12°

Alpe di Succiso

Elia Monica ricorda Vincenzo Romano: "Anche un esperto non poteva prevedere la valanga"

Il noto istruttore di scialpinismo: "Restano il dolore e l'amarezza per la perdita di queste giovani vite"

Simone Maraffi e Vincenzo Romano

Simone Maraffi e Vincenzo Romano

0

 

Signor direttore,

scrivo in merito alla valanga dell'Alpe di Succiso con la presunzione di avere una certa competenza per poter fare qualche considerazione in merito all'incidente in cui hanno perso la vita due giovani di Berceto. Conoscevo molto bene ed ero amico di Vincenzo Romano, che aveva preso parte a due corsi di scialpinismo il primo di base e il successivo di livello avanzato. Condividendo con me questa passione, mi seguiva spesso in escursioni sulla neve anche in alta montagna e, nel corso degli anni, aveva maturato una ottima esperienza unita a un elevato livello tecnico e a una grande prestazione fisica. Di natura prudente, fino ad essere un po' timoroso, portava un grande rispetto all'ambiente alpino e mi consultava sovente o consultava guide locali per raccogliere informazioni e consigli sugli itinerari,sulla loro praticabilità, sulle condizioni ambientali, ecc.
Sono certo che Vincenzo non avrebbe mai affrontato un certo rischio, a maggior ragione sapendo di essere seguito da una persona più giovane e meno esperta. Per capire la dinamica dell'incidente, mi sono recato sul posto, ho ascoltato i miei colleghi del Soccorso Alpino intervenuti tempestivamente, ho intervistato il testimone che ha assistito all'evento. La conclusione a cui sono giunto è che purtroppo, anche ad un occhio attento ed esperto, nulla lasciava presagire quanto poi si è verificato. L'ultima nevicata risaliva a nove giorni prima, successivamente era subentrata l'alta pressione con bel tempo e notevoli escursioni termiche, condizione che procura un rapido assestamento. Il week end precedente numerosi scialpinisti ed escursionisti hanno frequentato questi pendii e zone limitrofe. Al momento del distacco (ore 13 e 40) la neve era ancora dura e compatta, come conferma il testimone, che stava scendendo un pendio a lato. Ora la causa della valanga (col senno di poi, osservando il distacco è possibile stabilirla) è dovuta ad un accumulo di neve formato dal vento di Nord Est sotto la cresta, ed è un accumulo insolito perché, per cause difficili da individuare, si è generato sopravvento. Non mi dilungo in analisi tecniche incomprensibili ai più, ma voglio ricordare che l'attività alpinistica comporta una componente di rischio non eliminabile per quanto si rispettino tutte le regole e si adottino tutte le precauzioni. In parole povere, su questo pendio era presente un insidia latente, una parte del manto nevoso restava appesa in bilico ed è stato sufficiente toccare un punto critico per innescare il distacco.
Queste considerazioni possono spiegare l'accaduto, ma restano inalterati il dolore e l'amarezza per la perdita di queste giovani vite.
Elia Monica
I
struttore nazionale di sci alpinismo e membro del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino dal 1979

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Soragna

Da sempre senza patente, maxi-multa a una 50enne

9commenti

Animali

Nasce la mutua per curare cani e gatti

Si chiama «Dottor Bau & Dottor Miao» e costerà 120 euro all'anno la nuova previdenza sanitaria privata degli amici a quattro zampe

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

Gazzareporter

Il sole "accende" i colori in Ghiaia

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

Milano

Meningite, 14enne grave: anche Signorelli dell'Università di Parma nella task force della Regione

SCUOLA

Traversetolo, in bagno solo all'intervallo

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery