-4°

INIZIATIVA

Lesignano dice sì ai profughi negli ex uffici comunali

Proposta dell'amministrazione a Ciac e Prefetto per ospitare i migranti. A lungo termine il progetto è di vendere o di destinare ad alloggi gli spazi di piazza Silva

Lesignano dice sì ai profughi negli ex uffici comunali
3
 

Quale futuro per gli ex uffici comunali di piazza Silva, a Lesignano? Dopo il trasferimento delle competenze comunali ospitate, finora, nella parte di proprietà del Comune dell’edificio in centro al paese nella sede centrale di piazza Marconi, sarà da decidere quale scopo avrà l’edificio a partire dai prossimi anni: nel frattempo, però, la scelta dell’amministrazione è stata quella di «aprire le porte», attraverso proprio quei locali, alla possibile accoglienza di alcuni migranti in cerca di sistemazione provvisoria, nel contesto dell’attuale emergenza profughi.

La prospettiva di dismettere gli uffici comunali nell’edificio di piazza Silva, spiega il sindaco di Lesignano Giorgio Cavatorta, si era presentata da ormai circa due anni. «Come prospettiva iniziale, avevamo pensato di optare per l’alienazione dell’immobile – spiega Cavatorta -: tuttavia sappiamo che, in questo momento, venderlo non sarebbe un’impresa facile, e certamente non nel breve tempo. L’intenzione è quella di non svendere i locali, in attesa di tempi migliori e futuri compratori: si è pensato quindi nel frattempo ad operare un cambio di destinazione dei locali». Si parla di quasi 300 metri quadrati del piano superiore dell’edificio affacciato su Piazza Silva: parte del piano appartiene a una ditta privata, un’altra parte al Centro di Aggregazione Giovanile (che non subirà spostamenti), mentre il resto del piano era occupato finora da 5 diversi uffici, più la ex sala consigliare.

«Con un cambio di destinazione renderemmo i locali abitabili e residenziali, e nel frattempo sonderemmo i bandi del piano di sviluppo rurale con la prospettiva che si possa, in futuro, pensare a fare di questi locali dei mini-alloggi per le persone del Comune in difficoltà economica, da cui arrivano continue richieste». Le strade quindi che si prospettano in futuro per gli ex-uffici sono due: o la liquidazione, qualora risultasse possibile una vendita vantaggiosa per l’Amministrazione, o la scelta politica, nel caso in cui vi fossero le condizioni ideali, di destinarli ad alloggi.

Entrambe, aggiunge però il sindaco, due prospettive sicuramente a lungo termine: nel frattempo, quindi, la scelta politica dell’amministrazione è stata quella di proporre parte dei locali al Ciac ed alla Prefettura di Parma, per arrivare ad ospitare in maniera provvisoria un massimo di quattro o cinque dei migranti che ora, anche a Parma, arrivano a richiedere forme d’accoglienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alpino Italiano 66

    28 Settembre @ 19.32

    Il Sindaco ha chiesto un parere ai cittadini del suo comune prima di decidere in merito?

    Rispondi

    • Gio

      07 Ottobre @ 17.03

      Giorgio R.

      No non ha chiesto nulla. Vedono solo la cosa in soldoni che arriveranno naturalmente. Eppure in questo paese si pagano tasse alte e i servizi a volte lasciano a desiderare.

      Rispondi

      • Alpino Italiano 66

        08 Ottobre @ 07.36

        W la democrazia...

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

7commenti

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Il Soccorso Alpino di Parma opera sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

6commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

4commenti

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta