10°

22°

POLEMICA

Asilo Tartaruga, le domande dei genitori alla Paci

Asilo Tartaruga, le domande dei genitori alla Paci
Ricevi gratis le news
9

Non finiscono le polemiche dopo l'incontro tra i genitori dell'asilo Tartaruga e il vicesindaco Nicoletta della Paci sul futuro della scuola. Ecco le domande che i genitori hanno rivolto alla Giunta e a cui - dicono - non hanno avuto risposte chiare. "Con la speranza che possano prepararsi meglio durante le vacanze pasquali!".

"Come Consiglio dei Genitori della scuola dell’infanzia Tartaruga rendiamo note, in nome della CHIAREZZA E DELLA TRASPARENZA , le domande che sono state fatte , in occasione dell’incontro/ non incontro con il vicesindaco Nicoletta Paci e che , per la seconda volta, dopo il primo incontro al DUC, non hanno trovato risposta alcuna.
Noi queste risposte le chiediamo CHIARE, CORRETTE, COERENTI E PER ISCRITTO e richiediamo altresì conferma scritta del l’incontro tra rappresentanti dei servizi educativi e rappresentanti dei genitori della scuola Tartaruga, come promesso dalla Dott.ssa Allegri durante l’incontro del 1 aprile.
Precisiamo anche che queste domande scritte sono state già date ai rappresentanti dei servizi educativi, con la speranza che possano prepararsi meglio durante le vacanze pasquali!!!
Ecco le nostre domande:

1. La possibilità di un'eventuale esternalizzazione della Scuola Materna La Tartaruga rimane ancora un’ IPOTESI o esiste già un provvedimento formale? Se non c’è in quale fase del procedimento amministrativo ci troviamo esattamente?

2. Quali sono i motivi che spingono questa amministrazione a operare tagli su una scuola dell’infanzia come il Tartaruga, centro di eccellenza e continuità educativa, punto di riferimento per famiglie e bambini da più di trent’anni, con il maggior sezioni, con un vastissimo bacino d’utenza e con un numero sempre alto di liste d’attesa?

3. Non credete che queste azioni siamo profondamente in disaccordo con il vostro programma elettorale che avversava le esternalizzazioni che –cito programma- “ con cooperative private forniscono operatori che svolgono la stessa mansione degli insegnanti di ruolo , ma ad una retribuzione inferiore e spesso senza adeguate garanzie di qualità del servizio”. Tutto questo a nome del PATTO PER LA SCUOLA-cito sempre” che nasce dall’idea che le scelte debbano essere condivise per qualificare le istituzioni scolastiche e contribuire allo sviluppo del territorio”

4. Possiamo avere a disposizione i numeri delle iscrizioni all’infanzia, scuola per scuola, ed il numero esatto di quanti avevano individuato, nell’ultimo bando d’iscrizione, nella scuola Tartaruga la prima scelta?

5. .A nostro avviso il calo delle iscrizioni ai Nidi d'Infanzia e la conseguente necessità di trasformare i servizi educativi nasce da rette diventante ormai esagerate per le famiglie. Pertanto saremo interessati a  conoscere i dati anagrafici circa le nuove nascite nel nostro quartiere e i dati relativi agli ultimi 5 anni. Vorremo altresì conoscere di quanto è calata la percentuale di iscrizione ai servizi educativi della prima infanzia dopo  l'aumento delle rette?

6. Possiamo avere i numeri delle liste d’attesa per la scuola Tartaruga per il corrente anno scolastico, per il prossimo, basato su un bando non trasparente, e per anni precedenti?

7. Per dimostrarci la vostra buona volontà siete disposti a fornirci copia di tutti gli atti fin qui adottati , senza bisogno di una formale richiesta d’accesso?

8. Dal taglio ed esternalizzazione della scuola dell’infanzia Tartaruga esattamente il comune quanto risparmierebbe?

9. Possiamo avere il numero esatto delle iscrizioni nei Nidi e nelle Scuole dell’Infanzia e i numeri delle liste d’attesa per Nidi e Infanzia per il prossimo anno scolastico?

10. Centro di eccellenza e centro di continuità e di formazione di alta tradizione, non comprendete che lo smantellamento del corpo docente ed un cambiamento così drastico è lesivo dei diritti di famiglie, bambini ed insegnanti, che vengono a conoscenza di queste azioni a bando chiuso e pochi mesi prima la fine dell’anno scolastico?

11. La possibile domanda di riconferma, che ci chiedete di fare entro pochi giorni, su cosa pensate può essere da voi richiesta e da noi accettata?...su un atto di fiducia o di fede?

12. Come pensate di gestire le nuove iscrizioni, che avevano indicato la scuola Tartaruga come prima scelta, considerato che il taglio di due sezioni comporta la perdita di 56 posti? Vi rendete conto che le famiglie dei nuovi iscritti hanno conosciuto solo a bando chiuso, tutti i cambiamenti radicali che state operando?

13. Possiamo conoscere i numeri del risparmio che il Comune ha ottenuto dal progetto “Acqua in brocca”?

14. Siamo sicuri che non era possibile operare altri tagli? Possiamo avere una rendicontazione delle vostre consulenze e di manifestazioni varie organizzate dal comune?"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    03 Aprile @ 17.04

    DOMANDE 1 , 2 , 3 , 4 , 6 , 8 , 9 , 12 RAGIONEVOLI ED ACCETTABILI. DOMANDE 5 , 10 , 11 , 13 e 14 PRETESTUOSE , ALEATORIE , PIU' CHE ALTRO PROVOCATORIE . Della domanda numero 7 ( accesso agli Atti senza farne richiesta ) , non si capisce la ragione.

    Rispondi

    • MauB

      03 Aprile @ 18.01

      soffermandomi solo al punto 11. a suo avviso, io genitore, entro il 13/4 dovrei iscrivere mia figlia a "la tartaruga" senza sapere nulla su: chi saranno le insegnanti ? se sarà a gestione comunale o privata ? è normale non sapere nulla quindi è una domanda "pretestuosa" ?

      Rispondi

      • Vercingetorige

        03 Aprile @ 19.35

        SI, se la "Tartaruga" è la prima scelta per l' asilo di sua figlia , lei la iscriva comunque , altrimenti si esclude da solo.

        Rispondi

  • Asterix

    03 Aprile @ 14.10

    Finalmente una cosa seria ... Benissimo ...

    Rispondi

  • Michael

    03 Aprile @ 13.03

    Quando governavano altri nessuno si prendeva la briga di fare domande tanto specifiche. Meglio tardi che mai!

    Rispondi

    • MauB

      03 Aprile @ 15.24

      vivo a parma da 40 anni e MAI in 40 anni ho assistito ad uno SCEMPIO simile ! Legga il comunicato dei genitori dopo l'incontro pubblico del 1/4 e poi mi saprà dire !

      Rispondi

      • elena

        03 Aprile @ 17.28

        trent'anni fa ci provò l'assessore Amadini a smantellare i nidi, sostenendo che per i primi tre anni i bambini dovevano stare a casa con la mamma (era un'insegnante e non sapeva che i dipendenti o i lavori autonomi non possono permettersi 3 anni di aspettativa). Il suo progetto, all'epoca, era troppo ambizioso e riuscì "solo" a ridurre drasticamente le ore di apertura. Elena

        Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze in passerella a Pilastro

langhirano

Bellezze in passerella a Pilastro

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Il paese fa festa, i ladri anche

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

3commenti

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Calcio

Parma, cambia il modulo?

Contro l'Entella il tecnico D'Aversa potrebbe apportare qualche modifica al disegno tattico dei crociati

1commento

Smog

Stop ai diesel euro 4 fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

25commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

novellara

Si fingeva "sexy girl" su Facebook per raggirare gli uomini: denunciato

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

SPORT

Moto

Rossi: "Qui non sai mai come andrà domani"

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

SOCIETA'

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto