22°

Scuola

Ragazzi al lavoro contro la violenza sulle donne. Ricordando Virgy

Sistemati il "murale" e il giardino dedicato alla ragazza uccisa nel 2006. Marcella Saccani (Provincia): "L'Ulivi sia capofila delle iniziative contro la violenza"

Ragazzi al lavoro contro la violenza sulle donne. Ricordando Virgy
Ricevi gratis le news
1

Hanno preso pennello e colori e hanno restaurato il «murale» più famoso di Parma: quello dedicato a Virginia Fereoli. I ragazzi dell'Ulivi di oggi non l'hanno conosciuta ma restano il ricordo della ragazza e della brutalità che l'ha strappata alla vita. Per ricordare Virgy i ragazzi hanno sistemato anche il giardino, con i fiori a forma di V.
C'era anche Achille Fereoli, questa mattina: il papà di Virgy a un tratto si è unito ai ragazzi alle prese con tinta e piantine. L'intervista del TgParma

Ricordare Virgy perché non accada mai più, insomma. Le attività di questa mattina facevano parte di un'assemblea di istituto incentrata sulla violenza di genere, che può partire anche da uno spintone o da un comportamento sbagliato sui social network. 
Parlano gli studenti

L'indice del video:
0': Marco Ludergnani, rappresentante di istituto 
1'40": Gaia Betti, studentessa
3'48": Giacomo Montagna (4°C)
7'12": Giorgia ed Eleonora (4°E)


Mentre alcuni studenti lavoravano all'esterno, altri hanno incontrato esponenti di Centro antiviolenza, Polizia municipale e anche l'assessore provinciale Marcella Saccani. Si sono confrontati con i ragazzi, per ragionare insieme sulla violenza e su come, in concreto, possa manifestarsi anche nella vita quotidiana. Conoscere per prevenire, in sostanza.
I ragazzi a volte rischiano di sentirsi - a torto - un po' lontani dai discorsi come questo. Stimoli concreti come quelli dell'assemblea di oggi possono aiutare a far arrivare meglio il messaggio, dice Antonella Paolillo, insegnante, collaboratrice del preside. E a quanto racconta l'ispettore della Municipale Debora Veluti gli studenti si sono aperti e hanno mostrato interesse.
Le interviste

L'indice del video:
0' Antonella Paolillo, insegnante
2'49" Debora Veluti, ispettore della polizia municipale

 

 

La cronaca della mattina nel comunicato stampa della Provincia 

E’ un giorno in cui al Liceo “Ulivi” di Parma tutti sono mobilitati. Sono passati otto anni dal femminicidio di Virgi – Virginia Fereoli – e le ragazze e i ragazzi che frequentano ora la sua stessa scuola erano alle medie quando accadde quella tragedia.
Oggi, in una mattinata dedicata a fare e ragionare della violenza contro le donne, si sono scelti i compiti da svolgere. C’è chi lavora al muro esterno della scuola superiore di Parma per ripristinare la scritta che vi apposero i compagni di classe della 17enne uccisa. Danno nuovo colore alle lettere della frase “Ci sono cose che neanche la polvere del tempo potrà mai cancellare, e una di queste sei tu Virgi”.
Lì fuori, insieme a loro, con Marco Ludergnani rappresentante di istituto e Antonella Paolillo, vicaria del dirigente scolastico, c’è anche il padre di Virginia, Achille Fereoli. Sta “difficilmente bene” come lui stesso dice rispondendo a una domanda. Sottolinea anche la capacità dei ragazzi di “essere consapevoli di un problema così enorme”. Un altro gruppo di studenti lavora nel piccolo giardino, sul lato della scuola, per renderlo perenne, come qui tutti vogliono sia la memoria di quello che è successo. Risistemano il muro scrostato, piantano rosmarino timo e lavanda accanto ai cespugli di salvia e menta. Creeranno un sentiero, spiega Gaia Betti, studentessa, che porterà ad una V disegnata con fiori. L’idea è anche quella di mettere una targa “perché tutti sappiano il senso di questo giardino” dice. Intanto dentro ci sono ragazze e ragazzi che stanno seguendo i tre film in proiezione continua: Miss Violence, Un giorno perfetto e La bestia nel cuore. Altri sono in classe che discutono con Samuela Frigeri del lavoro che la Provincia ha condotto con il centro antiviolenza nelle scuole “per creare una generazione con una nuova cultura delle relazioni e per far conoscere il fenomeno della violenza contro le donne” spiega la presidente del centro antiviolenza di Parma. E’ a queste ragazze e ragazzi seduti in cerchio insieme a rappresentati delle Forze dell’ordine e della Polizia municipale, che Marcella Saccani si rivolge per lanciare la sua proposta.
“Questa scuola deve diventare capofila di un movimento di giovani, testimoni permanenti di un impegno contro la violenza sulle donne, nel nome di Virginia e di tutte le donne morte e di quelle che tutti i giorni subiscono violenza. Voi – ha detto l’assessore provinciale alle Pari Opportunità – potete rappresentare in questa città il simbolo di un impegno. Oggi lo avete fatto mostrando su questo tema, che è un tema del mondo, una condizione sociale dentro cui viviamo tutti, una attenzione a 360gradi. Ci avete detto che è importante una scritta, un giardino, un film, il confronto. Di questo vi dico grazie. E’ questa la grande bellezza: sensibilità, impegno e ricerca”.
Alla fine della mattinata su due lenzuola che poi saranno esposte ciascuno studente scriverà una propria frase, l’esito di una esperienza collettiva e, spiegano i promotori, “perché sia chiaro dove si schiera l’Ulivi su questa questione”.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vanessa

    24 Aprile @ 19.55

    Bravi ragazzi bella iniziativa! Uno appunto.. forse si potevano coinvolgere gli ex compagni di classe di virgi.. ci avrebbe fatto ancora piu piacere ! Cmq bravi ! Vanessa

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro