13°

24°

LANGHIRANO

Frane, rubinetti a secco, niente gas. Frazioni ko dopo il maltempo

Frane, rubinetti a secco, niente gas. Frazioni ko dopo il maltempo
Ricevi gratis le news
0

Le frazioni di Langhirano devono fare i conti con i danni provocati dal maltempo. Ieri mattina una frana ha danneggiato l’acquedotto e lasciato senz’acqua gli abitanti di Tordenaso, Case Manfredelli, Case Ughi, case Pavesi e Ca matta. In tutto, una novantina di famiglie si sono ritrovate con i rubinetti a secco, e hanno temuto di dover passare cosi il periodo di Pasqua. Fortunatamente, il problema è stato risolto dopo alcune ore, nel pomeriggio di ieri.
L’acquedotto che è stato danneggiato è uno degli ultimi della provincia ad essere gestiti direttamente dagli abitanti, attraverso il consorzio acquedotto rurale Montesporno. Il problema si è verificato verso le 9, quando una frana ha danneggiato un tubo d’acciaio, poi, in breve tempo, è stato creato un bypass per far tornare l’acqua.
Episodi simili si sono verificati nei giorni scorsi: due settimane fa uno smottamento ha interrotto la fornitura Iren di gas a Casatico, mentre una frana in località monte Peroni ha danneggiato, la settimana scorsa, l’acquedotto della multiutility, che serve la zona di Torrechiara, Pilastro e zone limitrofe.
La mappa del dissesto ha altri punti critici. Il Comune di Langhirano ha predisposto un piano di lavori urgenti su strade danneggiate. Piogge e neve hanno fatto disastri. Ad esempio, la strada che raggiunge Case Manfredelli è dissestata. Qui il municipio ha stanziato 20.573 euro per realizzare fossi per regimazione delle acque piovane e ripristinare la sede stradale. Partiranno gli interventi di messa in sicurezza anche a Tiorre, Strognano, Giardino, Tordenaso, Manzano, Case Schianchi, per altri 80.000 euro. Mentre il Consorzio di bonifica ha messo a disposizione 5.000 euro per i privati disposizione di Langhirano che realizzino interventi di difesa del suolo, mettendo a disposizione un massimo di 1500 euro per singolo intervento.
Non è finita qui: nell’ultima riunione di giunta, lo scorso 26 marzo, l’amministrazione comunale ha dato il via ad un ulteriore programma di lavori urgenti su strade, fossi e canali danneggiati dal maltempo nel territorio di Langhirano. Il piano interessa Casatico, Pilastro, Tordenaso e il Comune capoluogo. A dimostrazione che ormai non c’è frazione che non debba fare i conti con le conseguenze del maltempo. Un primo intervento riguarda la strada comunale «Pianestola» a Casatico, che è stata parzialmente interrotta a seguito del dissesto idrogeologico: per rimetterla in sesto è necessario impegnare 5.000 euro. Nell’abitato di Pilastro, c’è poi la necessità di ripristinare il canale «Arianna», che scorre intubato al di sotto delle strade centrali: i lavori per fare tutto questo hanno un costo complessivo di 20.000 euro. C’è ancora il problema dei fossi, delle cunette stradali, e degli attraversamenti in località Ca’ Matta di Tordenaso, che parzialmente danneggiati ed occlusi dall’alluvione del 13 ottobre 2014: in questo caso sono stati stanziati 10.000 euro dal municipio. Altri 5.000 euro invece verranno spesi per i lavori urgenti di regimazione delle acque nei fossi di scolo stradali di via Canetti e via Banzola a Langhirano, danneggiati, ancora una volta, dalle piogge torrenziali di ottobre scorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

La Massese resta piena di pericoli

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Fontanellato

Addio a Spinazzi, agricoltore all'avanguardia

Calcio

Parma, riscatto a Venezia?

AL «GULLI»

In passerella le miss «Over 80»

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery