11°

22°

sicurezza lavoro

Allarmi, cartelli ed estintori per uscire indenni da un rogo

Le misure di sicurezza per ridurre al minimo i rischi sui luoghi di lavoro

Allarmi, cartelli ed estintori per uscire indenni da un rogo
Ricevi gratis le news
0

I rischi sul luogo di lavoro devono essere ridotti al minimo e anche la messa in sicurezza da incendi deve essere tenuta nella debita considerazione.


COSA FARE
In base alla legge, il datore di lavoro, dopo avere svolto la valutazione del rischio di incendio ed individuato le situazioni di rischio non accettabili, deve adottare misure di sicurezza in grado di compensarle che chiaramente variano in base al luogo di lavoro (in un ufficio il rischio sarà basso, mentre in una fonderia è molto più alto).
Un elemento di fondo da tenere presente quando si compie questo processo di valutazione è che il rischio non può essere mai reso pari a zero. Esisterà sempre un rischio residuo, che però deve essere portato ad un livello tale da essere considerato accettabile. Le misure fondamentali sono quelle finalizzate alla riduzione della probabilità di insorgenza degli incendi; quindi innanzitutto la prevenzione. Ma vanno anche assunti provvedimenti tali da limitare i danni e salvare più vite possibile. Ecco quindi che l’installazione di allarmi, cartellonistica (obbligatoria per legge) e sistemi per estinguere gli incendi (altrettanto obbligatori) risultano fondamentali.

I CONTROLLI
Per ridurre e contenere gli effetti dannosi causati dall'incendio il datore di lavoro può quindi utilizzare come linee guida alcune misure impiantistiche e strutturali, come la realizzazione di compartimentazioni e vie di uscita per garantire in caso di rogo l’esodo delle persone in sicurezza; la realizzazione di misure per una rapida segnalazione del fuoco per assicurare l’attivazione dei sistemi di allarme e delle procedure di intervento; e la realizzazione e predisposizione di attrezzature e impianti necessari per l’estinzione di un incendio. Infine, anche se può sembrare un aspetto trascurabile, il datore di lavoro o la persona addetta dovrebbe assicurarsi ogni mattina che le porte in corrispondenza delle uscite di piano e quelle di sicurezza non siano chiuse a chiave o, nel caso siano previsti accorgimenti antintrusione, possano essere aperte facilmente ed immediatamente dall’interno senza l’uso di chiavi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Calcio

Parma, cambia il modulo?

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto