20°

Alvezio ed Irma Ferrari

«Un attimo e ti crolla il mondo attorno»

«Un attimo e ti crolla il mondo attorno»

Silvia Ferrari

Ricevi gratis le news
4

Fintanto che non si prova, non si può comprendere. Tutto, per un momento di disattenzione, di euforia, di inquietudine, in cui il mezzo che si conduce prevale sulla ragione del conducente e, in una frazione di secondo, si distrugge l’esistenza di tante persone.
Tutto accade in un attimo e la vita non è, e non sarà, mai più la stessa. Una cruda realtà, da mettere a fuoco, che attraversa momenti di assurda incredulità e lacerante dolore, momenti invasi da sentimenti inimmaginabili e strani, da sensazioni irripetibili ed inenarrabili. Il cuore scoppia, la testa non aiuta, è un mondo attorno che crolla, è la morte dentro, il senso della fine, del vuoto, della precarietà e della debolezza umana, la consapevolezza di non sapere più cosa aspettarsi dalla vita, quella vita che, solo per una pressione più pesante sulla leva dell’acceleratore, è stata così brutalmente vilipesa e calpestata.
La vita di un’altra persona messa a repentaglio per un comportamento colpevole ed irragionevole, per non avere avuto il riguardo di capire che la strada è di tutti, non soltanto di chi si mette alla guida del proprio veicolo.
Occorre rieducare alla presenza degli altri, al loro rispetto, allo stesso modo come ognuno di noi ha diritto di essere rispettato, poiché la nostra libertà comincia proprio dal rispetto degli altri. Sempre ed ovunque.
In queste lunghe ed interminabili giornate e notti di angosciante attesa per sapere cosa ne sarà della giovane vita della nostra Silvia, che oggi compie diciotto anni, abbiamo pensato a come deve sentirsi chi, per un attimo di distrazione, ha gettato nella disperazione tante persone, arrecando così indicibili sofferenze.
E non possiamo certo nascondere il tumulto di sentimenti dai quali siamo stati pervasi, nei confronti di questa persona, responsabile di siffatto accadimento.
Il perdono è un gesto difficile, ma il tempo, e quello che succederà, potranno incidere notevolmente, ma, dimenticare sarà impossibile, perché qualcosa è penetrato e mai più ti abbandonerà, purtroppo.
Non spetta a noi giudicare, ma riteniamo doveroso, da parte nostra, esprimere un invito solenne a tutti coloro che si mettono alla guida di un veicolo, affinché prestino la necessaria e dovuta attenzione agli altri, alla strada, alle indicazioni segnaletiche, poiché anche un solo attimo di distrazione può costare la vita a persone innocenti e la distruzione della serenità di molte famiglie.
La dimensione di assurdo in cui precipitano le famiglie delle vittime della strada è una delle più dolorose sensazioni che si possano provare. Se poi la vittima è la figlia che compie diciotto anni, allora, forse, si può comprendere come la disperazione in cui siamo precipitati non potrà essere rimediata nemmeno dal tempo, ma vorremmo che servisse da monito a tutti coloro che ritengono di essere i soli utilizzatori della strada, e valutano le loro capacità al di sopra degli enormi ed imponenti rischi che sono perennemente in agguato, ovunque.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LaoTzu

    18 Dicembre @ 15.52

    254 528 morti o feriti all'anno vittime di incidenti stradali (dati ufficiali ISTAT per il 2014). E primi fattori sono la velocità e la disattenzione, in un paese dove le campagne per l'informazione e la prevenzione degli incidenti stradali sono vergognosamente inconsistenti.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      18 Dicembre @ 17.35

      Le cause prime degli incidenti stradali sono il mancato rispetto della precedenza , ed il sorpasso pericoloso ( in curva , in dosso , con altri veicoli in arrivo dalla direzione opposta) . La velocità aggrava le conseguenze , essendo lapalissiano che un conto è scontrarsi a 30 km/h , altro conto è scontrarsi ai 180. Sono d' accordo che , in Italia , la prevenzione è molto carente . La Polizia non è sulle strade , come in altri Paesi. La sicurezza della gente non si tutela nascondendo macchinette fotografiche in mezzo alle frasche !

      Rispondi

      • LaoTzu

        19 Dicembre @ 06.56

        Sì, Vercingetorige, per maggiore precisione: le prime cause di incidente stradale sono la mancanza di rispetto delle regole (tra cui la velocità eccessiva è il primario) e la disattenzione del guidatore.

        Rispondi

  • BRUNO C.

    18 Dicembre @ 11.07

    PAROLE SANTE

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

RUGBY

Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro