21°

libri

Il lungo viaggio di Balestrazzi dentro la notizia

Nel libro «Ho rubato mille vite» il giornalista ripercorre quarant'anni di carriera

Il lungo viaggio di Balestrazzi dentro la notizia
0
 

C’è chi la chiamerebbe deformazione professionale. Un giornalista scrive un libro e poi, alla presentazione, si accomoda al tavolo dei relatori: nei panni dell’intervistato, però, proprio non riesce a starci e le domande, senza accorgersene, finisce per farle lui agli altri. Gabriele Balestrazzi, cronista parmigiano che da ragazzino si è innamorato della sua città e ha passato i successivi quarant’anni a farle la corte a suon di parole, ieri pomeriggio ha chiamato a raccolta alla Corale Verdi amici, colleghi, lettori, telespettatori e internauti per presentare il suo ultimo libro: «Ho rubato mille vite» (edito da Graphital, 183 pagine, in vendita da oggi in allegato alla Gazzetta di Parma a dieci euro più il prezzo del quotidiano). Un compendio di storia parmigiana, che mette insieme quattro decadi di fatti e personaggi che «Billy» Balestrazzi ha avuto il piacere di riferire ai suoi concittadini, passando dal taccuino alla tv, dal computer allo smartphone. Un’avventura professionale che lo ha portato dai campi di calcio, sui quali ha timidamente debuttato come collaboratore del giornale cittadino, ai microfoni di Tv Parma, dal desk della Gazzetta di Parma alla redazione del sito www.gazzettadiparma.it.La pensione, traguardo fresco fresco per l’autore, non è che il pretesto per tirare il fiato prima di ricominciare a consumare le suole a caccia di notizie, questo è sicuro, e il libro di certo l’occasione per buttare uno sguardo indietro, prima di riprendere la corsa. Ieri, nella «giornata più parmigiana di tutte e nel quartiere più parmigiano della città», Balestrazzi è riuscito a raccogliere una quantità di affetto e attestati di stima che la dice lunga sulla serietà e l’impegno con cui ha affrontato il suo percorso (professionale e non).Dopo i saluti di Andrea Rinaldi, presidente della Corale Verdi, e del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla, che ha presentato l’autore definendolo «un vero giornalista», Balestrazzi ha dialogato con Francesco Silva, storico collega a Tv Parma (emittente in cui i due hanno lavorato insieme per venticinque anni). «Una storia apparentemente minore, quella di Radio Tv Parma, ma fatta di entusiasmo e di grandi pionieri - ha sottolineato Balestrazzi-. Abbiamo imparato il gioco di squadra: ci sentivamo gente di famiglia un po’ per tutta la città». E così, quasi naturalmente, i due giornalisti hanno preso a «palleggiare» con i ricordi.«Quando andammo a Tv Parma, per noi cronisti di provincia fu quasi un ripiego rispetto al giornale – ha ricordato Silva -. Il mio “battesimo” fu immediato: il primo giorno subito a leggere il tg. Sudai così tanto che si cancellò l’inchiostro della scaletta». E poi quella volta indimenticabile - loro ancora giornalisti in erba - che il sindaco Lauro Grossi li fermò per strada a colpi di clacson: voleva complimentarsi per come avevamo condotto la diretta elettorale.Ogni giorno una storia, per quarant’anni: dalla bellezza straordinaria di una donna come Lucia Annibali, alle conquiste di una squadra di calcio o di pallavolo che diventavano quelle di una intera città, passando per la tentata intervista al màt Sicuri ricoverato al «Romanini», finita a dribblare micche di pane volanti.Fulvio Ceresini, ex presidente del Parma Calcio, è intervenuto e ha voluto poi sottolineare il valore dell’uomo, oltre il giornalista. «Quello che “Billy” ha fatto professionalmente lo sapete tutti – ha accennato -, ma il suo più grande pregio è la profonda onestà intellettuale: è sempre stato sincero e si è guadagnato la stima di tutti». Allergico agli elogi evidentemente ancor più che alle domande, con la scusa di lasciar liberi tutti di andar a mangiare i tortelli e a prender la rugiada, Balestrazzi ha voluto chiudere con un pensiero speciale, che è poi la dedica del suo libro, per tutti coloro che «a Parma, oggi, coltivano il sogno del mestiere più bello del mondo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

American Airlines

rissa sfiorata

Steward colpisce con un passeggino una donna con il bimbo

1commento

Aktion T4: dal 25 aprile Lenz racconta l'olocausto dei piu' deboli

tg parma

Aktion T4: Lenz racconta l'olocausto dei più deboli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

NOSTRE INIZIATIVE

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

2commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

5commenti

verso il 25 Aprile

"Bella ciao!": in centinaia a celebrare la Resistenza delle donne Foto

unione parmense

Il wifi copre la Pedemontana

fidenza

Positivo all'alcotest, aggredisce i carabinieri insieme all'amico: arrestati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

francia nel terrore

Panico a Parigi per un uomo con un coltello

WEEKEND

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

la peppa propone

Ricetta della domenica - Tortino tricolore: uno spuntino patriottico

SPORT

Ciclismo

Michele Scarponi è morto, post toccante della moglie

lega pro

Verso il Sudtirol (lunedì 20.45): Parma in ritiro anticipato. I convocati Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"