21°

35°

INCONTRO

«La 'ndrangheta tra noi»: grido d'allarme dalla Bassa

«La 'ndrangheta tra noi»: grido d'allarme dalla Bassa
Ricevi gratis le news
2
 

«Prendere posizione contro la mafia non significa “andarsela a cercare”. Significa prendere le distanze da certi comportamenti e avere la forza di denunciare». Questo il messaggio rivolto dalla parlamentare Giulia Sarti, componente della commissione antimafia, al folto pubblico intervenuto a Sorbolo, paese finito al centro dell’inchiesta Aemilia, nel corso di una serata organizzata dal Movimento Cinque Stelle di Sorbolo, Colorno e Mezzani, con una partecipazione trasversale di tanta cittadini, per dire no all’omertà e lottare affinché i fenomeni malavitosi non operino più nel nostro territorio.

A dieci mesi dal 28 gennaio – giorno in cui Sorbolo si risvegliò con volanti che sfrecciavano in paese ed elicotteri in volo sopra le case – si è tornati a parlare di 'ndrangheta. «Abbiamo deciso di organizzare questa serata – il commento dell’attivista sorbolese Jonathan Albiero - perché il tema della mafia non va trascurato, bensì portato fra la gente, informando il più possibile. Dobbiamo combattere il muro dell’omertà e informare i cittadini». Tanti i contributi per favorire una riflessione su un tema delicatissimo. Tra i primi a portare la propria testimonianza, nel corso di un incontro mediato da Giuseppe Distante, il consigliere di minoranza di Brescello Catia Silva. «Già diversi anni fa dissi che a Brescello la statua di don Camillo era stata sostituita da quella del Padrino e fui accusata dall’ex sindaco di cercare visibilità – ha dichiarato -. Sono stata minacciata più volte, l’ultima un anno fa quando fui presa per il collo e mi fu intimato di ritirare una denuncia. Ma io non denuncio per popolarità, ma affinché qualsiasi cittadino possa parlare».

A intervenire anche l’ex vigile e giornalista Donato Ungaro. «A Brescello furono tanti i segnali della presenza della malavita. Già a metà degli anni ‘90 dire che a Brescello non si poteva intuire la presenza della mafia voleva dire prendersi in giro. Scritte inequivocabili su una saracinesca, “la neve non si tocca”, dopo un sequestro di cocaina. Poi auto date alle fiamme e l’emblematico episodio del bar che espose il cartello “chiuso per mafia”. Mi dovetti scontrare con le resistenze di diverse redazioni nel dare spazio a certi articoli e servizi di denuncia». «La mafia sta rovinando il nostro territorio», ha dichiarato il consigliere di Montecchio Mauro Caldini . Il consigliere regionale Gianluca Sassi e Antonio Pignalosa di Libera Parma che ha parlato della vicenda del giornalista Giovanni Tizian, costretto a vivere sotto scorta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele E

    16 Novembre @ 22.42

    Rifaccio per l'ennesima volta la domanda: un cittadino normale che abbia il "sentore" (senza prove) che il nuovo vicino di casa non possa vivere facendo quello che sembra fare, a chi deve rivolgersi? e con quali elementi di accusa? Quando sarà possibile rispedire a casa loro per direttissima (sempre in ritardo di 30 anni) gli invasori di Brescello con mogli e figli, senza aspettare gli elicotteri e il terzo grado di giudizio? Io non ne posso più dei giornalisti meridionali che vengono qui ad annusare l'aria per dire che c'è odore di mafia. Mandatemi l'esercito, grazie!

    Rispondi

    • Michele E

      17 Novembre @ 15.44

      Dai c'al va...

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore l'imprenditore Alberto Greci

Aveva 74 anni

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'Azeglio: arrestato

8commenti

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

PARMA CALCIO

Lucarelli "interrogato" dai tifosi: "Quando scegli con il cuore non sbagli mai" Video

Il capitano conferma: ultimo anno nel calcio giocato ma "l'importante è esserci, l'ho voluto per mille motivi"

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

1commento

Siccità

Vietato lavare le auto e innaffiare i giardini attingendo dall'acquedotto nel Bercetese

Ordinanza del Comune per limitare l'uso di acqua

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

traversetolo

«Insieme abbiamo salvato il nostro condominio»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

San Teodoro

Donna uccisa durante una vacanza in Sardegna: il fidanzato confessa

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up