-5°

Italia-Mondo

Classi separate per stranieri, la Camera dice sì

Classi separate per stranieri, la Camera dice sì
8

Classi per soli stranieri per "favorire l'integrazione". Per "consentire agli studenti non italiani che non superano le prove e i test di frequentare corsi di apprendimento della lingua italiana". Questo ha chiesto ieri la Lega Nord in una mozione presentata alla Camera dal presidente dei deputati del Carroccio Roberto Cota. "Le classi di inserimento - ha detto - servono a prevenire il  razzismo e a realizzare una vera integrazione".

Per votare la mozione, passata con 265 sì e 246 no, si è presentato anche Umberto Bossi. Il dibattito si è infiammato. Durissimo l’intervento di Piero Fassino. "In questo modo –  ha detto, riscuotendo forti applausi da sinistra e dure contestazioni dai banchi del Carroccio – si regredisce, si  inserisce un elemento di discriminazione. Una discriminazione  moralmente più abietta perchè la si inserisce tra i bambini e  i più piccoli". "Lo spirito del provvedimento – ha replicato Cota – è proprio quello  di garantire pari opportunità agli studenti stranieri. Noi  vogliamo una società dove chi arriva abbia tutti i diritti, ma  rispetti i nostri diritti, apprenda la nostra lingua e le nostre  regole".

"La mozione approvata dalla Camera – ricorda il leghista– impegna il  Governo a rivedere il sistema di accesso degli studenti  stranieri alla scuola di ogni ordine e grado, autorizzando il  loro ingresso previo superamento di test e specifiche prove di  valutazione; a istituire classi di inserimento, che consentano  agli studenti stranieri che non superano le prove e i test sopra  menzionati di frequentare corsi di apprendimento della lingua  italiana, propedeutiche all’ingresso degli studenti stranieri  nelle classi permanenti; a non consentire in ogni caso ingressi  nelle classi ordinarie oltre il 31 dicembre di ciascun anno, al  fine di un razionale ed agevole inserimento degli studenti  stranieri nelle nostre scuole e a prevedere, altresì, una  distribuzione degli stessi proporzionata al numero complessivo  degli alunni per classe, per favorirne la piena integrazione e  scongiurare il rischio della formazione di classi di soli alunni  stranieri. Il testo impegna inoltre il Governo a favorire,  all’interno delle predette classi di inserimento, l’attuazione  di percorsi monodisciplinari e interdisciplinari, attraverso  l'elaborazione di un curricolo formativo essenziale, che tenga  conto di progetti interculturali, nonchè dell’educazione alla  legalità e alla cittadinanza".
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gilberto

    16 Ottobre @ 08.53

    Quando si accolgono gli immigrati negli appositi centri si dovrebbero immediatamente avviare alla conoscenza della lingua , che cosa fanno altrimenti tutto il giorno ? Inoltre si dovrebbe anche verificare se in cosi' poco tempo sono in grado di farsi intendere e soprattutto di capire la ns lingua,oltre ad un corso vero e proprio di istruzione alle ns regole civiche ed al rispetto di esse. In sintesi un modo civile di porre condizione alla loro accoglienza , . . . . . che nessuno ha l'obbligo di imporre mentre chi la riceve ha quello della gratitudine. Grazie.

    Rispondi

  • nico

    15 Ottobre @ 20.09

    Vorrei sommessamente far notare agli entusiasti lettori (presumo leghisti) che non è stata approvata nessuna legge, bensì una mozione che impegna il governo a preparare (con calma) un testo che vada in quel senso. Quel testo dovrà poi rientrare in parlamento (Camera e Senato). Tutto questo per dire che i tempi sono ancora lunghi e il Pdl potrebbe anche decidere di convincere Bossi a ammorbidire il tutto.

    Rispondi

  • giancarlo

    15 Ottobre @ 19.11

    Preoccupante questo rigurgito razzista che si evince dai commenti. In Italia sono presenti nelle scuole di ogni ordine e grado circa 950 mila studenti extracomunitari. Li mettiamo tutti nelle classi differenziate ad imparare una lingua che è anche scarsamente conosciuta e praticata da chi propone questi provvedimenti? Ricordate la segregazione razziale in Sud Africa e negli USA fino agli anni 60? E che dire dei nostri emigranti che in un recente passato hanno dovuto abbandonare il proprio Paese e disperdersi in tuttii continenti per poter mangiare? Sarebbero forse stati contenti vedere i propri figli frequentare classi differenziate ?

    Rispondi

  • SARA

    15 Ottobre @ 13.10

    SONO PIENAMENTE D'ACCORDO.... SPERIAMO!!

    Rispondi

  • roberto

    15 Ottobre @ 12.44

    Era ora. Direi che si tratta di un provvedimento "normale" e che sicuramente aiuterà a meglio integrare questi ragazzi nella nostra società.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

30enne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

5commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

7commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

2commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Fidenza

Meningite, la 14enne è uscita dalla rianimazione: è fuori pericolo

Parla l'infettivologo sul recupero. La madre della ragazza: «Sono felice. Grazie ai medici e a tutti»

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

1commento

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

6commenti

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery