12°

Arte-Cultura

L'amore oltre il tempo

New York, una donna curata con l'elettroshock crede di vivere nel 1918 e nel 1941: «Non può cambiare quello che accade, ma cambia atteggiamento verso la vita»

 Andrew Sean Greer

Andrew Sean Greer

0

di Anna Folli
Provate a immaginare una fantastica macchina del tempo che vi trasporta in epoche diverse insieme alle persone alle quali volete bene. E’ proprio questo che ha fatto Andrew Sean Greer, che con questo suo ultimo romanzo si è ancora una volta dimostrato un geniale ideatore di trame perfette. I suoi libri precedenti, «Le Confessioni di Max Tivoli» e «La storia di un matrimonio», best seller tradotti in tutto il mondo, lo hanno rivelato come uno degli scrittori più talentuosi della sua generazione. E ora Sean Greer è in Italia per presentare «Le vite impossibili di Greta Wells», una storia d’amore e di dolore che supera il tempo e lo spazio. Greta, una giovane donna che vive nel 1986 a New York, viene colpita quasi simultaneamente da due tragedie che le sconvolgono l’esistenza: muore di Aids il suo amatissimo fratello ed è abbandonata da Nathan, l’uomo di cui è innamorata e con cui vive da anni. In preda a una forte depressione viene curata con una serie di elettroshock che hanno un inaspettato effetto collaterale: la proiettano indietro nel tempo. Greta vive nel 1918 e nel 1941, in situazioni molto simili ma in contesti che la rendono una donna in qualche modo diversa. E per lei si aprono nuove possibilità. Forse suo fratello Felix non morirà. E forse Nathan non la lascerà per un’altra donna.

Nei suo romanzi il tempo ha un ruolo fondamentale: lo era in «Le confessioni di Max Tivoli», e lo è ora in «Vite impossibili di Greta Wells».
Credo che uno scrittore scriva in un certo senso sempre lo stesso romanzo, pur declinandolo in vari modi. Dieci anni fa mi hanno chiesto di che cosa parlavano i miei libri. Ho risposto molto semplicemente: parlano d’amore e del tempo che scorre. Credo sia ancora così. Ogni scrittore ha un suo demone, una sorta di tormento che rimane al centro delle sue storie.
Forse è proprio per la centralità del fattore «tempo» che per i suoi romanzi si è fatto spesso riferimento a Proust.
Sono stato molto influenzato da Proust, anche se ovviamente non posso nemmeno pensare di paragonarmi a lui. Lo leggo e rileggo costantemente, trovando sempre nuovi spunti di riflessione. Questa mia predilezione è abbastanza insolita per autori americani della mia generazione. Ma pur avendomi certamente influenzato, vivo nel ventunesimo secolo e quindi nei miei romanzi il tempo scorre veloce e segue ritmi diversi rispetto a Proust.
La sua protagonista, Greta Wells, non trova né nel presente, né nel passato il suo «mondo perfetto»: la sua esistenza è sempre segnata dalla perdita.
Ogni volta che ho immaginato di vivere nel passato, mi sono chiesto se sarei stato più felice. Se fossi vissuto nell’Ottocento, forse io mi sarei sentito a mio agio, ma non sarebbe stata felice mia madre che, come donna, avrebbe avuto molte limitazioni. E nemmeno i miei amici neri, che sarebbero stati discriminati. Mi sono reso conto che c’è sempre un prezzo da pagare in qualsiasi realtà si viva. Nel suo romanzo si sperimenta l’inutilità di lottare per aggiustare la propria vita che procede seguendo uno schema apparentemente predeterminato. Il destino è più forte di noi?
Nel corso del romanzo Greta non può cambiare quello che accade ma cambia il suo atteggiamento verso la vita. E’ nello stesso tempo la stessa donna e una donna diversa che vive in un altro modo il suo rapporto con Nathan. Credo che noi possiamo fare la differenza. Probabilmente il mio è un atteggiamento tipicamente americano ma ritengo sia troppo passivo pensare che sia il destino a decidere e che noi non possiamo fare niente per modificarlo.
Come già in «Storia di un matrimonio», anche in questo romanzo si ha la sensazione che il matrimonio sia una sorta di rifugio, un luogo dove trovare protezione per le proprie debolezze, ma che in realtà la passione si trovi altrove.
Quando si è molto giovani, i nostri modelli d’amore sono Giulietta e Romeo. Ma poi, fortunatamente, si cambia. Quello che si desidera davvero è un alleato nella vita, qualcuno che desidera la nostra felicità. Si cerca la passione, ma poi ci si rende conto che l’amore è un’altra cosa: non una fiamma che ci brucia, ma una condivisione.
Le vite impossibili di Greta Wells Bompiani, pag. 304,18,00

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutto quello che c'è da sapere sui nuovi antifurto per auto

consigli

Antifurti: come mettere al sicuro la proprio auto

Lealtrenotizie

Duc

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

2commenti

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

2commenti

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

8commenti

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

18commenti

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

1commento

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Raggi ha un malore, in ospedale per accertamenti

napoli

Furbetti del cartellino: blitz all'ospedale di Napoli, 55 arresti

1commento

SOCIETA'

india

La donna più pesante del mondo ha perso 50 kg in 12 giorni

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

SPORT

motori

Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF70H Foto

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida