21°

32°

Intervista

La sfida di Annalisa: lavorare nel mondo senza spostarsi dalle sue montagne

La sfida di Annalisa: lavorare nel mondo senza spostarsi dalle sue montagne

Annalisa Battistini

0

 

Negli anni ‘50 gli abitanti di Monchio delle Corti erano 3.300. Oggi 930. Sono soprattutto i giovani a scendere verso la città, ma c’è chi va controcorrente. Sono eccezioni alla regola, al fenomeno dello spopolamento della montagna, sono storie belle da raccontare. Una di queste è quella di Annalisa Battistini, 30 anni: una finestra con vista sulle montagne e un computer portatile per organizzare conferenze in tutto il mondo.

Annalisa ha studiato a Parma, nella facoltà di lingue straniere, poi è tornata nel luogo in cui è nata, a Trincera di Monchio delle Corti. Lavora per la Miller Tanner Associates, con sede negli Usa, organizza convegni di carattere medico per case farmaceutiche. Da gennaio di quest’anno ad oggi ha già organizzato trenta conferenze, sparse per il mondo, le ultime ad Atlanta, Stoccolma, Buenos Aires, Sofia, Kiev, Chicago, Pechino, Messico City, Sidney.

«Per ogni conferenza lavoriamo in quattro-cinque persone, ognuno si occupa di un aspetto. Io della gestione dei viaggi: curo il contatto fra l’agenzia e i medici, i trasporti, mi occupo dei visti». Annalisa lavora da casa, attraverso internet, e una volta al mese vola nei luoghi in cui si terranno gli appuntamenti, nelle capitali europee o in America.

«La flessibilità è la cosa più bella di questo lavoro, puoi svolgerlo da ovunque tu voglia. Però non è come un lavoro d’ufficio che dopo otto ore smetti, qui le ore di lavoro possono essere anche 15 al giorno» spiega. Annalisa lavora per la Miller Tanner Associates dal settembre 2011, dal giugno 2015 a tempo pieno.

L’azienda è stata fondata dalla moglie di Pat Battistini, attore, regista e produttore, cugino di Annalisa, il cui nonno era emigrato in America da ragazzo. Da Monchio agli Stati Uniti, un secolo dopo, viaggiano i bit, le informazioni per organizzare al meglio un lavoro, con il bosco a fare da sfondo.

Perché la montagna come casa? «Per amore - è la risposta di Annalisa - Perchè sono legata al posto in cui sono cresciuta, per la famiglia, e per Livio». Livio è un altro ragazzo che è tornato a vivere e lavorare in montagna, dopo aver studiato a Parma. Lui e Annalisa aspettano un bambino, e stanno rimettendo a posto una casa nella strada che da Trincera porta a Pianadetto.

«La cosa positiva di stare in montagna - spiega lei - è il legame speciale che hai con persone che conosci da quando sei nato. In città, è vero, tutto è accessibile. Qui è tutto a un’ora di strada. Ma dopo che ci sei da un po’ non ti sembra neanche una distanza. In altri paesi un’ora non è niente. In America non vai nemmeno a fare la spesa a meno di un’ora di strada. La cosa bella di stare in montagna è che il ritmo è diverso, è la libertà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

botta e risposta pizzarotti / scarpa

ELEZIONI 2017

Pizzarotti-Scarpa, la sfida finale Video-intervista doppia

di Chiara Cacciani

15commenti

Lealtrenotizie

Affluenza a Parma: 30,93% alle 19

elezioni 2017

Affluenza a Parma: 30,93% alle 19  Video

1commento

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

7commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvano (Quattro Castella)

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

3commenti

L'AGENDA

Una domenica da vivere nella nostra provincia

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

caldo

Al Nord arrivano i temporali. Ieri caldo percepito 49° a Ferrara (41° a Parma)

SOCIETA'

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

Moto

Valentino Rossi da leggenda ad Assen, battuto Petrucci

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse