16°

31°

Monchio

Cuccioli in regalo per proteggere le greggi

Campagna di prevenzione Wolf Apennine Center e Almo Nature. I pastori maremmani donati agli allevatori della montagna

Cuccioli in regalo per proteggere le greggi
Ricevi gratis le news
0

E’ da qualche tempo iniziata a cura del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano la distribuzione agli allevatori di cuccioli di pastore maremmano, razza di cane tra le migliori per la protezione dei greggi dai predatori.
L’intento è quello di favorire, con il recente ritorno del lupo nella zona dell’Appennino, una pacifica convivenza tra l’animale selvaggio reinserito nel suo habitat e le attività umane, in particolare la pastorizia e l’allevamento che da sempre contano sulla presenza di cani da guardia per tenere lontani dalle greggi i predatori naturali.
Le donazioni rientrano nella campagna di prevenzione contro gli attacchi dei predatori e di sostegno alla pastorizia e sono a cura del Wolf Apennine Center (Wac), che da anni promuove l’utilizzo dei cani da pastore grazie ad alcuni pastori locali disposti a regalare nuovi cuccioli per gli allevatori che ne siano sprovvisti.
Inoltre, per favorire il mantenimento dei cani di grossa taglia, che necessariamente devono essere allevati in gruppo per fornire una più efficace guardia, il Parco Nazionale ha accolto la proposta dell’azienda produttrice di cibo per animali «Almo Nature» che ha donato all’Ente un primo carico di due tonnellate del suo miglior prodotto: una quantità sufficiente per mantenere per un anno circa duecento pastori maremmani.
L’iniziativa di «Almo Nature» rientra nell’Almore Fund Europe, uno stanziamento per il 2014 di circa un milione di euro che l’azienda mette a disposizione per azioni a favore degli animali, fra cui la donazione di pasti a cani e gatti in difficoltà.
«Per il Parco Nazionale – spiega il direttore Giuseppe Vignali – questi interventi rientrano nella nostra strategia tesa a creare le condizioni di una possibile convivenza tra natura e attività dell’uomo, preservando sia la biodiversità sia la cultura, sia la fauna selvatica sia tutte quelle attività economiche e sociali che tradizionalmente sostengono le nostre comunità. Le produzioni tipiche sono il nostro fiore all’occhiello, anche per questo gli allevamenti vanno sostenuti. E proprio sulla pastorizia ovicaprina il Parco Nazionale intende attuare un importante progetto in collaborazione con i sedici Comuni del nostro territorio».
Le derrate di cibo verranno distribuite dal personale del Wolf Apennine Center, secondo i criteri descritti agli allevatori interessati in una serie di incontri nelle province comprese nel Parco Nazionale, Reggio Emilia, Parma, Lucca e Massa Carrara. Gli allevatori hanno tempo fino all’11 luglio per richiedere la distribuzione del cibo per cani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro

sicurezza

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro Video

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti