-3°

monchio

«Faremo il pane con il nostro grano»

«Faremo il pane con il nostro grano»
1

La si potrebbe definire una piccola grande rivincita del mondo dei campi, perché ad Aneta, dopo almeno quarant’anni di «stop», si torna a seminare il grano. Ed è subito attesa, divertimento, passione.
A far rivivere il passato nei giorni scorsi ci hanno pensato prima Secondo Quaretti, vera e propria colonna del paesino che il tempo del frumento nella frazione monchiese se lo ricorda eccome, e poi Marco Ilari e Marco Ravera, 35 e 39 anni, neofiti della materia, termotecnico uno, meccanico l’altro. Ed è bastato guardare i due giovani lavorare insieme perché negli amici si scatenasse la voglia di aiutarli e, perché no, di imitarli. Due giorni sul campo, un intero weekend passato ad arare, zappare, seminare e recintare un terreno di circa mille metri quadri. Fatica? Soprattutto allegria tra le vette, la terra e il cielo.
«Abbiamo comprato a Rivalta di Lesignano la semente “Ardito”, una qualità di grano antico particolarmente adatta alla montagna (siamo intorno ai mille metri di quota, ndr). L’intenzione è quella di arrivare a farci il pane, un pane buono e naturale al cento per cento», spiega Marco Ilari, cresciuto in città ma con le radici ben piantate lassù mentre il compagno di avventura vive in pianta stabile a Rigoso, a un solo chilometro da Aneta. La strada è ancora lunga: se tutto andrà bene la mietitura avverrà tra la fine di luglio e gli inizi di agosto. Quindi sarà la volta della trebbiatura e poi il frumento sarà macinato per ottenere una farina non raffinata.
«Se credo che il grano verrà? Ma certo, la fiducia è la prima regola di un contadino», risponde pronto il termotecnico già calato a trecentosessanta gradi nel nuovo ruolo. E così nei prossimi mesi anche ai due giovani «sperimentatori del verde», abituati alla tecnica e alla meccanica, toccherà tornare all’antico: guardare con speranza al cielo, confidare nel meteo, che in alta Val d’Enza non è dei più clementi, e attendere di vedere ripagate le proprie fatiche e il proprio entusiasmo.
Fino a pronunciare quella parola vecchia e sempre bellissima: raccolto. Che quando si tratta di grano, è ancora più evocativa. Perché frumento vuol dire pane e il pane rimanda l’immagine di tavole apparecchiate e famiglie riunite. In effetti, il progetto ha anche un certo valore simbolico», ammette Ilari.
Per Aneta, paese di poche anime, quasi un presagio, un augurio di ripartenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    06 Novembre @ 10.28

    Forza ragazzi ! :)

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci

14commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini La diretta

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

10commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Epidemia

Legionella: domani la verità

2commenti

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

4commenti

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

2commenti

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

1commento

COMMEMORAZIONE

Quelle pietre davanti alle case chi fu deportato

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

1commento

ITALIA/MONDO

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

il caso

Cucchi: omicidio preterintenzionale per 3 carabinieri

2commenti

SOCIETA'

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

3commenti

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

SPORT

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

PUGILATO

Fragomeni è tornato: l'ungherese Polster finisce al tappeto

CURIOSITA'

Correggio

“Mai più”: le opere di Bruno Canova per il Giorno della Memoria Foto

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video