-4°

Montechiarugolo

I profughi trovano casa dai salesiani

I dieci immigrati dalla Nigeria sono accolti nell'ambito dell'operazione "Mare Nostrum" in attesa di ottenere lo status di rifugiati. I volontari di Montechiarugolo: "Qui imparano l'italiano. Ma anche impegno, condivisione e integrazione"

I profughi trovano casa dai salesiani

I rifugiati a Montechiarugolo

1

Si chiamano Emmanuel, Osagie, Vincent, Daniel, Ibrahim, Isioma, Alex, David, Endurance, Benjamin. Sono dieci in tutto, hanno tra i 18 e i 28 anni. Vengono da un paese in guerra, la Nigeria, sono arrivati in Italia con l’operazione «Mare Nostrum» e in attesa di sapere se sarà accettata la loro richiesta di asilo politico, hanno trovato accoglienza nella ex scuola salesiana di Montechiarugolo.
«La Prefettura – spiega Lante Musetti, responsabile del gruppo “Amici opera salesiana” che oggi gestisce la ex scuola - ha chiesto ad ogni Comune di farsi carico di un certo numero di immigrati e la quota di dieci che spetta a Montechiarugolo è in effetti quella che noi abbiamo accolto». Nel territorio provinciale ci sono circa 230 immigrati seguiti all'interno del percorso di «Mare Nostrum».
Il termine «abbiamo» non è a sproposito. Lante Musetti, e con lui Arta Barchi e Stefano Riccardi, si occupano dei dieci ragazzi tutti i giorni, in prima persona, in modo gratuito e volontario. Forniscono loro un alloggio, vestiti, cibo, assistenza sanitaria (grazie anche alla collaborazione con il Centro salute immigrati di Parma) e giuridica, per il disbrigo delle pratiche di richiesta d’asilo.
«E’ un impegno non indifferente, perché significa avere sempre qualcosa da fare, qualche problema da risolvere, qualche pratica burocratica da sbrigare; soprattutto significa investire tempo ed energie in un progetto di accoglienza che non vuole essere elemosina ma occasione di integrazione, in attesa di sapere se questi ragazzi otterranno oppure no l’asilo politico».
E l’integrazione passa prima di tutto dalla lingua. «Parlare italiano – spiega Musetti – è indispensabile per rapportarsi con la comunità e soprattutto per trovare un lavoro. Per fortuna abbiamo trovato la disponibilità di Cecilia Borri, un’ex insegnante che si è offerta di insegnare loro la nostra lingua: due ore di lezione, tre giorni a settimana».
«Alcuni di loro incontrano più difficoltà - spiega Cecilia Borri -, altri invece apprendono più facilmente, come è normale. Per loro, che sono anglofoni, imparare una lingua come l’italiano non è semplice; quello che però mi interessa è metterli in condizione di capire la lingua, e di conoscere le parole più importanti per poter dialogare».
«L’integrazione – ci tiene a sottolineare Musetti – passa anche dalle regole. Con loro sono stato molto chiaro: finché sono nostri ospiti hanno sia diritti che doveri. Lo hanno capito e hanno imparato a rispettarle, pur venendo da un Paese in cui le regole sono violate ogni giorno».
Hanno imparato, ad esempio, a cucinare tutti insieme, a turno, anziché ognuno per sé: i volontari fanno la spesa e loro si gestiscono i pasti. Hanno imparato a non sprecare il cibo, a gestire in modo oculato le provviste, a fare la raccolta differenziata. Hanno imparato a rendersi utili come possono, con piccoli lavoretti: tengono pulito il piazzale, il giardino.
«Uno di loro – racconta Arta Barchi - si alza alle 7 ogni sabato per pulire tutta la chiesa, senza che nessuno glielo dica». «Si sono costruiti le racchette per giocare a ping pong – aggiunge Musetti -. Abbiamo raccolto nove biciclette vecchie, donate da cittadini che volevano sbarazzarsene, e poi si sono dati da fare per sistemarle e utilizzarle, anche se loro sono dieci e uno è rimasto senza. Insomma, ci stiamo dando da fare affinché l’accoglienza sia utile a questi ragazzi, che vogliamo restino lontani dall’illegalità e, allo stesso tempo non crei disagi a nessuno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • patti

    30 Settembre @ 11.37

    e l'uso del badile lo imparano o sono già capaci?!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

5commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta