11°

scuola dell'infanzia

Volta (Pd): "Rette aumentate tra il 24 e il 53%: e le famiglie come fanno?"

"Meno confusione e più attenzione al tema. E aumentare i posti alle materne a scapito del nido è il gioco delle tre carte"

Volta (Pd): "Rette aumentate tra il 24 e il 53%: e le famiglie come fanno?"
Ricevi gratis le news
11

 

"Nell’ultimo consiglio comunale, a seguito di una nostra interrogazione, abbiamo finalmente verificato la situazione delle scuole per l’infanzia del nostro Comune.

Le liste d’attesa per le materne risultano particolarmente elevate (401 bambini) per una età nella quale la socializzazione è molto importante e le attività prescolari sono necessarie per evitare negativi gap didattici nelle età successive. La bassa lista d’attesa per i nidi (41 bambini) apparentemente mostra un dato positivo, se non fosse il frutto della difficoltà economica di molte famiglie che non possono permettersi gli elevati costi di questo servizio. Non condividiamo la scelta dell’amministrazione che annuncia per il prossimo anno un aumento di posti delle materne convertendo posti dei nidi: ci sembra un assurdo “gioco delle tre carte”. A dirlo è il consigliere comunale del Pd Alessandro Volta.

Che continua: "Riguardo alle rette, i dati che ci sono stati forniti dalla vicesindaco Paci mostrano che dei 400mila euro stanziati per le agevolazioni alle famiglie con più figli iscritti ne sono stati spesi solo la metà (204mila); per il prossimo anno proponiamo di ‘restituire’ questa cifra estendendo le agevolazioni anche alle famiglie con figli frequentanti le scuole elementari e medie; famiglie che sono state pesantemente penalizzate dalla soppressione del Quoziente Parma.

Un altro dato importante emerso dall’interrogazione riguarda l’aumento medio degli ultimi tre anni che nelle materne sfiora il 30%; questo aumento colpisce famiglie che, secondo un’analisi di Bankitalia, hanno visto un calo medio del reddito del 7% e una riduzione del potere d’acquisto ancora superiore. E’ vero che le fasce deboli sono salvaguardate (e ci mancherebbe!), ma per le materne abbiamo aumenti del 24% per ISEE di 25mila e del 53% nella tariffa massima.

Evidenziamo che a questo delicato tema per ora in consiglio comunale sono stati dedicati solo i 6 minuti di interrogazione con la relativa risposta della vicesindaco Paci. Forse le nostre famiglie e i nostri bambini meritano maggiore attenzione."

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giusy

    26 Febbraio @ 09.07

    http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it/notizie/voucher-della-regione-per-abbattere-le-rette-dei-nidi-per-i-genitori-occupati

    Rispondi

  • Enzo

    19 Febbraio @ 15.31

    I "pochi" soldi che ci sono bisogna decidere come spenderli, ovvio. Dire che non ci sono soldi e fermarsi lì è un modo per non affrontare la questione. Visto che altre tariffe non sono raddoppiate (es. l'affitto delle sale civiche, il plateatico, le righe blu, il costo per l'emissione di alcuni certificati, ... potrei andare avanti all'infinito) ma si è scelto di raddoppiare PROPRIO gli asili, significa che qualcuno ha pensato che era meglio prendere i soldi da lì. E quindi non è sufficiente dire "non ci sono soldi", ma bisogna spiegare come mai si è scelto di prelevare PROPRIO dagli asili.

    Rispondi

  • Oberto

    19 Febbraio @ 12.05

    Caro Volta se stavate più attenti alle mangerie che pare ci siano state nelle amministrazioni passate adesso non saremmo a questo punto, poi le rette aumentano che perché arrivano meno fondi dallo stato centrale ( cioè a seguito delle politiche dei tuoi colleghi di partito che sono a Roma). Poi rimane sempre un fatto: che chi ha figli non può pretendere che vengano mantenuti in toto dalla collettività. ( perché se fare molti figli da fare mantenere alla collettività è un merito, allora occorre dare la medaglia d'oro agli extracomunitari)

    Rispondi

  • David€

    19 Febbraio @ 11.07

    per quanto riguarda le graduatorie è ora di finirla di dire che gli extracomunitari siano avvantagiati.... basta compilare un modulo e ci si rende conto che è proprio il contrario. Per quanto riguarda il pagamento delle rette, invece, essendo in base all'ISEE credo che sia logico che chi più ha più paghi, e spesso gli extracomunitari hanno meno di altri

    Rispondi

  • corra

    19 Febbraio @ 07.23

    è la solita musica che suona anche nel campo della sanità,c'è chi paga e continuerà sempre a pagare tra l'altro con tempi d'attesa piuttosto lunghi e chi invece senza mai aver versato nulla avrà tutto gratis e subito,questa è la bella nazione in cui ci troviamo a vivere,bello vero?Penso proprio che tutti conoscano chi sono i fessi e chi i privilegiati.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS