-3°

basilicagoiano

Paolo Gandolfi racconta la sua passione per gli scatti

«La fotografia? Tecnica ma soprattutto cuore»

Paolo Gandolfi

Paolo Gandolfi

Ricevi gratis le news
0

Una nutrita collezione di fotografie fissa nel tempo i luoghi, le persone, gli eventi del territorio comunale di Montechiarugolo e non solo. Stiamo parlando degli innumerevoli scatti fatti da Paolo Gandolfi di Basilicagoiano, impiegato all’ufficio tecnico di un’azienda montecchiese di professione e fotografo per passione. O forse sarebbe meglio parlare di un vero e proprio «colpo di fulmine» per la macchina fotografica, «scoppiato» per caso quasi 15 anni fa, tra amici. «Io – racconta Paolo, osservatore acuto e attento di tutto ciò che gli ruota attorno - ero l’unico che possedeva una piccola macchina fotografica a pellicola. Quindi ero la persona deputata a “documentare” le avventure, i compleanni, le feste del gruppo di amici che frequentavo. Nel 2001, incoraggiato anche dai risultati ottenuti, ho deciso di comprare la mia prima macchina fotografica digitale che, all’epoca, aveva l’imbarazzante risoluzione di 2 megapixel. Da quel momento ho scattato un numero esageratamente alto di foto». Così comincia l’avventura fotografica di Gandolfi che, nel luglio scorso, ha allestito con successo una piccola mostra all’interno della mostra mercato Dall’Alabastro allo zenzero di Montechiarugolo. «Non ho frequentato – prosegue Paolo - nessun corso di fotografia. Le mie capacità in questo ambito si sono sviluppate con la lettura di testi di editoria specializzata, seguendo i consigli dei fotografi professionisti ma, soprattutto, con moltissima pratica e tantissimi errori». A Gandolfi piace fotografare tutte le situazioni in movimento, quindi capaci di emozionare, quali le feste, le fiere le rievocazioni storiche, gli eventi sportivi in particolare. Oppure cogliere i particolari che nota per strada.Per contro non ama il genere naturalistico e il ritratto. «Henri Cartier-Bresson – conclude Paolo -, uno dei più grandi fotografi del Novecento, diceva che per fare una bella foto, bisogna mettere sulla stessa linea la mano, l’occhio, il cervello e il cuore. Quindi uno scatto bello, che non significa necessariamente fatto bene dal punto di vista tecnico, secondo me deve tenere conto di tutte queste variabili, che vanno ad incidere sul risultato finale. La foto perfetta tecnicamente parlando non è detto trasmetta emozione, ovvero ciò che io voglio far trasparire dai miei scatti e che vorrei provassero le persone che li guardano».N.F.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento