10°

22°

libri

Carofiglio, luci e ombre da Bari

"Il bordo vertiginoso delle cose", l'ultimo romanzo dello scrittore pugliese.

Lo scrittore Carofiglio

Lo scrittore Carofiglio

0

 

Domenico Cacopardo
C'è una sorta di nemesi in questa deludente prova di Gianrico Carofiglio, exmagistrato, ex senatore, speriamo non ex scrittore. Un romanzo, «Il bordo vertiginoso delle cose», senza ispirazioni, stiracchiato in una specie di rivisitazione del tempo perduto, infarcito di citazioni classiche o filosofiche che sembrano collocate qua e là per allungare un ristrettissimo brodo e per épater le bourgeois, il pubblico piccolo borghese che si bea della scrittura finta finta chic e finta colta. Nonostante le conformistiche lodi, lo sa bene l’autore di avere prodotto un’opera di difficile e noiosa lettura, utile per la periodica presenza in libreria e per gli assegni della Rizzoli, sostanzialmente inutile o dannosa in un curriculum letterario. Ma così va il mondo, e Gianrico Carofiglio è uomo intelligente, d’ingegno e astuto. Il libro corre in due dimensioni temporali: quella di Enrico Vallesi giovinetto e poi adulto, di ritorno nella sua Bari. Per evitare che quanto sin qui detto possa apparire figlio di un pregiudizio (che non potrebbe esserci mai, dato che, anche su questo giornale, ho recensito entusiasticamente il Carofiglio d’un tempo letterariamente felice), rifaccio, mediante alcune citazioni, la sconnessa strada che il lettore è costretto, finché non rinuncia ad andare avanti, a percorrere. Il periodo scolastico di Enrico è piuttosto scontato, compreso l’incontro con Salvatore, il compagno di scuola scafato e politicamente impegnato nella sinistra extraparlamentare. Un quasi terrorista che, poi, nel tempo diventa terrorista e rapinatore. Come scontato è l’arrivo della giovane supplente di storia e filosofia Celeste Belforte che poi, alla fine del romanzo, Enrico incontrerà nell’università in cui lei insegna. Questa Belforte affronta con i suoi allievi temi importanti come i sofisti e il loro esponente Protagora, la tecnica di memorizzazione di lunghi elenchi di parole e nomi, la relatività dell’etica, Freud e via dicendo. L’aspetto indisponente, però è che il romanzo si perde nell’illustrazione delle varie teorie in una specie di Bignami a uso dei suoi incauti lettori. L’amicizia tra Enrico e Salvatore si dipana su un sentiero poco attendibile, forse perché troppo ‘visto’: la scuola di difesa (e attacco) personale, qualche esproprio proletario, il tentativo abortito di uccidere un capetto fascista. Ovviamente - c’era di giurarci -, l’Enrico sedicenne si innamora della professoressa Belforte, sino a consegnarle un racconto battuto a macchina con la Olivetti 22. Si scoprirà, poi, che il compagno di scuola Salvatore è stato l’amante della professoressa. E qui scendiamo nel feuilleton di bassa lega. L’Enrico adulto continua ad esprimersi in modo scontato, a raccontare cose scontate, sentimenti scontati, in una passiva ripetizione di situazioni e di fatti che ricorda i celebrati autori americani degli anni ’30 o il Vittorini meno felice. «Non c’è nulla come l’alcol per sciogliere l’angoscia.» «Quando apri gli occhi la luce del giorno filtra dalle fessure della tapparella.» «... Vittoria studia giurisprudenza ...», non «legge» come tutti, ma la sussieguosa giurisprudenza. Una confessione: «... un perfetto repertorio di luoghi comuni.» Già: un libro senz’anima, di luoghi comuni e sentimenti scontati.
Il bordo vertiginoso delle cose - Rizzoli, pag. 315, euro 18,50

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport