-4°

Italia-Mondo

Scuola, si apre una settimana di protesta contro il governo

Scuola, si apre una settimana di protesta contro il governo
0

«Avanziamo diritti!»: con questo slogan, dopo una domenica di calma apparente, si apre una nuova settimana di proteste, sit-in, cortei, lezioni in piazza, lenzuoli alle finestre con su scritto l’ormai famoso «Non pagheremo la vostra crisi». La mobilitazione contro il decreto Gelmini «percorre il paese come una grande 'olà e passerà per Roma nella più grande manifestazione per la scuola che la nostra memoria ricordi», ha promesso il leader della Flc-Cgil, Mimmo Pantaleo.

C'è da crederci, se è vero che il punteggiato universo di sigle e iniziative che animano la mobilitazione confluiranno nella capitale giovedì 30, giorno dello sciopero generale, con gli aderenti a Flc Cgil, Cisl e Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda degli insegnanti che unitariamente incroceranno le braccia. Anche il mondo universitario e della ricerca scenderà in campo e il 14 novembre darà il via a una giornata di sciopero.

A rendere il clima ancora più arroventato, si aggiunge anche l’irritazione legata al tentativo di far passare la legge proprio il giorno prima, senza replica alcuna dunque alle reiterate richieste di confronto. Dopo il fallimento dell’incontro voluto dal ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini - con la precisazione però che «il decreto non si tocca» e anzi si vota al Senato mercoledì 29 - gli studenti vogliono bloccare a tutti i costi «la distruzione della scuola e dell’università messa in atto dal governo». La Rete degli Studenti Medi ieri ha fatto sapere che nei primi tre giorni della settimana, in tutt'Italia, si susseguiranno scioperi e notti bianche. «Dopo lo slittamento ottenuto il 23 ottobre, cercheremo ancora una volta di bloccare i lavori parlamentari. La Gelmini ci ha detto che lei vuole andare avanti, che non si fermerà. Noi le rispondiamo che 'Avanziamo Dirittì, non ci fermiamo e continueremo a chiedere una scuola e un’università nuovi, in grado di darci un futuro».

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi non indietreggia, ripete che il Governo andrà avanti, oggi, domani e dopodomani; dunque, si susseguiranno scioperi, autogestioni e notti bianche a Torino, Perugia, Roma, Firenze e Palermo. Per giovedì, invece, oltre alla partecipazione alla manifestazione di Roma, la Rete degli Studenti Medi annuncia cortei a Torino, Padova, Palermo e Genova. «Non possiamo permettere che il 28 e il 29, giorni delle votazioni in Senato del decreto, siano 'i giorni della Gelminì. Non possiamo permettere che si approvi il provvedimento»: così i Cobas chiamano in piazza il «popolo della scuola». L’appuntamento è dalle 17 di martedì a piazza Navona, a pochi passi da Palazzo Madama, per una manifestazione che andrà avanti fino alla mattina del 29 quando sarà votato il provvedimento.  (Aga)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video