17°

30°

Italia-Mondo

Sette processi su dieci vengono rinviati

Sette processi su dieci vengono rinviati
0

 In Italia si rinviano ogni giorno sette   processi su dieci. Ed i riti alternativi non funzionano. La   percentuale di processi dibattimentali che si celebrano con rito   ordinario copre il 90,6% dei casi monitorati (a Roma l’80,7%),   mentre il 9,4% si svolgono con riti alternativi: 5,4% con rito   abbreviato, 4% con patteggiamento. E’ quanto emerge da un’indagine   svolta dall’Eurispes in collaborazione con l’Unione Camere Penali.     Si è trattato di un impegno organizzativo davvero straordinario,   che ha coinvolto ben 27 Camere Penali territoriali secondo le   indicazioni di natura statistica elaborate dall’Eurispes, e con la   conseguente analisi di un numero imponente di dati da analizzare:   12.918 schede, ciascuna corrispondente ad un processo penale   monitorato. Una indagine innovativa, realizzata sul campo con   l'obiettivo di far emergere i veri problemi che attanagliano il   sistema giudiziario italiano, attraverso il monitoraggio dei   processi che si sono svolti nei Tribunali di: Ancona, Bari,   Bologna, Brescia, Cagliari, Catania, Catanzaro, Firenze, Lucca,   Macerata, Melfi, Milano, Modena, Modica, Monza, Napoli, Padova,   Palermo, Parma, Piacenza, Roma, Salerno, Sassari, Torino, Trani,   Trieste, Varese e Venezia.  I processi con un solo imputato rappresentano il 77,5% del   campione e processi con più di un imputato il 22%. Diverso è   ovviamente il dato se viene riferito ai soli processi trattati   avanti ai Tribunali in composizione collegiale (nel 51,4% dei casi   si s trattato di un unico imputato, nel 48,2% di pi imputati), che   trattano il più delle volte reati che vedono coinvolti una   pluralità di soggetti imputati. La proporzione si mantiene invece   nelle aule monocratiche (imputato unico 79,8%, più imputati   19,7%).  Riti alternativi? Non funzionano. La percentuale di processi   dibattimentali che si celebrano con rito ordinario copre il 90,6%   dei casi monitorati (a Roma l’80,7%), mentre il 9,4% si svolgono   con riti alternativi: 5,4% con rito abbreviato, 4% con   patteggiamento.  I processi che ogni giorno si concludono in Italia con la   pronunzia di una sentenza ammontano a meno del 30% del totale,   mentre pressochè nei due terzi dei casi (69,3%) il processo si   conclude con un rinvio ad altra udienza. Dei rinvii, in   particolare, si sono rilevate con minuziosa precisione le ragioni,   le quali possono essere per così dire "fisiologiche"   (prosecuzione della complessa istruttoria dibattimentale non   esauribile in una udienza, rinvio per la sola discussione, ecc),   ovvero "patologiche" (problemi logistici, assenza del Giudice,   impedimenti delle parti, mancata citazione o mancata comparizione   dei testimoni, ecc).  (ITALPRESS)

Foto Ansa/Archivio Gazzetta di Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Vangelo di don Cocconiora diventa un libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Vangelo di don Cocconi ora diventa un libro

Lealtrenotizie

Ordinanza di riduzione dell’orario di vendita per asporto di bevande alcooliche e superalcooliche, nei confronti dell’esercizio commerciale ubicato in Parma, Via Trento n. 15/E.“

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

3commenti

lega pro

Parma, non far lo stupido stasera - Probabili formazioni

Play-off: alle 20.30 al Tardini arriva il Piacenza per il match di ritorno degli ottavi. Ai crociati basta non perdere

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

CALCIO

Parma-Piacenza: le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

9commenti

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

13commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

1commento

motori

Abarth Day, a Varano oltre 5 mila fan dello Scorpione

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Italia

Melania Trump fa autografi e selfie con i bambini

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

1commento

SOCIETA'

SEMBRA IERI

Sembra ieri: taglio del nastro per la nuova Curva Nord (1992)

1commento

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

7commenti

SPORT

calcio

Torna a splendere il "Filadelfia", qui giocava il Grande Torino Gallery

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare