-4°

libri

Dalla parte dei perseguitati

«Pellegrino Riccardi - Un giusto tra le nazioni» di Carlo Bocchialini. L'autore è nipote del coraggioso protagonista

Pellegrino Riccardi

Pellegrino Riccardi

0

 

Mariagrazia Villa
«Quando fotografi una persona a colori, fotografi i suoi vestiti; ma quando la fotografi in bianco e nero, ne fotografi l’anima», ha scritto il padre del fotogiornalismo canadese, Ted Grant. Il giornalista parmigiano Carlo Bocchialini l’ha appena dimostrato nel suo ultimo libro: «Pellegrino Riccardi. Un giusto tra le nazioni», appena pubblicato con testo italiano/inglese dalla nuova casa editrice Atelier 65 di Parma e in vendita presso la Libreria Feltrinelli di Via Farini (dove è stato recentemente presentato con successo). Realizzato con il contributo dell’Ordine degli avvocati di Parma e Ius&Law e il patrocinio della Comunità ebraica della nostra città, la storia narra del nonno dell’autore, Pellegrino Riccardi, pretore a Fornovo e poi presidente del Tribunale di Parma, che salvò l’amico ebreo Rolando Vigevani e la sua famiglia dai nazisti, all’indomani dell’8 settembre 1943. Ne organizzò l’espatrio in Svizzera e accettò di occuparsi, con l’aiuto della giovane bambinaia Tina Baldi, del loro primogenito, di appena un anno, nell’attesa di riconsegnarlo ai genitori. Una grande storia, vissuta da Riccardi come una piccola storia. Quando seppe che gli era stata conferita la Medaglia di «Giusto tra le nazioni» dallo Stato di Israele, si lasciò scappare solo un commento: «Ma perché tanto disturbo? In fondo, per quello che ho fatto, è un riconoscimento che mi sta un po’ largo». Riccardi ha agito con il coraggio e l’umiltà delle brave persone, quelle che s’impegnano perché la propria felicità includa anche quella degli altri, e lo fanno con naturalezza. Quelle che hanno un innato senso della giustizia e non possono che prendere posizione. Perché, come nella citazione di Edmund Burke che apre il libro, così vera da far venire i brividi, «la sola cosa necessaria affinché il male trionfi è che gli uomini buoni non facciano nulla». Il libro non è la fredda opera di uno storico, ma nemmeno quella agiografica di un nipote. È un’emozione morale, senza mai dare una morale e senza mai insistere sull’emozione. Ogni personaggio è colto nell’intimo se stesso, pur nel serrato concatenarsi dei fatti. E mostrato, nel silenzioso raccolto dei suoi pensieri e delle sue azioni. Come quando, in una manciata di righe, sappiamo che il pretore non esiterà, per la prima volta in vita sua, a oltrepassare il confine della legalità: «Di certo, non era quella l’Italia in cui avrebbe voluto vivere. E il ruolo che ricopriva lo metteva nelle condizioni di dover fare qualcosa. Anche a costo di violare la legge».
Deciderà, infatti, di rubare dall’anagrafe alcune carte d’identità in bianco e di falsificarle. Nel ripercorrere la vicenda, Bocchialini ha avuto a disposizione soltanto i racconti del nonno, che non lasciò mai alcuna testimonianza scritta, pensando «A chi vuoi che interessi?», il diario tenuto da Vigevani, i ricordi di sua moglie Enrica e di altri superstiti. Punto. Il resto da immaginare.
Un evento accaduto, dunque, e un’invenzione letteraria, come in qualsiasi sguardo storico. Ma senza andare a caccia dei facili colori delle minuzie, delle digressioni, delle inferenze. Al contrario: concentrandosi sul radar del cuore per captare l’invisibile, la sostanza più profonda e delicata di qualsiasi esperienza. Con parole in bianco e nero: capaci di camminare sul crinale dell’intensità, di rinnovare lo schierarsi dell’essenza e di sintetizzare il mondo dall’oscurità alla luce.
Pellegrino Riccardi - Un giusto  tra le nazioni
Atelier 65,pag. 168,12,00

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

5commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

1commento

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Rigopiano (Pescara)

Hotel sommerso da una slavina: due vittime accertate, decine di dispersi Foto

2commenti

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta