15°

29°

Il sindaco risponde

"Tariffe invariate grazie a una buona differenziata"

Il Sindaco Risponde

Il Sindaco Risponde

Ricevi gratis le news
15

Cara signora Amanda,
ho letto la sua breve lettera e, come sempre, ci tengo a rispondere nel merito. Da quando ci siamo insediati le variazioni sulle bollette per utenze domestiche hanno seguito questo percorso: nel 2012 rispetto al 2011 sono rimaste invariate; nel 2013 la Tares, il famoso tributo sui rifiuti voluto dal Governo Monti, ha fatto registrare un incremento del 7%, con il rischio di non riscossione gravante sul Comune e non più sul gestore; nel 2014, al contrario, l’incremento sarà praticamente nullo, dello 0.3%. E qui rispondo ulteriormente nel merito: se riusciamo a mantenere le tariffe pressoché invariate è proprio perché lei fa scrupolosamente la differenziata. Penserà: come mai? Perché i costi di smaltimento del rifiuto residuo sono minori, mentre sono maggiori gli incassi del Conai (Consorzio nazionale imballaggi), i quali in parte vanno a compensare le spese della raccolta. Un bilanciamento perfetto che, come specificato più volte, dal 2015 vedrà l’introduzione della tariffazione puntuale. Cos’è la tariffazione puntuale? In poche parole: chi produce più residuo paga di più; chi si dimostra virtuoso differenziando meglio, pagherà di meno. Per essere ancora più trasparenti e chiari: gli incassi Conai, cui prima ho fatto cenno, non vengono riscossi dal Comune, ma vanno a completo beneficio dei parmigiani, perché riducono i costi di servizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    10 Settembre @ 20.02

    Puzzi, che la tariffa rifiuti sia la più alta d'italia a parma è una balla ed è la riprova con il mio comune di provincia dove io pago di più.... Per il resto ha idea le isole ecologiche interrate quanto costino? A firenze hanno iniziato a farle in alcune zone cittadine, il costo di oni singolo contenitore di rifiuto è di 40 mila euro, calcola che ne occorrono minimo 4 per ogni isola fanno 150 mila euro a star prudenti per isola, se poi moltiplichiamo la cifra per le vie cittadine e aggiungiamo i costi di adattamento dei mezzi fate voi quanto pagherete... La soluzione con isole ecologiche in superfice con cassonetti per differenziare a parma l'abbiamo già avuta per anni prima della differenziata porta a porta e il risultato era di una differenziata inferiore al 20% (dati consultabili su internet nei siti dedicati relativi al rifiuto effettivamente differenziato), a parma è stato così, chi come vercingetorige dice che non si è mai fatta è in palese malafede. L'unica alternativa sono i bidoni condominiali ma per eliminarli ci vuole una rivolta contro iren da parte di tutti i sindaci perchè il problema è di chi ha l'appalto con iren, appalto che un sindaco non può rescindere se non in caso di gravi inadempienze. A Fidenza si paga meno e la raccolta differenziata spinta è perfetta semplicemente perchè non è iren che raccoglie.

    Rispondi

  • r.t.

    10 Settembre @ 16.19

    lasciatelo stare gli tremano già i baffi dall'emozione....

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    09 Settembre @ 12.47

    Pizzarotti ma si rende conto di cosa dice? La differenziata la facciamo e ci sorbiamo l inceneritore a Parma per pagarla meno la bolletta della spazzatura! E lei è contento perchè aumenta di poco? Il reparto di diagnosi e cura è aperto tutti i giorni si presenti la di corsa perchè secondo me è impazzito! Come si può essere contenti di un risultato del genere e nel contempo vedere la città ridotta come una discarica? Che pena!

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    09 Settembre @ 12.20

    Leggo basito le falsita' enunciate dal sindaco (volutamente minuscolo) nella pubblica risposta data alla lettrice sulle tariffe della raccolta differenziata. Sinteticamente: 1) a casa mia, a parita' di condizioni, la prima rata della Tares 2014 e' superiore di circa il 6% rispetto al 2013: sfido Pizzarotti a dimostrare il contrario, e che l'aumento sia di "un quasi nullo 0,3%". Dubito fortemente che il saldo bilancerà questo aumento con un conguaglio, ma lo ammettero' pubblicamente, qualora avvenisse. 2) affermare che nel 2015 paghera' meno chi differenzia meglio, stando a quanto si evince da tutto quanto si e' potuto leggere finora, e' palesemente scorretto, perche' induce a credere che grazie alla differenziata spinta (che per le sue cervellotiche modalita', invece non puo' che costare di piu') le tariffe diminuiranno: mentre invece, chi non differenzia correttamente paghera' di piu' ed eventualmente si puo' solo sperare, ben differenziando, di averle invariate. Ritengo che le attuali modalita' di raccolta siano profondamente sbagliate, per motivi che vanno ben oltre il costo (ossia il servizio al cittadino ed il decoro della citta': entrambi attualmente pessimi), ma pur rimanendo convinto che differenziare e reciclare siano giusti anche qualora le tariffe non dovessero calare, non posso tollerare che si raccontino sfacciatamente ed impunemente frottole per giustificare la propria ideologia. A maggior ragione se chi lo fa, si ritiene unico possessore di Onesta' e Trasparenza.

    Rispondi

  • Nocciolina

    09 Settembre @ 10.33

    che becco di ferro il pizza!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Rischio attentati: barriere e new jersey a feste e mercati

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

11commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti