-2°

Lunigiana

Precipita escursionista 55enne: si dirigeva verso il confine con il Parmense

E' il secondo incidente mortale in due giorni nella zona

Precipita escursionista 55enne: si dirigeva verso il confine con il Parmense

Monte Bocco

Ricevi gratis le news
0

Un uomo di 55 anni è morto dopo essere precipitato durante un’escursione sul versante lunigianese del monte Bocco, sull'Appennino Tosco-Emiliano, in provincia di Massa Carrara. In corso le operazioni di recupero da parte del Soccorso alpino di Carrara: la zona è molto impervia. Fatto intervenire anche l’elicottero Pegaso 3 del 118, decollato dall’aeroporto di Cinquale. La vittima faceva parte di una comitiva di gitanti che stava raggiungendo il Monte Bocco, al confine con il versante di Parma. Da Prato Spilla è intervenuta una squadra del Soccorso Alpino. 
L’area di intervento, al confine tra l’Emilia-Romagna e la Toscana, è quella racchiusa tra il Monte Bocco (1791 metri) nel comune di Licciana Nardi e la Cima Canuti (1.773 metri) nel comune di Comano (Massa Carrara). 

Un doppio volo nel vuoto: così è morto l'escursionista ligure che ha perso la vita in Lunigiana. E' il secondo incidente mortale che avviene nelle stesse montagne: ieri ha perso la vita un’escursionista milanese, precipitata nel vuoto davanti al marito vicino alla diga di Teglia.
L'escursionista 55enne è volato in un dirupo profondo 30 metri, poi è ancora precipitato finendo in un canalone di un centinaio di metri. Molto laboriose le operazioni di soccorso: solo l’elicottero del 118 è riuscito a localizzare il corpo dell’escursionista e con un verricello gli uomini del Soccorso Alpino di Carrara lo hanno issato sul velivolo. La salma è ora all’obitorio di Massa.
Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri di Licciana Nardi che, anche attraverso le testimonianze dei conoscenti, cercheranno di ricostruire la dinamica dell’incidente. Al momento gli altri escursionisti, parecchi sotto choc, stanno ancora percorrendo i sentieri dell’Appennino per raggiungere la stazione sciistica di Prato Spilla dove avevano lasciato le auto. 

Il comunicato del Soccorso Alpino

Si sono concluse intorno alle 14 le operazioni di recupero tramite verricello di un escursionista cinquantacinquenne genovese, ritrovato purtroppo senza vita sul versante toscano del gruppo montuoso Cima Canuti – Monte Bocco, non distante dalla stazione appenninica di Prato Spilla, nel comune di Monchio delle Corti.
Dato il luogo – piuttosto impervio – del ritrovamento, il 118 Toscano ha richiesto, poco prima delle 12 di domenica 7 giugno, l’appoggio delle squadre di terra della Stazione Monte Orsaro di Parma, che hanno allestito il campo base delle operazioni proprio nei pressi della stazione turistica parmense.
L’elicottero “Pegaso”, proveniente dall’Elibase 118 di Massa-Cinquale, si è quindi avvalso della collaborazione e del supporto (rivelatosi in seguito solo logistico) di dieci tecnici del SAER (Soccorso Alpino Emilia Romagna) per il recupero di C. S. (queste le iniziali dell’uomo), la cui salma è stata quindi messa a disposizione delle autorità toscane per i rilievi previsti dalla legge. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande