19°

30°

libri

Carofiglio, luci e ombre da Bari

"Il bordo vertiginoso delle cose", l'ultimo romanzo dello scrittore pugliese.

Lo scrittore Carofiglio

Lo scrittore Carofiglio

0

 

Domenico Cacopardo
C'è una sorta di nemesi in questa deludente prova di Gianrico Carofiglio, exmagistrato, ex senatore, speriamo non ex scrittore. Un romanzo, «Il bordo vertiginoso delle cose», senza ispirazioni, stiracchiato in una specie di rivisitazione del tempo perduto, infarcito di citazioni classiche o filosofiche che sembrano collocate qua e là per allungare un ristrettissimo brodo e per épater le bourgeois, il pubblico piccolo borghese che si bea della scrittura finta finta chic e finta colta. Nonostante le conformistiche lodi, lo sa bene l’autore di avere prodotto un’opera di difficile e noiosa lettura, utile per la periodica presenza in libreria e per gli assegni della Rizzoli, sostanzialmente inutile o dannosa in un curriculum letterario. Ma così va il mondo, e Gianrico Carofiglio è uomo intelligente, d’ingegno e astuto. Il libro corre in due dimensioni temporali: quella di Enrico Vallesi giovinetto e poi adulto, di ritorno nella sua Bari. Per evitare che quanto sin qui detto possa apparire figlio di un pregiudizio (che non potrebbe esserci mai, dato che, anche su questo giornale, ho recensito entusiasticamente il Carofiglio d’un tempo letterariamente felice), rifaccio, mediante alcune citazioni, la sconnessa strada che il lettore è costretto, finché non rinuncia ad andare avanti, a percorrere. Il periodo scolastico di Enrico è piuttosto scontato, compreso l’incontro con Salvatore, il compagno di scuola scafato e politicamente impegnato nella sinistra extraparlamentare. Un quasi terrorista che, poi, nel tempo diventa terrorista e rapinatore. Come scontato è l’arrivo della giovane supplente di storia e filosofia Celeste Belforte che poi, alla fine del romanzo, Enrico incontrerà nell’università in cui lei insegna. Questa Belforte affronta con i suoi allievi temi importanti come i sofisti e il loro esponente Protagora, la tecnica di memorizzazione di lunghi elenchi di parole e nomi, la relatività dell’etica, Freud e via dicendo. L’aspetto indisponente, però è che il romanzo si perde nell’illustrazione delle varie teorie in una specie di Bignami a uso dei suoi incauti lettori. L’amicizia tra Enrico e Salvatore si dipana su un sentiero poco attendibile, forse perché troppo ‘visto’: la scuola di difesa (e attacco) personale, qualche esproprio proletario, il tentativo abortito di uccidere un capetto fascista. Ovviamente - c’era di giurarci -, l’Enrico sedicenne si innamora della professoressa Belforte, sino a consegnarle un racconto battuto a macchina con la Olivetti 22. Si scoprirà, poi, che il compagno di scuola Salvatore è stato l’amante della professoressa. E qui scendiamo nel feuilleton di bassa lega. L’Enrico adulto continua ad esprimersi in modo scontato, a raccontare cose scontate, sentimenti scontati, in una passiva ripetizione di situazioni e di fatti che ricorda i celebrati autori americani degli anni ’30 o il Vittorini meno felice. «Non c’è nulla come l’alcol per sciogliere l’angoscia.» «Quando apri gli occhi la luce del giorno filtra dalle fessure della tapparella.» «... Vittoria studia giurisprudenza ...», non «legge» come tutti, ma la sussieguosa giurisprudenza. Una confessione: «... un perfetto repertorio di luoghi comuni.» Già: un libro senz’anima, di luoghi comuni e sentimenti scontati.
Il bordo vertiginoso delle cose - Rizzoli, pag. 315, euro 18,50

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

Medesano

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

19commenti

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

1commento

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

1commento

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

industriali

Upi, oggi l'assemblea al Regio con il ministro Delrio. Diretta Tv Parma (16:45)

Poggio di Sant'Ilario

Dà fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

1commento

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

9commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

elezioni 2017

Il trionfo-ritorno del centrodestra: 16 capoluoghi, presa Genova. Crollo del Pd

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

LA PEPPA

Budino di due colori

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande