10°

19°

Italia-Mondo

I sindaci veneti scenderanno in piazza: vogliono in federalismo fiscale

0

Il fronte delle Regioni resta unito nelle richieste da presentare al governo sul federalismo fiscale dopo una giornata di riunioni a raffica e di «momenti di franco confronto». Nella Conferenza delle Regioni si sono infatti scontrate regioni del Sud e del Nord, a statuto ordinario e speciale fino al faticoso compromesso raggiunto in serata: tutte, senza differenze e disparità, potranno chiedere e ottenere dallo Stato una quota delle accise provenienti dal loro territorio nel caso ricevessero più competenze con la riforma federalista. La Sicilia rivendicava le accise per riparare ai danni ambientali prodotti dagli impianti di raffinazione. Il Veneto chiedeva una compartecipazione erariale perché ospita il rigassificatore di Porto Varo. Ma anche la Sardegna e la Basilicata rivendicavano quote delle accise, una somma di 20 milioni di euro su tutto il territorio nazionale. Il Friuli proponeva a sua volta agevolazioni particolari per le Regioni confinanti con stati esteri.

Vito De Filippo, presidente della Giunta regionale della Basilicata, che ha mediato tra le diverse posizioni si è dichiarato «particolarmente soddisfatto» della sintesi raggiunta anche con le Regioni a statuto speciale, accogliendo l’indicazione di utilizzare nuove risorse finanziarie in relazione alle nuove funzioni assegnate. Soddisfatto anche il presidente della Conferenza delle regioni Vasco Errani che stasera ha incontrato i ministri Roberto Calderoli e Raffaele Fitto e che per domani ha convocato un’ulteriore seduta straordinaria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per una valutazione comune delle risposte del Governo. In gran fermento sono però anche i Comuni.

Oltre quattrocento sindaci veneti con la fascia tricolore sfileranno a Roma il primo ottobre per chiedere il federalismo fiscale. È la decisione presa dal coordinamento dei sindaci favorevoli all’acquisizione del 20% dell’Irpef per compensare i mancati introiti dell’Ici, durante un vertice convocato a Chioggia. Alla chiamata dei sindaci del Veneto hanno risposto anche i rappresentanti delle categorie economiche del Veneto e gli assessori regionali Coppola e Sartor. Tra le adesioni alla manifestazione anche quelle del sindaco di Venezia, Massimo Cacciari, di Padova Flavio Zanonato, di Vicenza Achille Variati, di Belluno Antonio Prade e di Rovigo Fausto Melchiori. Il presidente dell’Anci e sindaco di Firenze Leonardo Domenici  denuncia ancora una volta che senza un provvedimento del governo per rimediare all’abolizione dell’Ici, i Comuni «rischiano il fallimento». «Il conto», ha spiegato, «ammonta a 1,2 miliardi di euro, fondi che i Comuni hanno messo in bilancio e che non troveranno copertura». Ma l’ultimo Consiglio dei ministri non ha approvato il decreto indispensabile e urgente per una soluzione ai tagli operati dagli ultimi due governi. In questa situazione «drammatica», secondo il sindaco di Firenze, «è perfettamente inutile discutere del federalismo fiscale se prima non si risolve questo problema». (Marina Maresca, Aga)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Occhiello

230317 Notizia 8

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery