11°

17°

MONTICELLI

Coppia di nomadi fermata mentre tentava furti alle auto

Scoperti dai carabinieri, nascosti al buio: per loro il foglio di via

 Coppia di nomadi fermata mentre tentava furti alle auto
Ricevi gratis le news
3
 

Furti che sembravano essere incessanti. Gli ultimi risalgono solo a mercoledì, non c’è tanto da cercare per risalire a episodi passati.

Si tratta dei colpi messi a segno ai danni delle auto in sosta nel parcheggio dell’Hotel delle Rose di via Montepelato Sud, a Monticelli, episodi che si sono sommati settimana dopo settimana e che hanno creato apprensione tra i frequentatori del parcheggio.

Ora, si spera, la situazione dovrebbe migliorare grazie all’intervento dei militari della locale stazione dei carabinieri che hanno identificato e chiesto il foglio di via con divieto di rientro nel comune di Montechiarugolo per due nomadi di etnia sinti trovati proprio in quel parcheggio. Il perché fossero lì non l’hanno saputo spiegare: si aggiravano tra le auto, lentamente, cercando di passare inosservati.

Un uomo e una donna, entrambi residenti a Reggio Emilia, lui 20enne nato a Montecchio, lei 25enne di Scandiano.

I carabinieri, che da tempo tenevano d’occhio quel parcheggio proprio a causa delle tante denunce di furto ricevute, si sono imbattuti nella coppia intorno alle 19 di venerdì.

Complice l’oscurità, i due credevano di riuscire a non farsi notare e, dopo aver inizialmente tentato di nascondersi proprio dietro un’auto alla vista dei lampeggianti del 112, non hanno potuto fare altro che lasciarsi identificare.

Di valide giustificazioni per la loro presenza neanche l’ombra. Passavano di lì per caso, si erano nascoste d’istinto. Storielle che, ovviamente, non hanno convinto i militari.

E’ stato dunque chiesto il foglio di via e sono attualmente in corso le indagini per cercare di capire se alla stessa coppia siano attribuibili gli episodi di furto denunciati.

Gli ultimi, appunto, solo quattro giorni fa. Due le auto prese di mira, danneggiate e svuotate con modalità differenti.

«Nel mio caso hanno letteralmente smontato la serratura, completamente levata dalla portiera – racconta una lavoratrice dell’hotel – poi dall’abitacolo hanno rubato un libretto postale del quale non possono fare nulla. Non c’era nulla in vista che potesse averli invogliati: non una borsa, non un sacchetto, era tutto vuoto».

Nel secondo caso, sempre mercoledì, è stato invece rotto un vetro per frugare all’interno dell’auto. Due metodi diversi ma con lo stesso risultato: riparazioni da effettuare che quasi sempre costano ben di più di quanto rubato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • corra

    24 Ottobre @ 11.45

    foglio di via vero è semplicemente ridicolo non lo useranno nemmeno per andare in bagno siamo nel grottesco più assoluto.

    Rispondi

  • filippo

    23 Ottobre @ 22.21

    grazie ...ovviamente niente galera....fossero stati taliani doc si facevano qualche mese

    Rispondi

  • Biffo

    23 Ottobre @ 21.51

    Capirai se i due ladroni non si faranno più vedere! E poi, ma i CC non ci arrivano a capire che, per acchiappare ladri, non si può arrivare a sirene spiegate o con le luci blu lampeggianti?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

1commento

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va