-5°

LIBRI

Eros su carta: i parmigiani lo fanno meglio

Gli autori nostrani sfondano soprattutto su e-book. E a Zibello il festival è già alla quarta edizione

Eros su carta:  i parmigiani lo fanno meglio
0

Il genere erotico ha sbancato le librerie nelle ultime estati. Il filone è seriale e al femminile. Una ricetta che ha dato i suoi frutti e ha sdoganato un genere che ora si legge tranquillamente (e anche un po’ ostentatamente) sotto l’ombrellone. Ma anche a Parma ci sono diversi fan fiction dell’erotismo in pagina. Non fosse altro perché a Zibello da quattro anni si tiene il primo festival dedicato al genere: «Un Po diverso. Un Po di eros».
Madrina dell’evento Rosalba Scaglioni che oltre ad averlo inventato lo accoglie nella sua locanda adagiata lungo le placide sponde della Bassa. «Abbiamo anticipato la James, quella delle «sfumature», ma soprattutto ho coniugato le mie due più grandi passioni. Scrivo letteratura erotica dal 2000 con il nom de plume di Liviana Rose, ma mi piace sperimentare approcci anche in altri generi di scrittura. Un mio racconto “De Gustibus” ha vinto nel 2008 un concorso di Vinitaly. Credo però che il libro che più mi rappresenta è “Lenzuola rosse in un pomeriggio d’estate” la copertina è del designer Fausto Brozzi. Promuovendo il festival e avendo avuto riconoscimenti e racconti inseriti in antologie sono un punto di riferimento riconoscibile nell’ambito degli scrittori erotici. Scrivo per il gusto di farlo e a chi mi domanda se ho vissuto le esperienze che racconto rispondo sempre “la stessa domanda la fareste a uno scrittore di gialli?”. Liviana Rose è un mio alter ego, il festival un’occasione che sono felice di aver creato per raccogliere chi ha la stessa passione e il lavoro che faccio mi ha dato la possibilità di inserirla in un contesto piacevole che unisce i sapori e la buona cucina della nostra terra al piacere a 360 gradi».
Enzo Vincenzi, impiegato in congedo, nel ’99 ha cominciato a scrivere racconti erotici in rete. Complice un newsgroup anni ’90, antesignano dei social di oggi. Il primo racconto l’ha scritto per postarlo al gruppo. In radio passava la canzone di Luca Carboni. Da allora i racconti di Vincenzi hanno avuto come autore «Farfallina». Ne ha scritti 560 (in rete ne www.iraccontidifarfallina.it). Li scrive di mattina, con il portatile che si porta in Biblioteca Civica. Racconti parmigiani per ambientazione (i borghi, le case, i luoghi intorno a Via D’Azeglio e l’Oltretorrente) e per personaggi (Erika, la sua protagonista seriale e un’audace infermiera, conosciuta o immaginata tra le corsie dell’Ospedale Maggiore dove Vincenzi lavorava). Vincenzi è approdato con il suo ultimo romanzo «Nymphe, confidenze intime di una ninfomane» al formato in e-book. Difficile dire se è arrivato prima lui o Lars Von Trier. L’erotico italiano viaggia per lo più su questo canale (più economico e discreto). Così anche Francesca Mazzucato, la più popolare scrittrice erotica italiana di lungo corso, pubblica i suoi romanzi in formato elettronico. Per gli autori parmensi il punto di riferimento è la casa editrice Damster di Modena. Editore che si muove tra piaceri della tavola e dell’eros. Un connubio peculiarmente emiliano che il suo editore Massimo Casarini spiega così: «I nostri autori sono per il 65% donne e la stessa percentuale rappresenta i lettori. Immaginarsi quindi un pubblico maschile affamato di sensazioni morbose è un errore. Offriamo circa un centinaio di titoli tra romanzi e antologie erotiche che sono scritti e letti per lo più da donne. Professioniste affermate, impiegate, operatrici culturali che hanno trovato in questo genere una loro dimensione. Gli autori parmigiani, complessivamente, vendono un migliaio di copie, ma molte migliaia di downloads vengono effettuati dagli stores in rete. La Damster è una piccola casa editrice arrivata quest’anno alla distribuzione nazionale, che ha un pubblico di nicchia, ma direi che i risultati sono notevoli e siamo pronti per crescere ancora».
La collana Damster che battezza i racconti e i romanzi bollenti si chiama «Oxè». In questa collana, oltre a Vincenzi e Rosalba Scaglione, pubblica un altro terzetto parmigiano al femminile. «Nonostante il nome da santa - spiega Bernardetta - mi è venuto in mente di scrivere racconti erotici per giocare con la mia passione letteraria, ma ho scritto anche racconti esoterici e un giallo culinario. Scrivere di erotismo per me è una sfida. Sono sempre stata una matematica repellente e mi sono ritrovata bancaria. Il mio nick è Eva Alyeni, i miei racconti sono vivaci di sensualità e di trasgressione senza scadere nella pornografia». Patrizia Zuelli invece è una tranquilla signora: «Sono un over cinquanta, come le sfumature, sposata. Quindici anni fa ho iniziato a scrivere per rispondere a una proposta indecente di mio marito. Da allora continuo con questo gioco di raccontare come Madame Female e il mio romanzo di maggior successo si intitola “Fucsia”». Sua coetanea e dirigente d’azienda, è Piera D’Antonio (suo pseudonimo) che ha appena pubblicato il romanzo d’esordio «Il lato vuoto del letto». Una storia che parte dal classico triangolo e ha un’evoluzione inaspettata. «E’ un’evasione sia per chi scrive che per chi legge, ma anche per riversare in racconto sentimenti o modi di essere soprattutto al femminile». Insomma come ha scritto Anais Nin «quando in una donna l'erotico e il tenero si mescolano, danno origine a un legame potente, quasi una fissazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

1commento

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

3commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo: i crociati provano a riprendere il volo Diretta

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

21commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto