20°

30°

langhirano

Pio Melli, il prosciuttaio che si sentiva ancora norcino

pio melli
0

Radici, lavoro, passione: sono tre parole da tenere a mente a Langhirano e Pio Melli era un langhiranese doc. Dal nulla, dopo essere stato garzone di bottega, aveva fondato un prosciuttificio che portava il suo nome e quello del suo socio: Chiastra e Melli, a Cascinapiano.
Andato in pensione, venduto lo stabilimento (che oggi continua a pieno ritmo, con il nome di Dolcevalle prosciutti) Pio Melli ha continuato a lavorare, per gli amici, con la passione del norcino: ogni anno c’erano tradizioni da rispettare, che erano un rito, quello in cui lui preparava la cicciolata, i salami e d’inverno i cotechini.
Pio Melli era nipote del sindaco di Langhirano Celso Melli. Da ragazzino, poco più che bambino, era al lavoro nella farmacia del borgo. Aveva iniziato a lavorare presto, alla mattina andava a scuola, il pomeriggio era in farmacia. Il suo compito era quello di pestare la polvere nel mortaio, per preparare i farmaci. Per questo gli avevano dato un soprannome, il pistèn, come il pestello del mortaio. Un nome che era stato suo anche negli anni successivi.
Dopo il servizio militare aveva cominciato a lavorare nel settore dei prosciutti. Aveva messo su un proprio stabilimento, partendo dal niente, rimboccandosi le maniche, come hanno fatto molti della sua generazione. Quando era andato in pensione aveva ceduto l’attività.
Era nato nel 1946, avrebbe compiuto 70 anni. Faceva il norcino per divertimento: era una passione, quella di far cuocere la cicciolata, tutti gli anni, non solo a Langhirano. Aveva una casa a Corniglio e anche là chiamava a raccolta gli amici di Langhirano, per quello che era un rito per il paese.
Era la sua passione, la pentola enorme, l’ultima dose degli ingredienti, l’ultimo tocco da artista era sempre il suo. Ci sono foto di Vincenzo Tosini, nei suoi ritratti dei personaggi langhiranesi, che raccontano questi momenti. Sabato sarebbe dovuto andare in montagna, a Valditacca, nel Comune di Monchio delle Corti, come norcino, per una giornata la compagnia di amici. Un malore all’improvviso se lo è portato via.
Era conosciuto da tutti. Amava la compagnia, era sempre disponibile, amava stare fra la gente, al centro del suo paese, in piazza, che ha sempre frequentato. «Era un ragazzo di cuore grande, era un grande lavoratore, molto bravo nel suo lavoro - dice un collega - dava aiuto a tutti, a chi lo chiedeva. Non era un egoista, era come un fratello. Era diventato molto bravo, dispensava consigli, non era mai geloso del suo lavoro». «Se ne va un pezzo di storia di Langhirano», è un altro commento che si sente nel settore dei prosciutti. Pio Melli lascia due fratelli, Ugo e Aldo, due figli, Marcello e Filippo, la moglie Giuseppina e le adorati nipoti Lucia ed Elena. I funerali si terranno lunedì. Il rosario sarà recitato domenica sera in chiesa a Langhirano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Notiziepiùlette

Nabila: «Io, al servizio di Parma»
Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Incidente alle porte di Basilicagoiano

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

1commento

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

13commenti

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

2commenti

Il fatto del giorno

Le parole di Bonaccini riaprono le ferite del Pd parmigiano Video

Crisi pd?

Bonaccini: "Parma poteva essere laboratorio nazionale". Franceschini: "Nati per unire, non dividere"

9commenti

GIUSTIZIA

Via Burla, l'allarme del sindacato: "Il carcere scoppia" Video

Il Sappe dichiara lo stato d'agitazione

1commento

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

33commenti

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

20commenti

l'attimo

Ballando sotto la pioggia La foto fa boom di clic

1commento

tg parma

Miss Italia a Salso, l'accordo è sul punto di sfumare Video

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

14commenti

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

1commento

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

4commenti

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

2commenti

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

4commenti

ITALIA/MONDO

follia

Marina di Massa, lite in famiglia: ferisce tre persone col machete

MANTOVA

Il "re dei ristoranti" finisce ai domiciliari per truffa

SOCIETA'

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

Gallery sport

Lo spettacolo del beach volley Gallery

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat