10°

libri

Carofiglio, luci e ombre da Bari

"Il bordo vertiginoso delle cose", l'ultimo romanzo dello scrittore pugliese.

Lo scrittore Carofiglio

Lo scrittore Carofiglio

0

 

Domenico Cacopardo
C'è una sorta di nemesi in questa deludente prova di Gianrico Carofiglio, exmagistrato, ex senatore, speriamo non ex scrittore. Un romanzo, «Il bordo vertiginoso delle cose», senza ispirazioni, stiracchiato in una specie di rivisitazione del tempo perduto, infarcito di citazioni classiche o filosofiche che sembrano collocate qua e là per allungare un ristrettissimo brodo e per épater le bourgeois, il pubblico piccolo borghese che si bea della scrittura finta finta chic e finta colta. Nonostante le conformistiche lodi, lo sa bene l’autore di avere prodotto un’opera di difficile e noiosa lettura, utile per la periodica presenza in libreria e per gli assegni della Rizzoli, sostanzialmente inutile o dannosa in un curriculum letterario. Ma così va il mondo, e Gianrico Carofiglio è uomo intelligente, d’ingegno e astuto. Il libro corre in due dimensioni temporali: quella di Enrico Vallesi giovinetto e poi adulto, di ritorno nella sua Bari. Per evitare che quanto sin qui detto possa apparire figlio di un pregiudizio (che non potrebbe esserci mai, dato che, anche su questo giornale, ho recensito entusiasticamente il Carofiglio d’un tempo letterariamente felice), rifaccio, mediante alcune citazioni, la sconnessa strada che il lettore è costretto, finché non rinuncia ad andare avanti, a percorrere. Il periodo scolastico di Enrico è piuttosto scontato, compreso l’incontro con Salvatore, il compagno di scuola scafato e politicamente impegnato nella sinistra extraparlamentare. Un quasi terrorista che, poi, nel tempo diventa terrorista e rapinatore. Come scontato è l’arrivo della giovane supplente di storia e filosofia Celeste Belforte che poi, alla fine del romanzo, Enrico incontrerà nell’università in cui lei insegna. Questa Belforte affronta con i suoi allievi temi importanti come i sofisti e il loro esponente Protagora, la tecnica di memorizzazione di lunghi elenchi di parole e nomi, la relatività dell’etica, Freud e via dicendo. L’aspetto indisponente, però è che il romanzo si perde nell’illustrazione delle varie teorie in una specie di Bignami a uso dei suoi incauti lettori. L’amicizia tra Enrico e Salvatore si dipana su un sentiero poco attendibile, forse perché troppo ‘visto’: la scuola di difesa (e attacco) personale, qualche esproprio proletario, il tentativo abortito di uccidere un capetto fascista. Ovviamente - c’era di giurarci -, l’Enrico sedicenne si innamora della professoressa Belforte, sino a consegnarle un racconto battuto a macchina con la Olivetti 22. Si scoprirà, poi, che il compagno di scuola Salvatore è stato l’amante della professoressa. E qui scendiamo nel feuilleton di bassa lega. L’Enrico adulto continua ad esprimersi in modo scontato, a raccontare cose scontate, sentimenti scontati, in una passiva ripetizione di situazioni e di fatti che ricorda i celebrati autori americani degli anni ’30 o il Vittorini meno felice. «Non c’è nulla come l’alcol per sciogliere l’angoscia.» «Quando apri gli occhi la luce del giorno filtra dalle fessure della tapparella.» «... Vittoria studia giurisprudenza ...», non «legge» come tutti, ma la sussieguosa giurisprudenza. Una confessione: «... un perfetto repertorio di luoghi comuni.» Già: un libro senz’anima, di luoghi comuni e sentimenti scontati.
Il bordo vertiginoso delle cose - Rizzoli, pag. 315, euro 18,50

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rissa con una lanciarazzi clandestina, arrestato 20enne tunisino

carabinieri

Arresto bis, dopo manco due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

1commento

lega pro

D'Aversa: "Il Feralpi, una buona squadra: un attacco forte" Video

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

1commento

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

ITALIA/MONDO

Milano

Cade dal terrazzo del cinema, grave ragazza 14enne

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", figlio Mohammed Ali fermato in aeroporto

2commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia