INIZIATIVA

Lesignano dice sì ai profughi negli ex uffici comunali

Proposta dell'amministrazione a Ciac e Prefetto per ospitare i migranti. A lungo termine il progetto è di vendere o di destinare ad alloggi gli spazi di piazza Silva

Lesignano dice sì ai profughi negli ex uffici comunali
3
 

Quale futuro per gli ex uffici comunali di piazza Silva, a Lesignano? Dopo il trasferimento delle competenze comunali ospitate, finora, nella parte di proprietà del Comune dell’edificio in centro al paese nella sede centrale di piazza Marconi, sarà da decidere quale scopo avrà l’edificio a partire dai prossimi anni: nel frattempo, però, la scelta dell’amministrazione è stata quella di «aprire le porte», attraverso proprio quei locali, alla possibile accoglienza di alcuni migranti in cerca di sistemazione provvisoria, nel contesto dell’attuale emergenza profughi.

La prospettiva di dismettere gli uffici comunali nell’edificio di piazza Silva, spiega il sindaco di Lesignano Giorgio Cavatorta, si era presentata da ormai circa due anni. «Come prospettiva iniziale, avevamo pensato di optare per l’alienazione dell’immobile – spiega Cavatorta -: tuttavia sappiamo che, in questo momento, venderlo non sarebbe un’impresa facile, e certamente non nel breve tempo. L’intenzione è quella di non svendere i locali, in attesa di tempi migliori e futuri compratori: si è pensato quindi nel frattempo ad operare un cambio di destinazione dei locali». Si parla di quasi 300 metri quadrati del piano superiore dell’edificio affacciato su Piazza Silva: parte del piano appartiene a una ditta privata, un’altra parte al Centro di Aggregazione Giovanile (che non subirà spostamenti), mentre il resto del piano era occupato finora da 5 diversi uffici, più la ex sala consigliare.

«Con un cambio di destinazione renderemmo i locali abitabili e residenziali, e nel frattempo sonderemmo i bandi del piano di sviluppo rurale con la prospettiva che si possa, in futuro, pensare a fare di questi locali dei mini-alloggi per le persone del Comune in difficoltà economica, da cui arrivano continue richieste». Le strade quindi che si prospettano in futuro per gli ex-uffici sono due: o la liquidazione, qualora risultasse possibile una vendita vantaggiosa per l’Amministrazione, o la scelta politica, nel caso in cui vi fossero le condizioni ideali, di destinarli ad alloggi.

Entrambe, aggiunge però il sindaco, due prospettive sicuramente a lungo termine: nel frattempo, quindi, la scelta politica dell’amministrazione è stata quella di proporre parte dei locali al Ciac ed alla Prefettura di Parma, per arrivare ad ospitare in maniera provvisoria un massimo di quattro o cinque dei migranti che ora, anche a Parma, arrivano a richiedere forme d’accoglienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alpino Italiano 66

    28 Settembre @ 19.32

    Il Sindaco ha chiesto un parere ai cittadini del suo comune prima di decidere in merito?

    Rispondi

    • Gio

      07 Ottobre @ 17.03

      Giorgio R.

      No non ha chiesto nulla. Vedono solo la cosa in soldoni che arriveranno naturalmente. Eppure in questo paese si pagano tasse alte e i servizi a volte lasciano a desiderare.

      Rispondi

      • Alpino Italiano 66

        08 Ottobre @ 07.36

        W la democrazia...

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

4commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

2commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

2commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery