Il sindaco risponde

"Tariffe invariate grazie a una buona differenziata"

Il Sindaco Risponde

Il Sindaco Risponde

Ricevi gratis le news
15

Cara signora Amanda,
ho letto la sua breve lettera e, come sempre, ci tengo a rispondere nel merito. Da quando ci siamo insediati le variazioni sulle bollette per utenze domestiche hanno seguito questo percorso: nel 2012 rispetto al 2011 sono rimaste invariate; nel 2013 la Tares, il famoso tributo sui rifiuti voluto dal Governo Monti, ha fatto registrare un incremento del 7%, con il rischio di non riscossione gravante sul Comune e non più sul gestore; nel 2014, al contrario, l’incremento sarà praticamente nullo, dello 0.3%. E qui rispondo ulteriormente nel merito: se riusciamo a mantenere le tariffe pressoché invariate è proprio perché lei fa scrupolosamente la differenziata. Penserà: come mai? Perché i costi di smaltimento del rifiuto residuo sono minori, mentre sono maggiori gli incassi del Conai (Consorzio nazionale imballaggi), i quali in parte vanno a compensare le spese della raccolta. Un bilanciamento perfetto che, come specificato più volte, dal 2015 vedrà l’introduzione della tariffazione puntuale. Cos’è la tariffazione puntuale? In poche parole: chi produce più residuo paga di più; chi si dimostra virtuoso differenziando meglio, pagherà di meno. Per essere ancora più trasparenti e chiari: gli incassi Conai, cui prima ho fatto cenno, non vengono riscossi dal Comune, ma vanno a completo beneficio dei parmigiani, perché riducono i costi di servizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • r.t.

    10 Settembre @ 16.19

    lasciatelo stare gli tremano già i baffi dall'emozione....

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    09 Settembre @ 12.47

    Pizzarotti ma si rende conto di cosa dice? La differenziata la facciamo e ci sorbiamo l inceneritore a Parma per pagarla meno la bolletta della spazzatura! E lei è contento perchè aumenta di poco? Il reparto di diagnosi e cura è aperto tutti i giorni si presenti la di corsa perchè secondo me è impazzito! Come si può essere contenti di un risultato del genere e nel contempo vedere la città ridotta come una discarica? Che pena!

    Rispondi

  • Filippo

    09 Settembre @ 12.20

    Leggo basito le falsita' enunciate dal sindaco (volutamente minuscolo) nella pubblica risposta data alla lettrice sulle tariffe della raccolta differenziata. Sinteticamente: 1) a casa mia, a parita' di condizioni, la prima rata della Tares 2014 e' superiore di circa il 6% rispetto al 2013: sfido Pizzarotti a dimostrare il contrario, e che l'aumento sia di "un quasi nullo 0,3%". Dubito fortemente che il saldo bilancerà questo aumento con un conguaglio, ma lo ammettero' pubblicamente, qualora avvenisse. 2) affermare che nel 2015 paghera' meno chi differenzia meglio, stando a quanto si evince da tutto quanto si e' potuto leggere finora, e' palesemente scorretto, perche' induce a credere che grazie alla differenziata spinta (che per le sue cervellotiche modalita', invece non puo' che costare di piu') le tariffe diminuiranno: mentre invece, chi non differenzia correttamente paghera' di piu' ed eventualmente si puo' solo sperare, ben differenziando, di averle invariate. Ritengo che le attuali modalita' di raccolta siano profondamente sbagliate, per motivi che vanno ben oltre il costo (ossia il servizio al cittadino ed il decoro della citta': entrambi attualmente pessimi), ma pur rimanendo convinto che differenziare e reciclare siano giusti anche qualora le tariffe non dovessero calare, non posso tollerare che si raccontino sfacciatamente ed impunemente frottole per giustificare la propria ideologia. A maggior ragione se chi lo fa, si ritiene unico possessore di Onesta' e Trasparenza.

    Rispondi

  • Nocciolina

    09 Settembre @ 10.33

    che becco di ferro il pizza!

    Rispondi

  • Puzzi

    09 Settembre @ 10.07

    caro signor Federico, l'ho votata perché introducesse una ventata di aria fresca in un Municipio stantio, inciuciaro, e ostaggio di IREN. Dopo due anni del suo governo prendo atto del fallimento della sua politica, stantia, da commissario governativo, ostaggio di IREN, e, viste le ultime notizie apparse sulla stampa, pure inciuciara, Mentre in taluni Comuni - alcuni con Sindaci del M5S - la TASI viene portata a ZERO, come la legge consente di fare, lei ha previsto la TASI massima, addizionale IRPEF massima, IMU massima, tutto al massimo insomma, Perché? Se leggesse la definizione di "raccolta differenziata porta a porta" data da Wikipedia, vi troverebbe scritto che essa funziona soltanto se accompagnata da sconti a favore dei cittadini. Da due anni lei e l'Assessore Folli promettete sconti che mai arrivano. Proprio come faceva Vignali. Perché? Come suggerisce Vercingetorige, una seria "tariffazione puntuale" si può fare con le isole ecologiche, o con contenitori in strada dove, per fare il "conferimento", il cittadino deve introdurre il suo "badge" . Folli non ha mai preso in considerazione l'unico vero sistema che fornisce garanzie. Perché? La chicca finale: "gli incassi CONAI riducono i costi del servizio". Ma in che film? Siccome i costi del servizio non sono trasparenti, e sono i più alti d'Italia (mentre per fare un esempio, a Fidenza sono del trenta per cento più bassi che a Parma) gli incassi dal CONAI dovrebbero confluire direttamente nelle tasche dei cittadini e non di IREN, a cui basterà aumentare le tariffe di quel tanto che basta per farci pagare sempre gli stessi soldi, Lei si fa troppo condizionare da IREN, il cui contratto peraltro è scaduto. Perché? A proposito, come fa a promettere sconti nel 2015 se il contratto IREN scade e non sa nemmeno quale sarà il nuovo gestore del servizio? Se gentilmente volesse rispondere, glie ne sarei grato

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260