-2°

domenica 3 maggio

Il progetto "Megafono 2.0" invade Torrechiara

Whatsapp: un
Ricevi gratis le news
0

La lettera dei presidi sull'uso di whatsApp tra i giovanissimi si concludeva con un appello: vanno costruite regole, per evitare gli abusi, e per farlo, i genitori devono saper usare questi nuovi mezzi, tanto diffusi fra i loro figli e confrontarsi con loro.
È quello che succede a Langhirano, dove c'é un esperimento interessante. Si chiama “megafono 2.0” e fa sì che i ragazzi e le ragazze raccontino il territorio in cui vivono.
Domenica 3 maggio ci saranno le invasioni digitali a Torrechiara, in cui i parteciperanno giovani e genitori, racconteranno le opere d'arte del territorio, e si confronteranno assieme sulla rete.
“I social sono strumenti, a Langhirano stiamo conducendo una interessante esperienza grazie a un progetto cofinanziato anche dalla Regione. Siamo partiti dall'idea di chiedere aiuto ai ragazzi per migliorare la comunicazione e l'informazione nella comunità residente. - spiega Agata Cleri, una delle organizzatrici - Siamo al terzo mese di un'esperienza che si fa ogni giorno più interessante. Scuola, famiglie e altre realtà frequentate come oratori e società sportive, Comune, tutti insieme per usare i social insieme ai bambini e ai ragazzi, per mostrare loro qual'è il modo positivo di farlo. Partiamo dalla 5a elementare fino alla terza media, gli incontri sono al pomeriggio e partecipano una trentina di ragazzini divisi in 3 gruppi e guidati da educatori accompagnati da ospiti che condividono la propria esperienza professionale nel giornalismo, nella regia e fotografia, nel disegno, nella comunicazione e nella geografia locale. La comunità di riferimento è quella dell'Unione Montana Est che comprende 8 Comuni e 27.000 abitanti sparsi nell'Appennino”.
L'obiettivo non è vietare i social, o dire che è pericoloso, ma confrontarsi sugli strumenti.
Chi e cosa è Megafono 2.0?
Megafono 2.0 è un gruppo di lavoro, una redazione composta da ragazzi e ragazze tra i 10 e i 14 anni che abitano i territori dell’Appennino Parma Est. Megafono 2.0 è un progetto realizzato da Centro Culturale Torrechiara e CoopCreativ grazie al contributo della Regione Emilia Romagna con l’obiettivo di avvicinare i ragazzi e farli prendere confidenza con le attività che si svolgono all’interno di una redazione per poter diventare la “voce dell’Appennino Parma Est” attraverso la realizzazione di un giornalino e un blog per raccontare la ricchezza del territorio in cui stanno crescendo, in cui i loro genitori e prima di loro i nonni, hanno deciso di vivere. Il Comune e l’Istituto Comprensivo di Langhirano sono partner del progetto.
Cosa sono le Invasioni digitali?
Le Invasioni Digitali sono un progetto internazionale che ha l’obiettivo di diffondere la cultura digitale e l’utilizzo degli open data, formare e sensibilizzare le istituzioni all’utilizzo del web e dei social media, per la realizzazione di progetti innovativi rivolti alla co-creazione di valore culturale oltre che alla promozione e diffusione della cultura.

L’APPUNTAMENTO
In occasione dell’invasione programmata per il prossimo 3 maggio a Torrechiara, la redazione di Megafono 2.0 è stata incaricata dall’APT dell’Emilia Romagna, dal Comune di Langhirano e dalla Soprintendenza ai Beni Culturali di essere reporter ufficiale dell’evento. I ragazzi racconteranno il Castello di Torrechiara attraverso i social network (instagram, facebook, twitter) utilizzando gli hashtag #invasionidigitali #torrechiarasegreta e #castellodavivere.
In particolare, nelle ultime settimane il gruppo di lavoro di Megafono 2.0 ha pensato un percorso in 10 tappe in cui racconteranno al mondo i misteri del Castello di Torrechiara.

L’invito è per tutti a partire dalle ore 11 fino alle 19, con partenza da Piazza Leoni a Torrechiara, i ragazzi attenderanno i visitatori per consegnare loro gli indizi utili a svelare il percorso da seguire.

Come tutte le prime domeniche del mese l’ingresso al Castello è gratuito e tanti altri gli appuntamenti:
dalle 10 i produttori dell’Appennino saranno in piazza con il Mercato del Contado e nel pomeriggio aspettano i bambini per i Laboratori a loro dedicati;
durante tutto il giorno possibilità di visite guidate a cura di Melusine Associazione Culturale con partenza dallo IAT.
Per informazioni 0521.355009 per INVASIONE DIGITALE 345.0839016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat