21°

Langhirano

Le Donne di Torrechiara a difesa della scuola

Per rilanciare il paese molte feste ed iniziative. Il gruppo culturale è nato dopo il terremoto di sei anni fa

Le Donne di Torrechiara a difesa della scuola

Donne di Torrechiara

0

A Torrechiara sono le nonne e le mamme ad aver reagito per prime al terremoto. E ancora, oggi, a sei anni dal sisma, non si fermano mai. Le donne di Torrechiara organizzano feste e manifestazioni in modo scientifico: si documentano, studiano i punti di forza e di debolezza del passato. «È solo il buonsenso delle donne – precisano loro - non ci vuole tanto la scienza. Quando ci sono i mercatini, diciamo che se lasciano sporco per terra non li invitiamo più. Sono un po’ modi da mamme, ma funzionano».
Il gruppo è nato dopo il terremoto del dicembre 2008, dalla necessità di fare qualcosa, in un momento di difficoltà, in cui il Castello era chiuso, e il borgo rischiava di restare deserto. La prima battaglia è stata per tenere aperta la scuola di Torrechiara; il Comune di Langhirano aveva intenzione di chiudere la struttura pericolante, ma le donne anziane del paese sapevano che era stata costruita dalla gente del posto, e così hanno lottato per tenerla aperta. Dopo questo risultato, hanno continuato a lavorare per il paese.
«Il segreto – spiegano - è l’effetto che abbiamo visto sui nostri figli che aiutandoci sono diventati un bel gruppo di amici capaci darsi da fare per raggiungere gli obiettivi in cui credono. Ci vuole motivazione per fare i volontari». Oggi, l’associazione culturale Donne di Torrechiara, ha un calendario fitto di appuntamenti, c’è la Festa delle Famiglie al Castello, la prossima Domenica, e anche quella dell’Appennino a novembre, in una terra che è il luogo di incontro tra montagna e pianura. Le donne hanno conquistato la piazza del paese: prima piazza Leoni era solo un parcheggio, poi, togliendo pochi posti auto, si è creato uno spazio pedonale per il quale hanno acquistato due grandi gazebo, ancora presenti per le iniziative. La presidente dell’associazione è Valeria Lugli, mamma di tre figli. All’interno del gruppo fanno parte anche uomini, ma le donne sono la maggioranza. Torrechiara ha una potenzialità enorme, per il suo Castello, che è un museo nazionale, per i prodotti del territorio, dal vino al Prosciutto di Parma. Le donne sanno che bisogna fare rete, e hanno contribuito alla nascita della Rete Appennino Parma Est, che ora raccoglie tanti altri cittadini degli otto comuni della collina-montagna. Recentemente hanno aderito all’Unione Appennino Verde della Regione, per dare una prospettiva di lavoro agli operatori dell’accoglienza residenti. È solo una delle tante iniziative messe in campo: «Noi non siamo cittadini che si lamentano quando qualcosa non va, - dicono - cerchiamo di organizzarci per affrontare le cose».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tenuta del Buonamico: c'è un bel Fortino,speziato ed elegante

IL VINO

Tenuta del Buonamico: c'è un bel Fortino, speziato ed elegante

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

6commenti

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

 Il “maratoneta in carrozzina” ha scritto un articolo per la “sua” Gazzetta

5commenti

32a giornata

Parma-Maceratese anticipata alle 18.30 (domenica 2 aprile)

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

1commento

politica

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

Solo gli "Amici di Beppe Grillo" hanno presentato richiesta entro i termini

3commenti

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

L'ora della Brexit. Non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara