-5°

Stranieri

Razzismo, quando i calciatori diventano modelli positivi

Liceo Bertolucci, incontro contro le discriminazioni. Gobbi: "Quella volta che a Treviso ci colorammo la faccia di nero"

Razzismo, quando i calciatori diventano modelli positivi
0

Sul piano squisitamente tecnico, non è detto che si siano resi protagonisti di imprese memorabili. Ma anche nella lunga e travagliata (come purtroppo vediamo in questi giorni, molto tristi, per i tifosi) storia del Parma, ci sono calciatori o allenatori che hanno indossato con fierezza i colori crociati e che meritano di essere ricordati perché espressione di un positivo esempio di integrazione fra culture diverse.
A (ri)scoprire questi personaggi saranno i 29 studenti della classe IªS – indirizzo sportivo – del Liceo Bertolucci, nell’ambito del progetto nazionale «Il CalciaStorie – Storie di integrazione dal profondo del calcio», promosso da Uisp e Lega calcio Serie A. Consultando vecchi articoli di giornale e altro materiale di archivio, ma anche raccogliendo le testimonianze di sportivi ed appassionati, i ragazzi (coordinati dai docenti Mauro Bernardi e Cecilia Paini) proveranno così a raccontare la vicenda umana di un protagonista della storia calcistica locale. Per dire no al razzismo e ad ogni altra forma di discriminazione.
Testimonial dell’iniziativa, presentata all’Itis Da Vinci, il difensore del Parma Massimo Gobbi. «Nel 2001 giocavo a Treviso – ha ricordato -: un mio compagno di squadra, il nigeriano Omolade, venne preso di mira dai nostri stessi tifosi per il suo colore della pelle. Insieme ad altri due grandi ex del Parma, Fausto Pizzi e Lorenzo Minotti, che giocavano con noi, decidemmo di entrare tutti in campo, la domenica successiva, con il volto dipinto di nero: fu un segnale forte. Sono passati tanti anni, ma negli stadi si continuano purtroppo a sentire cori e insulti razzisti: è una cosa davvero triste». All’incontro, moderato dal giornalista della Gazzetta di Parma Sandro Piovani, era presente anche il direttore del Guerin Sportivo, Matteo Marani, autore del volume dedicato a Arpad Weisz, tecnico del Bologna negli anni ‘30 che, insieme ai suoi familiari, venne deportato ad Auschwitz, dove morì. Una storia che ha ispirato il progetto. «Vogliamo che il calcio diventi il mezzo per affrontare con i giovani un tema di grande attualità, come l’accettazione delle differenze» ha spiegato Carlo Balestri, responsabile internazionale Uisp, al fianco di Aluisi Tosolini, preside del Liceo Bertolucci. Con loro Marco Brunelli, direttore generale della Lega Serie A. «Se devo pensare alla multiculturalità, l’accostamento allo sport è naturale – ha detto Brunelli -: nella massima serie militano calciatori di 50 nazionalità differenti ed il campionato viene trasmesso in 200 paesi. In qualunque categoria, al ragazzo che entra in uno spogliatoio non viene chiesto che lingua parla o la sua fede religiosa, ma se gioca con gli altri e quale contributo può dare alla squadra: è questa l’immagine più pulita ed autentica del calcio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

1commento

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

2commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

1commento

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

2commenti

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto