meglio cosa la Chiesa si aspetta da una legge ormai improcrastinabile. Ed ha insistito sul fatto che l’alimentazione e l’idratazione sono diverse dalle terapie sanitarie e vanno salvaguardate «se non si vuole aprire la strada ad esiti agghiaccianti anche per altri gruppi di malati che non sono in grado di esprimere ciò che vogliono». Non va staccata perciò la spina alla macchina che tiene in vita Eluana.
L’economia e la bioetica, l’immigrazione e il federalismo fiscale, la scuola e la giustizia sono stati i temi di attualità affrontati da Bagnasco al Consiglio dal quale uscirà la linea per il prossimo decennio. E che si è aperto a ridosso di un fatto cruciale come la nomina del segretario generale della Cei mons. Giuseppe Betori, storico braccio destro del cardinale Camillo Ruini, ad arcivescovo di Firenze. Spetta ora a Bagnasco scegliere il suo 'numero duè ed è probabile che dal vertice, che si chiuderà il 25 settembre, esca la terna di nomi da proporre al Papa, cui spetta la scelta del segretario.
 In generale, ha detto il presidente della Conferenza episcopale, l’Italia «non è il Paese da incubo descritto da analisti e pubblicisti». È un Paese che conosce ciclicamente «gli spasmi di un travaglio incompiuto», dove non mancano gli sforzi quotidiani di milioni di cittadini. Ma resta la preoccupazione per la situazione di affanno economico che investe la società. La linea che i vescovi auspicano venga seguita dal governo in tema di immigrazione è che gli extracomunitari vadano regolarizzati, integrati nella nostra società favorendo i ricongiungimenti familiari.  Il discorso di mons. Bagnasco è stato pieno di giudizi sull'operato del governo. Positivi sulle riforme lampo del ministro dell’Istruzione Gelmini e sul federalismo fiscale, scettici sugli interventi nel sociale. Mancano ancora infatti provvedimenti significativi in aiuto alle famiglie e a sostegno della natalità. Il presidente della Cei che ha espresso grande stima per il nobile compito degli insegnanti ed è tornato a chiedere il riconoscimento del diritto delle famiglie di scegliere le scuole cattoliche. È vista con favore anche la scelta di procedere verso un sistema più federalista, ma solidale. Ed ha proposto un nuovo sistema fiscale basato sul quoziente familiare che garantisca una maggiore equità.

(Aga)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Cane veglia per ore "amico" morto in strada. La foto commuove il web

ANIMALI

Un cane veglia per ore il suo "amico" morto in strada: commozione a Roma (e sul web)

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Siete pronti per il concerto di Sfera Ebbasta?

PGN

Siete pronti per il concerto di Sfera Ebbasta?

Lealtrenotizie

Insegue due ladri e viene preso a pugni

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

2commenti

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Berceto

Lucchi: «Non pagate le spese postali per la bolletta»

oltretorrente

Pacco sospetto in via D'Azeglio: «deflagra» l'allarme bomba

Attivato il protocollo di sicurezza. Il sacco era pieno di immondizia

Polemica

Scuola, mancano 779 insegnanti di sostegno

SERIE B

Niente alibi ma niente processi

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

17commenti

Infarto

Compie 40 anni il palloncino «salva-vite»

IL CASO

Mezzano Rondani, la stazione-rudere

INCHIESTA

Muti senatore, i sostenitori parmigiani

1commento

MESSICO

Niente Mondiali paralimpici, Giulia Ghiretti tornerà a casa: "Scossa fortissima, secondi interminabili"

La manifestazione è stata annullata in seguito al violento terremoto

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

carabinieri

Lite con machete in via Lazio: e così viene incastrato per furto Video

3commenti

Gazzareporter

Un lettore: "Ma proprio non c'era altro posto?"

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

Calcio

Per il Parma un altro ko

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

FOGGIA

E' morta la 15enne ferita al volto dall'ex compagno della madre

1commento

AEREI

Caos Ryanair: niente accordo con i piloti. L'Antitrust indaga

SPORT

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

CALCIO

Michele Uva nominato vicepresidente dell'Uefa

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Il gattino Muffin cerca una famiglia

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D