12°

Italia-Mondo

Editoriale - Renzi l'impaziente in silenzio stampa

Editoriale - Renzi l'impaziente in silenzio stampa
Ricevi gratis le news
3

Giuliano Molossi

Matteo Renzi è entrato in silenzio stampa. Stufo di essere tirato in ballo, un giorno sì e l'altro pure, come disfattista, come quello che vuole impallinare Letta e far cadere il governo delle larghe (e fragili) intese, il sindaco di Firenze ha approfittato della lunga intervista a «Bersaglio mobile» per dire basta. Basta con i botta e risposta, con il solito copione di dichiarazioni e smentite, con il canto e il controcanto, con il tiro al piccione. «Nel mio partito - ha detto - si divertono a farmi fare sempre la parte che ha il maggiordomo nei libri gialli: il sospettato numero uno». Prima di candidarsi alla segreteria del Pd (scelta pressoché inevitabile in caso di primarie aperte a tutti) Renzi dunque si asterrà da interviste, comunicati e tweet. Ma in silenzio continuerà la sua marcia con due obiettivi molto precisi e molto ambiziosi: prima la segreteria del partito e poi la presidenza del Consiglio.

«Io non mollo», ha detto a Mentana. E ha approfittato dell'ultima uscita televisiva per qualche punzecchiatura all'amico Letta, per ribadire che non è lui a logorare il governo ma è il governo che si logora da solo, che più che il governo del fare per ora sembra il governo del rinviare. Renzi appare sempre molto determinato e sicuro di sé. Ma, pur non dandolo a vedere, è nervoso e impaziente, ha fretta. Non può essere precipitoso ma neppure troppo attendista. Sa di poter contare su un largo seguito di consensi dentro il Pd (e soprattutto fuori) ma una ventina di anni fa c'era chi, come Mariotto Segni, di consensi ne aveva molti più di lui e poi è rimasto con un pugno di mosche in mano. Va bene seminare, ma poi bisogna raccogliere i frutti, se no marciscono. I sondaggi dicono che il Pd continua a perdere voti (e certamente il salvataggio di Alfano nella vicenda kazaka non ha migliorato le cose) ma che Renzi continua a crescere in popolarità.

E' indubitabile che in caso di elezioni anticipate il miglior candidato di cui dispone il partito democratico è lui. Solo che l' ipotesi del voto è oggi piuttosto remota. Nemmeno l'imminente sentenza della Corte di Cassazione sul caso dei diritti Mediaset, il 30 luglio prossimo, dovrebbe far saltare il governo. Dopo aver avuto la benedizione del Quirinale, che ha fatto chiaramente intendere che non esistono alternative a questa maggioranza, Letta può proseguire il suo cammino, cercando, se gli riesce, di renderlo un po' meno lento e incerto di quello che è stato fin qui. L'esecutivo non poteva certo cadere sulla Shalabajeva, ma da questa sconcertante vicenda esce ancora più fragile. E il Pd è sempre più spaccato. I renziani hanno soffiato sul fuoco, tentando di approfittare della situazione che si era venuta a creare, per enfatizzare le divisioni. Ma non sono riusciti ad andare oltre: il monito di Napolitano li ha gelati. Ora Renzi dice che lascerà in pace Letta. Lo faccia, dia tempo al premier di dimostrare se è davvero in grado di mantenere gli impegni. Quanto a lui, non si sottragga alla corsa per la segreteria, vinca e ridia smalto a un partito in disarmo. Poi, se sarà davvero bravo, potrà anche provare a fare quella rivoluzione liberale del Paese che non è riuscita a Berlusconi. E' giovane e i rivali non sono certo dei giganti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giovanni

    22 Luglio @ 10.09

    E' uguale a mr Bean!!!

    Rispondi

  • Paolo

    21 Luglio @ 16.37

    il direttore non sa che; renzi non diventerà leader alle prossime primarie e il pd non avrà i numeri per governare alle prossime votazioni.... m5s

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    21 Luglio @ 13.20

    Fin dalle primarie del PD, Matteo mi ha fatto una grande, favorevole impressione. Pian piano, questa emozione è evaporata. Trovo che abbia un'insopportabile ambizione. Nel "Tao The Ching", Lao Tzu ha scritto "Il potere va dato a chi non lo chiede".

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Romanzo famigliare supera i 5 milioni di spettatori è campione di ascolti in tv

TELEVISIONE

Romanzo famigliare supera i 5 milioni di spettatori è campione di ascolti in tv

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Chiusa indagine alluvione 2014: 6 indagati tra cui il sindaco Pizzarotti

tg parma

Alluvione 2014, chiusa l'indagine. Tra i 6 indagati c'è Pizzarotti

Il sindaco su Fb: "Abbiamo fatto tutto quello che si doveva fare, prima, durante e dopo"

tg parma

22enne di Parma travolto da un treno in stazione: è gravissimo in Rianimazione Video

sicurezza

Massese, il prefetto promette nuovi autovelox Video

serie B

Parmamercato: Faggiano scatenato...a tutto campo

1commento

festa

Sant'Antonio, la messa per i piccoli-grandi "amici" è sempre un successo Gallery

anteprima

Alluvione 2014, chiuse le indagini: domani sulla Gazzetta tutti i particolari Video

roccabianca

Schianto tra due auto e un camion sul Ponte Verdi: muore un 60enne

Ferito un 43enne parmigiano. E torna la protesta per un tratto "ad alto rischio"

2commenti

Colorno-Cremona

I carabinieri vanno a casa per arrestarlo per truffa, ma trovano una "sorpresa"

1commento

sondaggio

Ecco la vostra Top 11 di serie B (Girone d'andata)

5 stelle

Parlamentarie: i nomi dei 28 parmigiani in corsa. E le esclusioni che fanno discutere

4commenti

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

6commenti

PARMA

Scuole elementari: due casi di scabbia al Maria Luigia

2commenti

Confconsumatori

Telegramma in ritardo, donna saltò concorso: Poste condannate 

Poste Italiane condannate per “perdita di chance”

CONDANNA

Si avventa contro la fidanzata e le fa sbattere la testa contro la portiera dell'auto

2commenti

LUTTO

E' morto Luigi Renzi, popolare ex gestore del bar Capriccio

SANITA'

Influenza: a Vaio super lavoro per Pronto Soccorso e Medicina

L’emergenza è al picco in questi giorni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

L'EDITORIALE

I fantasmi evocati dalla razza bianca

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

di Daniele Rubini*

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Le due Coree sfileranno insieme alle Olimpiadi Video

roma

Maiale tra i rifiuti a Roma, la Raggi: "E' di un Casamonica"

1commento

SPORT

football americano

Jags, Patriots, Vikings (da infarto) e Eagles a caccia del Superbowl

CALCIO

Uefa: "Il fairplay finanziario ha portato dei frutti"

SOCIETA'

ASSICURAZIONI

Rc Auto: saranno riconosciute le coppie di fatto

gusto light

La ricetta "green" - Riso venere con porri e curry

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

DETROIT

Le novità del Salone: è sfida tra pick-up Gallery