-3°

Italia-Mondo

Il ministro Frattini: "Gli italiani rapiti in Egitto stanno bene"

Il ministro Frattini: "Gli italiani rapiti in Egitto stanno bene"
0

«I cinque turisti italiani sono in Sudan. E stanno bene». L’incertezza che regna sulla sorte e sull'epilogo della drammatica avventura degli italiani, rapiti venerdì scorso insieme a cinque tedeschi e a una rumena mentre erano a fare un tour al confine con il Sudan insieme a otto guide egiziane, è stata fugata dal ministro degli Esteri.
Parlando a New York, dalla rappresentanza italiana all’Onu, Franco Frattini ha voluto mandare un messaggio rassicurante alle famiglie dei cinque turisti torinesi. Ma ha ribadito che sulla vicenda deve mantenersi «un silenzio stampa di responsabilità».
Il titolare della Farnesina ha aggiunto che le autorità egiziane gli hanno confermato una volontà di collaborazione «stretta con le autorità italiane e tedesche». «È una triangolazione che funziona», secondo Frattini, che si tiene in contatto con il collega Ahmed Aboul Gheit, che dal Cairo lo aggiorna quotidianamente sugli sviluppi del delicato negoziato.

A sei giorni dal sequestro la trattativa con i rapitori continua. Nel più stretto riserbo per non comprometterne l’esito. Si stringono i tempi, anche per scongiurare il rischio che gli ostaggi vengano ceduti ad altri. La zona dove sono tenuti prigionieri i turisti occidentali è stata localizzata. È una sorta di «terra di nessuno», all’interno del Sudan a circa 25 chilometri dal confine egiziano. Ma al momento è escluso il blitz, anche se la banda di predoni è stata accerchiata e l’area è sorvolata sin da domenica da elicotteri egiziani. I rapitori - in contatto con Kirsten Butterweck, la proprietaria dell’agenzia «Aegyptus Intertravel» che aveva organizzato il tour e il cui marito è tra gli ostaggi - stando ad alcune fonti avrebbero minacciato infatti di uccidere i turisti in caso di un intervento armato. E nessuno intende correre rischi.
Con l’accerchiamento si cerca intanto di impedire che i carcerieri escano dall’area desertica in cui sono stati intercettati, vicino al massiccio montuoso di Jewel Oweinat, bloccando così il rifornimento di acqua e viveri, che cominciano a scarseggiare.

La situazione potrebbe sbloccarsi in ogni momento. Ma regna l’incertezza, mentre cresce l’angoscia dei familiari dei rapiti. Il nodo da sciogliere è il prezzo del riscatto. Il giallo è rappresentato dalla nazionalità dei rapitori: egiziani, sudanesi o del Ciad? Dal Cairo sostengono che si tratta di sudanesi, ma Khartoum ha smentito accusando l’Egitto.
La banda è a caccia di un riscatto milionario. Si parla di 6-7 milioni di dollari, il che confermerebbe la pista della banda comune. Il pagamento dovrebbe essere affidato dai servizi segreti tedeschi e italiani ad egiziani e sudanesi.

Sono state intanto trovate cinque valigie dei turisti rapiti. «Erano disperse nel luogo del sequestro», ha rivelato il quotidiano egiziano al Masry al Youm, citando fonti della sicurezza egiziana nel governatorato di Al Wadi Al Jadid. I bagagli sono stati localizzati e recuperati dalle squadre di sicurezza nel deserto sahariano al confine tra il Sudan e la Libia, in un raggio di 500 metri. Contengono gli indumenti e gli effetti personali di alcuni degli 11 ostaggi. Sarebbero state lanciate da veicoli nel loro procedere a zig zag nel cuore del deserto.

(Andrea Longo, Aga)

(Nella cartina, il luogo in cui è avvenuto il rapimento)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto mentre va alla fermata del bus: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci

8commenti

Epidemia

Legionella: domani la svolta

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

3commenti

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

1commento

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

tg parma

Famiglia sfrattata a Collecchio: accolta in parrocchia a Parma Video

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

12commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

terrorirismo

Istanbul, preso il terrorista della strage di Capodanno: "Ha confessato"

1commento

salute

Influenza: oltre 3 milioni a letto, il picco la prossima settimana

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

Calcio

I 10 giocatori piu' cari al mondo

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

CURIOSITA'

Correggio

“Mai più”: le opere di Bruno Canova per il Giorno della Memoria Foto

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video