montagna

Cinque sindaci di montagna contro le Unioni di Comuni

I primi cittadini di Albareto, Bardi, Berceto, Solignano e Valmozzola hanno firmato il documento. "Una realtà anticostituzionale: chi governa deve essere eletto dai cittadini".

Cinque sindaci di montagna contro le Unioni di Comuni
Ricevi gratis le news
0

 

Cinque sindaci di montagna della Valtaro e della Valceno si sono riuniti nella sede municipale di Albareto per sottoscrivere un documento programmatico per «salvaguardare il territorio montano offrendo opportunità di sviluppo concrete con una ricetta che dice ''no'' alle unioni di comuni forzate dalle normative, ma che guarda con interesse alle convenzioni tra comuni qualora vi sia un effettivo interesse nella sottoscrizione per il singolo ente».
Non vogliamo più ricoprire il ruolo di gabellieri per conto dello Stato – spiegano i sindaci Ferrando Botti di Albareto, Giuseppe Conti di Bardi, Luigi Lucchi di Berceto, Lorenzo Bonazzi di Solignano e Claudio Alzapiedi di Valmozzola. «Le decisioni sui comuni vanno prese coinvolgendo la base, sentendo chi è a diretto contatto con la gente. Per attuare riforme che migliorino la pubblica amministrazione non si può prescindere dal dialogo e dal confronto con i sindaci e con i comuni, l’anello debole e più tartassato della catena amministrativa, ma allo stesso tempo maggiormente a contatto con i cittadini».
Dal confronto tra i sindaci è scaturito un documento programmatico che analizza le problematiche del territorio ed individua alcune possibili soluzioni in merito alle quali i sindaci chiedono di confrontarsi con Provincia, Regione e Stato.
I problemi sono quelli dell’eccessiva tassazione – solo a Berceto «a fronte di un prelievo forzoso di 1 milione 150 mila euro lo Stato restituisce 147 mila euro come trasferimenti, fondo di solidarietà e federalismo fiscale – e dell’incertezza normativa: si sono fatte le corse contro il tempo per introdurre la Tares e poche settimane fa Governo e Parlamento hanno detto ai comuni che sono eventualmente liberi di applicare la vecchia Tarsu dei precedenti anni».
Sotto accusa anche il patto di stabilità «che ingessa l’attività dei comuni, costretti ad accantonare soldi, spendibili per il territorio, al solo scopo di far quadrare i conti dello Stato».
Con il documento sottoscritto i sindaci chiedono che siano rivisti «tutti quei decreti che modificano l’assetto istituzionale del Paese come l’obbligo di convenzioni tra Comuni, l’Unione dei Comuni obbligatoria e la cancellazione delle Province per sostituirle con meno precisate aree vaste. Il principio ispiratore – sostengono - è che chi governa debba essere eletto dai cittadini. Questo vuol dire eliminare tanti enti di secondo grado che risultano, proprio perché non possono essere censurati dal voto, irresponsabili. Alcuni servizi, senza interferenze dall’alto, debbono essere gestiti dai comuni e non possono esserci obblighi di consorzi, società, spa per gestire il servizio idrico integrato, la raccolta smaltimento rifiuti o altri servizi indispensabili. Siamo contrari alle Unioni non per mero campanilismo, ma perché si tratta di realtà anticostituzionali che sfuggono al giudizio del cittadino espresso tramite il voto. Chi decide nell’Unione, infatti, non è eletto direttamente dai cittadini. Noi sindaci di Albareto, Bardi, Berceto, Solignano e Valmozzola ci stiamo incontrando per lavorare su possibili convenzioni che verranno sottoscritte solo se ritenute veramente utili dal singolo ente e se saranno organizzate senza burocrazia proprio con lo spirito di dare migliori servizi».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orietta Berti "assolta" dall'AgCom

Orietta Berti in una foto d'archivio

Par condicio

Orietta Berti "assolta" dall'AgCom

La dj Jessie Diamond: «Vi presento CR 10, il mio nuovo singolo»

Intervista

La dj Jessie Diamond: «Vi presento CR 10, il mio nuovo singolo»

Festa al "Caseificio della musica": ecco chi c'era

PGN

Festa al "Caseificio della musica": ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

INSERTO

In edicola lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Grazie la collaborazione di un commerciante straniero denunciato ladro d’auto italiano

san leonardo

Commerciante straniero permette di fermare il ladro d’auto italiano

2commenti

OSPEDALE

Day hospital oncologico al Cattani: lavori verso la conclusione. Ecco come sarà: foto

Intervento da 1,3 milioni di euro. Parcheggi riservati ai pazienti in cura

FATTO DEL GIORNO

Giovanni Reverberi, parmigiano prigioniero a Dachau: la sua storia in un libro toccante Video

La nipote di Reverberi, Natalia Conti, è fra coloro che tengono viva la memoria di quanto accadde in quegli anni

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

14commenti

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

7commenti

TG PARMA

Le elezioni 2018 costeranno 584mila euro al Comune di Parma Video

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

6commenti

PARMA

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

1commento

modena

'Ndrangheta: fermato il presunto nuovo reggente della cosca emiliana

Carmine Sarcone, provvedimento della Dda e dei Carabinieri

SALUTE

In calo l'incidenza dei tumori a Parma, Piacenza, Reggio e Modena

Presentati i dati dell'Area Vasta Emilia Nord

economia

Rapporto Ismea, Parma nettamente in vetta per l'agroalimentare

DILETTANTI

Clamoroso a Felino: si dimette Pioli

GAZZAREPORTER

Un lettore: "Via Bassano del Grappa buia da più di una settimana" Foto

1commento

Lutto

Millo Caffagnini, una vita intensa con Bardi nel cuore

GUIDA

Gambero Rosso dà i voti alle gelaterie: vince l'Emilia-Romagna, anche grazie a Parma

"Tre coni" anche a Ciacco e Sanelli di Salsomaggiore. A Treviso il cioccolato migliore

salso

Addio alla maestra Angela Bonassera, in cattedra per 35 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'indispensabile ruolo di Silvio l'ineleggibile

di Vittorio Testa

1commento

L'ESPERTO

Un immobile in successione? Si può vendere. Ecco come

ITALIA/MONDO

Salute

Le sigarette elettroniche pericolose per gli adolescenti

ALTO ADIGE

Slavine in Vallelunga: travolta una casa, evacuato anche un albergo Foto

SPORT

Tuffi

Tania Cagnotto è diventata mamma

Tg Parma

Di Cesare: "Con il Novara sarà dura, vengono da una vittoria" Video

2commenti

SOCIETA'

GUSTO

Carbonara: ecco la vera ricetta romana  Video

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

2commenti

MOTORI

novita'

Honda Civic, finalmente il diesel. Il 1.6 spiegato in tre mosse

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video