17°

30°

Libri

L'ultima indagine di Manzini

Un altro caso per il vicequestore Schiavone. Attore e scrittore di successo: in libreria con il noir «Non è stagione»

L'ultima indagine di Manzini
0

Nuova indagine in quota per il vice questore Rocco Schiavone, il personaggio creato da Antonio Manzini, attore, sceneggiatore e adesso anche affermato scrittore di noir. L'ultimo libro, “Non è stagione”, edito come i due precedenti da Sellerio, è già alla seconda ristampa e, in fatto di vendite, promette decisamente bene.
Irascibile, manesco, cinico e disilluso: Rocco Schiavone è un vicequestore sui generis; in servizio ad Aosta ma romano di Trastevere, sempre pronto a buttarsi a capofitto nel lavoro per dimenticare, forse, anche le vicissitudini della sua travagliata vita privata. Dopo aver risolto i casi del cadavere nelle piste di Champoluc (“Pista nera” , uscito nel 2013) e di una donna impiccata in casa proprio nel capoluogo valdostano (“La costola di Adamo”, in libreria nel 2014), questa volta Schiavone si trova a fronteggiare la 'ndrangheta. E, proprio Manzini, in proposito puntualizza: “Incappa in qualcosa più grande di lui, scopre delle infiltrazioni della criminalità organizzata ad Aosta e le combatte”.
La storia ruota attorno alla scomparsa di Chiara Berguet, giovane figlia di una ricca famiglia di industriali, che però nasconde un segreto. Sarà, come nelle storie precedenti, l'intuito di Schiavone a far virare le indagini verso una zona grigia dove affari e racket si mescolano come nella migliore tradizione mafiosa. Intanto cade la neve ad Aosta, ed è maggio: un fuori stagione che accresce ulteriormente il malumore del vice questore.
Il terzo romanzo della serie, come abbiamo detto, è un noir d'azione ma, come si legge in copertina, è anche “il vivido ritratto di un uomo prigioniero del destino. Un personaggio tragico, complesso e consapevole”.
Rispetto al più celebre commissario Montalbano di Camilleri o all'ispettore Coliandro di Lucarelli - peraltro entrambi arrivati con le loro storie alla vasta platea televisiva - Schiavone è completamente diverso e soprattutto “politicamente scorretto”. Manzini, il suo mentore, lo descrive così: “E' un poliziotto particolare, che ha un aspetto oscuro: le sue amicizie a Roma sono nel mondo della criminalità. Lui arriva dalla strada e ne conosce le dinamiche, ha un approccio con la legalità molto particolare, anzi spesso la travalica”.
E anche il clima contribuisce a renderlo irascibile. “Era abituato a Roma, è stato mandato ad Aosta per punizione (ha ridotto in fin di vita uno stupratore che però è il figlio di un politico ndr). Per il suo carattere spigoloso si meritava un posto lontano e remoto”. Ora si trova ad indagare nel capoluogo della Valle, una città che odia, così come odia la montagna e le piste da sci. E, nonostante il clima, continua a vestirsi alla cittadina con loden e Clarks.
La mattina, prima di cominciare a lavorare, fuma uno spinello e quando incontra una persona ha l'abitudine di paragonarla ad un animale, cercando di classificarla nel suo “bestiario mentale”.
Ma, nonostante tutti questi “difetti”, risolve i complicati casi che gli vengono affidati. Manzini, da attore e sceneggiatore, conosce bene le regole per dare ritmo ad una storia e i suoi romanzi appassionano il lettore. E, nonostante tutto, a noi Rocco Schiavone “ci sta simpatico”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cher, a 71 anni look ose' a Billboard Music Awards

MUSICA

Cher, look osé. A 71 anni incanta ancora

1commento

Lealtrenotizie

Incendio all'ex scuola di Baganzola, in fumo l'archivio della Magnanini

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

allarme

Sorbolo, non solo parkour. "Ora fingono di finire sotto le auto"

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

1commento

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

VIABILITA'

Industria 4.0 in fiera: code al casello di Parma

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Italiano rapito in Siria riappare in un nuovo video

MILANO

Fiamme al carcere minorile Beccaria: dramma sventato

SOCIETA'

CESENA

La triatleta Julia Viellehner è morta: donati gli organi

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

3commenti

SPORT

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare