24°

INIZIATIVA

Lesignano dice sì ai profughi negli ex uffici comunali

Proposta dell'amministrazione a Ciac e Prefetto per ospitare i migranti. A lungo termine il progetto è di vendere o di destinare ad alloggi gli spazi di piazza Silva

Lesignano dice sì ai profughi negli ex uffici comunali
3
 

Quale futuro per gli ex uffici comunali di piazza Silva, a Lesignano? Dopo il trasferimento delle competenze comunali ospitate, finora, nella parte di proprietà del Comune dell’edificio in centro al paese nella sede centrale di piazza Marconi, sarà da decidere quale scopo avrà l’edificio a partire dai prossimi anni: nel frattempo, però, la scelta dell’amministrazione è stata quella di «aprire le porte», attraverso proprio quei locali, alla possibile accoglienza di alcuni migranti in cerca di sistemazione provvisoria, nel contesto dell’attuale emergenza profughi.

La prospettiva di dismettere gli uffici comunali nell’edificio di piazza Silva, spiega il sindaco di Lesignano Giorgio Cavatorta, si era presentata da ormai circa due anni. «Come prospettiva iniziale, avevamo pensato di optare per l’alienazione dell’immobile – spiega Cavatorta -: tuttavia sappiamo che, in questo momento, venderlo non sarebbe un’impresa facile, e certamente non nel breve tempo. L’intenzione è quella di non svendere i locali, in attesa di tempi migliori e futuri compratori: si è pensato quindi nel frattempo ad operare un cambio di destinazione dei locali». Si parla di quasi 300 metri quadrati del piano superiore dell’edificio affacciato su Piazza Silva: parte del piano appartiene a una ditta privata, un’altra parte al Centro di Aggregazione Giovanile (che non subirà spostamenti), mentre il resto del piano era occupato finora da 5 diversi uffici, più la ex sala consigliare.

«Con un cambio di destinazione renderemmo i locali abitabili e residenziali, e nel frattempo sonderemmo i bandi del piano di sviluppo rurale con la prospettiva che si possa, in futuro, pensare a fare di questi locali dei mini-alloggi per le persone del Comune in difficoltà economica, da cui arrivano continue richieste». Le strade quindi che si prospettano in futuro per gli ex-uffici sono due: o la liquidazione, qualora risultasse possibile una vendita vantaggiosa per l’Amministrazione, o la scelta politica, nel caso in cui vi fossero le condizioni ideali, di destinarli ad alloggi.

Entrambe, aggiunge però il sindaco, due prospettive sicuramente a lungo termine: nel frattempo, quindi, la scelta politica dell’amministrazione è stata quella di proporre parte dei locali al Ciac ed alla Prefettura di Parma, per arrivare ad ospitare in maniera provvisoria un massimo di quattro o cinque dei migranti che ora, anche a Parma, arrivano a richiedere forme d’accoglienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alpino Italiano 66

    28 Settembre @ 19.32

    Il Sindaco ha chiesto un parere ai cittadini del suo comune prima di decidere in merito?

    Rispondi

    • Gio

      07 Ottobre @ 17.03

      Giorgio R.

      No non ha chiesto nulla. Vedono solo la cosa in soldoni che arriveranno naturalmente. Eppure in questo paese si pagano tasse alte e i servizi a volte lasciano a desiderare.

      Rispondi

      • Alpino Italiano 66

        08 Ottobre @ 07.36

        W la democrazia...

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Medico aggredito e rapinato nel suo studio

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato nel suo studio

A Felegara

Uccide la moglie malata e si taglia la gola

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

Ozzano

Vandali al cimitero: auto danneggiate

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

TERENZO

L'Asiletto, i bimbi a scuola dalla natura

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

3commenti

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

xxx

notizia 4

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

anteprima gazzetta

Omicidio-suicidio: Felegara sotto choc

intervento

Pellacini: "Comune e Provincia svendono quote delle Fiere di Parma"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Trump assume la figlia come dipendente federale

La testimonianza

Carminati: "Sono un fascista degli anni '70"

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

Musica

Stoccolma: finalmente Dylan ritirerà il Nobel

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon