12°

Le nostre iniziative

Torelli: "La mia Parma e la sua gente ricca di storie, ironia, umanità"

Il volume in vendita da domani con la Gazzetta a 9,80 euro più il prezzo del quotidiano. Giorgio Torelli parla di "Eravamo una piccola città": la rubrica ora diventa un libro.

Giorgio Torelli

Giorgio Torelli

Ricevi gratis le news
0

 

Emilio Zucchi
Scrigno stracolmo di sfavillante umanità e parole fatate, il volume di Giorgio Torelli «Eravamo una piccola città» raccoglie una quarantina di rapinosi articoli del grande giornalista e scrittore parmigiano pubblicati sulla Gazzetta nell'omonima rubrica della domenica. La fantasia del Nostro, infiammata, divertita e commossa al settimanale passaggio dell'alato cavallo dei ricordi, percorre le strade remote nel tempo, ma vicine nell'anima di innumerevoli e fedelissimi lettori, della Parma degli anni Trenta, Quaranta e primi Cinquanta con una gagliardia di immagini e una schiettezza di umanità che lasciano gioiosamente senza fiato: «Spesso si sente esclamare ''Quella Parma non c'è più'' - dice Torelli -, ma in realtà è un ritornello che rivela una certa pigrizia spirituale: se è vero che quella Parma non c'è più, ritroviamo uno scatto d'orgoglio e torniamo ad essa e a quello che fummo: una tribù con una sua viva originalità di interpretazione dell'esistere». Ovvio che Torelli non auspica l'impossibile, vale a dire che il 2013 sia il 1938 o il 1946: «Di quell'epoca potrebbe però rivivere, almeno in parte, lo spirito, che era questo: tutti vivevano esaminando se stessi e gli altri con ironia. E ciò faceva per me di Parma il più bel teatro umano che io abbia visto in azione». Un giudizio assai lusinghiero, anche perché esce dalla bocca di uno che il mondo lo conosce benissimo: come inviato speciale, Torelli ha infatti visitato ogni angolo del globo: «Parma era un teatro umano in cui tutti i giorni ognuno faceva il suo assolo idealmente a una ribalta. Non è detto che questo assolo fosse imbroccato, ma mi conquistava la teatralità nel tentare questa interpretazione». Torelli, che da sessant'anni abita a Milano, dubita che Parma sia cambiata nel profondo: «Non posso immaginare che questo deposito intimo di ironia, generosità, affabilità e baldanza non sia stato trasmesso alle nuove generazioni. Forse si è solo addormentato: servirebbe una tromba verdiana per annunciarne la riscossa: parmigiani siate voi stessi!». Esaltando i valori della parmigianità, così frementi in «Eravamo una piccola città», Giorgio il Grande prosegue lancia in resta: «Un'altro valore da tenere alto è quello che fuori Parma viene detto ''consapevolezza'', ''senso della misura'', e qui invece chiamiamo ''cognizione''. E questa cognizione si accompagnava però, nei parmigiani, a una forte coloritura: insomma, non ho mai visto un parmigiano che fosse banale. Questo mi inorgoglisce. E confesso che farei come tanti scozzesi: se esistesse un kilt gialloblù di Parma non esisterei a indossarlo». Torelli è un fiume in piena d'amor patrio ducale: «L'umanità di Parma per me era un modo di essere che aveva un fascino irresistibile: il mutuo soccorso, l'aiuto reciproco tra abitanti della stessa via era straordinario. E questo altruismo si sposava con un attitudine all'affabulazione, al raccontare, che era vivacissima. Dicono che esagero nel magnificare Parma e la sua gente, e che sono fazioso. Ebbene, sì, sono fazioso e non voglio fare a meno di esserlo: il mio repertorio umano è fatto di parmigiani e non voglio rinunciarvi. Come non voglio rinunciare al nostro dialetto». Con una punta di amarezza, Torelli dice che «è una grande perdita aver rinunciato al dialetto: il parmigiano è una lingua dai colori meravigliosi, ha una forza straordinaria ed è perfetto per l'ironia e il sarcasmo». Il libro di Torelli contiene un messaggio e un auspicio: «Il messaggio è che chi ha visto delle cose ha il dovere morale di raccontarle. L'auspicio è che questo libro faccia compagnia a chi vorrà leggerlo: ecco, spero questo, di fare compagnia ai miei lettori». Speranza ben riposta: fastosa ma cordiale, ricca ma non superba, solenne ma scherzosa, la lingua di Torelli incanta e diverte. Come le sue storie, come la nostra storia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Controlli congiunti della polizia municipale e ispettori Ausl: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione in un esercizio commerciale

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

2commenti

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

4commenti

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

POLIZIA

Donna uccisa in un parco a Milano

GENOVA

Omicidio a Sestri Levante: ucciso un artigiano

SPORT

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

IL COMPLEANNO

I settant'anni di Nevio Scala

1commento

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery