Italia-Mondo

Sette processi su dieci vengono rinviati

Sette processi su dieci vengono rinviati
0

 In Italia si rinviano ogni giorno sette   processi su dieci. Ed i riti alternativi non funzionano. La   percentuale di processi dibattimentali che si celebrano con rito   ordinario copre il 90,6% dei casi monitorati (a Roma l’80,7%),   mentre il 9,4% si svolgono con riti alternativi: 5,4% con rito   abbreviato, 4% con patteggiamento. E’ quanto emerge da un’indagine   svolta dall’Eurispes in collaborazione con l’Unione Camere Penali.     Si è trattato di un impegno organizzativo davvero straordinario,   che ha coinvolto ben 27 Camere Penali territoriali secondo le   indicazioni di natura statistica elaborate dall’Eurispes, e con la   conseguente analisi di un numero imponente di dati da analizzare:   12.918 schede, ciascuna corrispondente ad un processo penale   monitorato. Una indagine innovativa, realizzata sul campo con   l'obiettivo di far emergere i veri problemi che attanagliano il   sistema giudiziario italiano, attraverso il monitoraggio dei   processi che si sono svolti nei Tribunali di: Ancona, Bari,   Bologna, Brescia, Cagliari, Catania, Catanzaro, Firenze, Lucca,   Macerata, Melfi, Milano, Modena, Modica, Monza, Napoli, Padova,   Palermo, Parma, Piacenza, Roma, Salerno, Sassari, Torino, Trani,   Trieste, Varese e Venezia.  I processi con un solo imputato rappresentano il 77,5% del   campione e processi con più di un imputato il 22%. Diverso è   ovviamente il dato se viene riferito ai soli processi trattati   avanti ai Tribunali in composizione collegiale (nel 51,4% dei casi   si s trattato di un unico imputato, nel 48,2% di pi imputati), che   trattano il più delle volte reati che vedono coinvolti una   pluralità di soggetti imputati. La proporzione si mantiene invece   nelle aule monocratiche (imputato unico 79,8%, più imputati   19,7%).  Riti alternativi? Non funzionano. La percentuale di processi   dibattimentali che si celebrano con rito ordinario copre il 90,6%   dei casi monitorati (a Roma l’80,7%), mentre il 9,4% si svolgono   con riti alternativi: 5,4% con rito abbreviato, 4% con   patteggiamento.  I processi che ogni giorno si concludono in Italia con la   pronunzia di una sentenza ammontano a meno del 30% del totale,   mentre pressochè nei due terzi dei casi (69,3%) il processo si   conclude con un rinvio ad altra udienza. Dei rinvii, in   particolare, si sono rilevate con minuziosa precisione le ragioni,   le quali possono essere per così dire "fisiologiche"   (prosecuzione della complessa istruttoria dibattimentale non   esauribile in una udienza, rinvio per la sola discussione, ecc),   ovvero "patologiche" (problemi logistici, assenza del Giudice,   impedimenti delle parti, mancata citazione o mancata comparizione   dei testimoni, ecc).  (ITALPRESS)

Foto Ansa/Archivio Gazzetta di Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

7commenti

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Unità di crisi

Legionella: la causa del contagio forse individuata entro fine dicembre

A gennaio la relazione finale sull'epidemia. Nuovi controlli sui malati

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

10commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

5commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

36commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

9commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

ROBOTICA

Con il "guanto" hi-tech i quadriplegici mangiano da soli

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

nel bicchiere

«Conte Durlo Vin Santo di Brognoligo»: rarità e delizia

SPORT

Formula Uno

Zanardi: "Il ritiro di Rosberg mi ha stupito moltissimo"

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

ECONOMIA

istat

Un italiano su 4 a rischio povertà: ecco a cosa si rinuncia

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà