12°

23°

LESIGNANO

Prigionieri delle erbacce a pochi passi dal Municipio

Marciapiedi sconnessi e assenza di illuminazione: i residenti sono esasperati. Disagi in via Don Gennari: il costruttore è fallito senza ultimare i lavori di urbanizzazione

Prigionieri delle erbacce a pochi passi dal Municipio
Ricevi gratis le news
0
 

In mezzo al nulla, eppure a cento metri dal Comune: così, in una situazione paradossale, si sente un gruppo di cittadini di Lesignano residenti in via don Luigi Gennari, zona a un passo dal centro «ma “rimasta indietro” in quanto a illuminazione, cura dei marciapiedi e del verde». E’ sufficiente percorrere per poche decine di metri la strada che da Lesignano sale verso le colline di Rivalta, per imbattersi sulla sinistra, appena sopra il parco giochi dell’asilo di Lesignano, in quello che avrebbe dovuto essere un nuovo quartiere e che ha invece l’area della terra di nessuno: prati incolti da anni, erbacce e arbusti cresciuti ovunque, anche, per esempio, nel bel mezzo di parcheggi mai utilizzati o di una rotonda ormai inutile.

Il problema è che “terra di nessuno” via don Gennari non la è: infatti, nell’unico lotto abitabile realizzato di quella che è stata, finora, un'urbanizzazione finita male, vivono quattro famiglie. La prima delle famiglie vi abita da settembre 2013, mentre le altre tre sono arrivate rispettivamente a dicembre 2014, luglio 2015 e agosto 2015. «Inoltre, due - spiegano i residenti - non vi è stato alcun miglioramento della situazione o completamento in termini di urbanizzazione, illuminazione e messa in sicurezza. Una situazione creatasi dal momento che la ditta costruttrice a cui il Comune aveva venduto la zona per un’opera di urbanizzazione è successivamente fallita, dopo aver realizzato solo un primo nucleo abitativo: da tre anni ad oggi, non solo i lavori di costruzione, ma anche illuminazione pubblica, cura dei marciapiedi e della strada sono rimaste in “stand by”».

La centrale piazza Marconi, su cui è affacciato il Comune, è a poche decine di metri. Ma non potendo passare attraverso il verde, l’unico modo per raggiungere il centro del paese è quello di percorrere l’intera lottizzazione fino a raggiungere la strada principale. «Ma è impossibile - spiegano i residenti, famiglie con anche bambini piccoli - pensare di fare anche solo una camminata col passeggino su marciapiedi invasi da erbacce o in cui si trovano tombini e allacciamenti per la luce mai ricoperti, soprattutto di sera quando non vi è nemmeno un lampione in tutta la zona».

I pochi rimedi, come il taglio di alcuni arbusti troppo cresciuti o l’aver ricoperto i tombini aperti con assi di legno, sono stati fatti dagli abitanti. I residenti di via don Gennari hanno più volte richiamato l’attenzione dell’Amministrazione su questa situazione, ottenendo un incontro in Comune ed un primo sopralluogo: attendono ancora, però, risposte e soluzioni.

«L’Ufficio tecnico è al lavoro – risponde il primo cittadino Giorgio Cavatorta – per mettere in sicurezza i marciapiedi, posare l’illuminazione e curare la zona incolta: saranno usati i 160 mila euro della fideiussione che avevamo richiesto dall'azienda ora fallita». M. F.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel