-2°

Italia-Mondo

Tredicenne lapidata da integralisti islamici - Iran: strangola la figlia 14enne perchè pensa che abbia una relazione

2

NAIROBI - La scorsa settimana la storia della giovane somala lapidata pubblicamente dagli integralisti islamici per adulterio aveva suscitato orrore. Le precisazioni rivelate oggi dall'Unicef raddoppiano lo sgomento. Aisha Ibrahim Duhulow, aveva 13 anni, e non 23 come dichiarato dalle autorità, e l’accusa di adulterio era falsa: è stata usata per nascondere la circostanza che la bimba era stata violentata da tre miliziani mentre si stava recando a piedi dalla nonna, ed aveva denunciato l’accaduto.

È quanto ribadito dall'organizzazione Onu per la difesa dell’infanzia, in un comunicato diffuso a Nairobi. Aisha è stata uccisa da un gruppo di 50 uomini che l’ha lapidata a morte all’interno di uno stadio, di fronte a un migliaio di spettatori. Aisha era arrivata a Chisimaio tre mesi fa, proveniente dal campo profughi di Hagardeer, in Kenya. Nella città portuale somala, era stata stuprata da tre uomini e si era rivolta ai miliziani di «al Shabaab» per ottenere giustizia. Ma nessuno dei tre stupratori è stato arrestato. La denuncia di Aisha ha ottenuto come risultato il suo arresto, l’accusa di adulterio e la lapidazione.
 

TEHERAN – Una ragazzina uccisa e l'assassino è il padre. Uno scenario agghiacciante a cui si aggiunge lo scandalo della quasi impunità. E' successo in Iran dove un uomo ha strangolato la figlia di 14 anni in perchè sospettava che avesse una relazione. Ma pur essendo stato arrestato dalla polizia, l’assassino rischia al massimo qualche anno di reclusione, perchè un padre, in base alla legge islamica, è considerato il <proprietario> della vita dei figli.
Il fatto, scrive il quotidiano Qods, è avvenuto a Shiraz, nel sud del Paese. La ragazza, che si chiamava Mariam, era sospettata dal padre di avere una relazione con un uomo. Un dubbio che nella mente del genitore è diventato certezza quando, una sera, la figlia ha mostrato segni di nausea. Convinto che fosse incinta, l’uomo si è introdotto durante la notte nella camera della ragazza e l’ha strangolata nel sonno.
A trovare il corpo senza vita di Mariam è stata il mattino dopo la madre, che ha chiamato la polizia. L’assassino ha confessato, dicendo di aver voluto «salvare l’onore della famiglia». L’autopsia, tra l’altro, ha permesso di accertare che Mariam non era incinta.
Ora l’uomo è in prigione in attesa del processo, ma il giornale sottolinea che non potrà essere condannato a morte, sorte che in Iran tocca agli omicidi, anche minorenni. In base all’articolo 220 del codice penale islamico, il padre o il nonno paterno sono considerati 'proprietarì delle vite di figli e nipoti. Il massimo che rischiano è di passare pochi anni in carcere.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • adriano

    05 Novembre @ 08.39

    P.S. DA NOI SE UCCIDI A SASSATE UN CANE, GIUSTAMENTE TI DENUNCIANO!! quando leggo certi articoli o i telegiornali danno certe notizie, sembrano incredibili, fuori dal mondo. Io non ho parole e chiudo qui.

    Rispondi

  • adriano

    05 Novembre @ 08.09

    Gli usi e costumi sono una cosa, la barbarie altra. A mio avviso, questi popoli con la civiltà niente hanno a spartire! i FIGLI SONO DI PROPRIETA DEL PADRE , donne con meno diritti di una gallina, matrimoni con bambine ecc. Anche gli schiavi dell'antica Roma spesso erano trattati diversamente. Ma i Romani hanno portato nel mondo la civiltà. Da dove proviene in genere il terrorismo ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto