-2°

10°

langhirano

Ricognizione frane: ultimi giorni per le schede di valutazione danni

Mainetti della Protezione civile: «Fondamentale il ruolo dei cittadini»

Ricognizione frane: ultimi giorni per le schede di valutazione danni
Ricevi gratis le news
0

 

Giulia Coruzzi

Un incontro quasi seminariale, che ha coinvolto gli amministratori dei comuni della Unione montana Appennino Parma Est, il responsabile della Protezione civile regionale Maurizio Mainetti e il tecnico dell’associazione Geologi Protezione Civile Stefano Castagnetti, ma anche geometri e cittadini interessati dagli eventi franosi della scorsa primavera, si è tenuto nella sala polifunzionale di via Ferrari a Langhirano.
«Ricognizione dei fabbisogni per il ripristino delle strutture e infrastrutture pubbliche e private danneggiate nonché dei danni subiti dalle attività economiche e produttive, dai beni culturali e dal patrimonio edilizio per il superamento dell’emergenza determinatesi a seguito delle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nei mesi di marzo e aprile 2013 ed il 3 maggio 2013 nei comuni del territorio»: ecco il titolo del lungo dibattito.
La ricognizione dei danni deve essere completata entro il 2013 nel rispetto di una normativa che impone di stilare schede tecniche specifiche che dovranno essere consegnate in Regione: da qui prenderanno la strada che conduce direttamente al Governo. Sarà proprio a Roma che verranno assegnate le risorse.
«Questo è uno dei primi momenti che vedono entrare in gioco l’Unione e che coinvolgono diversi comuni appartenenti all’ente» ha sottolineato il sindaco di Langhirano e presidente dell’Unione Stefano Bovis.
Le frane non hanno certamente seguito i limiti comunali e le proprietà interessate dai danni si trovano su svariati territori: Tizzano, Neviano, Palanzano, Corniglio e Lesignano. Le schede dovranno rappresentare nel dettaglio i danni subiti da edifici che oggi sono inagibili e che dovranno essere delocalizzati o recuperati, come ha spiegato Amilcare Bodria, primo cittadino di Tizzano.
Al di là delle schede relative ai danni, i Comuni dovranno redarre anche i piani di Protezione civile: «In seguito alla crisi idrogeologica si è zoomato sulle criticità, per identificare i diversi gradi di vulnerabilità dei territori – ha spiegato Castagnetti - E’ un lavoro di squadra quello in atto per fissare le soglie di preallarme, allarme, attivazione di emergenza. Per le zone di Pietta, Boschetto, Capriglio, Pianestolla, La Latta, Sauna sono previsti piani di emergenza ad hoc».
In tutta questa fase di ricognizione i cittadini saranno attori fondamentali: «E' importante che i privati abbiano coscienza attiva – ha tenuto a precisare Mainetti - Sono loro che per primi devono sentirsi coinvolti nella stesura delle schede riguardanti le proprietà. Questa è una prima fase: la progettazione dei lavori è successiva, così come l’assegnazione dei fondi». Ma proprio perché è una prima fase è forse la più delicata: non commettere errori nelle schede di ricognizione danni è importante per una corretta distribuzione dei contributi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

Controlli dei vigili del fuoco sul Battistero dopo il terremoto

PARMA

Controlli dei vigili del fuoco sul Battistero dopo il terremoto

Piazza Duomo è parzialmente chiusa

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

2commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

Domani il posticipo fra Palermo e Cittadella

GAZZAREPORTER

Parma, magico controluce

Foto del lettore Alessandro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

6commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

calcio

Buffon: "Sogno la Champions League. A fine stagione smetto"

SPORT

Morta a 49 anni la tennista Jana Novotna: vinse a Wimbledon nel 1998

SOCIETA'

PARMA

"Io non chiudo gli occhi": un video per dire no alla violenza sulle donne Video

L'INDISCRETO

Le 5 muse di Fausto Brizzi

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq