22°

Primarie del Pd a Langhirano

Sarà Giorgio Zani a correre da primo cittadino

Il dirigente 59enne ha stracciato l'avversario: «Ora via alla stesura del programma elettorale»

Giorgio Zani
Ricevi gratis le news
0

LANGHIRANO - Sono stati 530 i partecipanti alle primarie del Pd, ieri, a Langhirano: 382 cittadini hanno espresso la loro preferenza per Giorgio Zani, 148 avrebbero invece voluto Antonio Eccher come candidato sindaco alle prossime amministrative. La matematica però parla chiaro: il 72% dei votanti ha preferito il segretario della sezione langhiranese del Partito democratico, il 59enne originario di Gualtieri ma langhiranese da 17 anni.

Partecipazione soddisfacente
L’affluenza dal partito è stata definita «buona», in linea con le previsioni: 398 i votanti alla sezione 1 (93 hanno scelto Eccher, 305 Zani); 132 alla sezione 2 (55 per Eccher, 77 per Zani). «Oltre 500 persone ci hanno dato un buon segnale di interesse e partecipazione - spiega il sindaco Stefano Bovis -. Le primarie si sono rivelate anche a Langhirano un buono strumento. Il clima è stato tranquillo per tutta la giornata, segno di una distensione che lascia presagire un buon inizio di attività. Perché il lavoro vero parte ora: inizieranno gli incontri con tutte le realtà del territorio, con le associazioni di categoria, con i cittadini».

Bovis: ora via alla campagna
Dopo settimane di pacatezza e autocontrollo, il primo cittadino, a primarie concluse, si è poi lasciato prendere dall’entusiasmo politico e ha annunciato: «Adesso parte la vera campagna elettorale. E sarà infuocata. Avvisiamo gli altri candidati: sarà all’insegna della “langhiranità” più appassionata». Nessun festeggiamento, finiti gli scrutini, ma sportività nei commenti da parte del vincitore: «Ci conforta il dato delle affluenze - ha sottolineato Zani -. La gente ha partecipato. Il clima è stato di assoluto reciproco rispetto. Sono assolutamente pronto a collaborare con Antonio Eccher, anche perché questa era soltanto la prima tappa di questo “Giro d’Italia” che ci vedrà impegnati da qui alle elezioni in maniera intensa. In questi giorni si riunirà il direttivo e si entrerà nel vivo della stesura del programma elettorale».

Montagna in primo piano
Giorgio Zani ha alle spalle anni di attività presso Irecoop, l’Istituto regionale di educazione cooperativa, di cui è stato vicedirettore e direttore generale, occupandosi principalmente di vari progetti di ricerca, formazione professionale e produzione di sussidi didattici per vari programmi comunitari. Dal 2003 è direttore generale di Enaip Parma. Dal 2009 è componente del direttivo del Pd di Langhirano, del quale è diventato segretario nel novembre 2013. L'attenzione di Zani è tutta rivolta verso il territorio, con una particolare sensibilità per la montagna, nei confronti della quale Langhirano, a detta del neo candidato sindaco, «dovrebbe avere un ruolo di rappresentanza forte». Ma tra i cardini del programma di Zani vi sono anche amministrazione oculata, gestione rifiuti, scuola, Unione, sport, cultura e attività giovanili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»