22°

34°

Alpe di Succiso

Elia Monica ricorda Vincenzo Romano: "Anche un esperto non poteva prevedere la valanga"

Il noto istruttore di scialpinismo: "Restano il dolore e l'amarezza per la perdita di queste giovani vite"

Simone Maraffi e Vincenzo Romano

Simone Maraffi e Vincenzo Romano

0

 

Signor direttore,

scrivo in merito alla valanga dell'Alpe di Succiso con la presunzione di avere una certa competenza per poter fare qualche considerazione in merito all'incidente in cui hanno perso la vita due giovani di Berceto. Conoscevo molto bene ed ero amico di Vincenzo Romano, che aveva preso parte a due corsi di scialpinismo il primo di base e il successivo di livello avanzato. Condividendo con me questa passione, mi seguiva spesso in escursioni sulla neve anche in alta montagna e, nel corso degli anni, aveva maturato una ottima esperienza unita a un elevato livello tecnico e a una grande prestazione fisica. Di natura prudente, fino ad essere un po' timoroso, portava un grande rispetto all'ambiente alpino e mi consultava sovente o consultava guide locali per raccogliere informazioni e consigli sugli itinerari,sulla loro praticabilità, sulle condizioni ambientali, ecc.
Sono certo che Vincenzo non avrebbe mai affrontato un certo rischio, a maggior ragione sapendo di essere seguito da una persona più giovane e meno esperta. Per capire la dinamica dell'incidente, mi sono recato sul posto, ho ascoltato i miei colleghi del Soccorso Alpino intervenuti tempestivamente, ho intervistato il testimone che ha assistito all'evento. La conclusione a cui sono giunto è che purtroppo, anche ad un occhio attento ed esperto, nulla lasciava presagire quanto poi si è verificato. L'ultima nevicata risaliva a nove giorni prima, successivamente era subentrata l'alta pressione con bel tempo e notevoli escursioni termiche, condizione che procura un rapido assestamento. Il week end precedente numerosi scialpinisti ed escursionisti hanno frequentato questi pendii e zone limitrofe. Al momento del distacco (ore 13 e 40) la neve era ancora dura e compatta, come conferma il testimone, che stava scendendo un pendio a lato. Ora la causa della valanga (col senno di poi, osservando il distacco è possibile stabilirla) è dovuta ad un accumulo di neve formato dal vento di Nord Est sotto la cresta, ed è un accumulo insolito perché, per cause difficili da individuare, si è generato sopravvento. Non mi dilungo in analisi tecniche incomprensibili ai più, ma voglio ricordare che l'attività alpinistica comporta una componente di rischio non eliminabile per quanto si rispettino tutte le regole e si adottino tutte le precauzioni. In parole povere, su questo pendio era presente un insidia latente, una parte del manto nevoso restava appesa in bilico ed è stato sufficiente toccare un punto critico per innescare il distacco.
Queste considerazioni possono spiegare l'accaduto, ma restano inalterati il dolore e l'amarezza per la perdita di queste giovani vite.
Elia Monica
I
struttore nazionale di sci alpinismo e membro del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino dal 1979

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

1commento

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Siccità mai così grave dal 1878

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

4commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

2commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

Lutto

E' morto il giurista Stefano Rodotà

FERRARA

Bimba di 4 mesi cade dal secondo piano e muore

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...