19°

PNEUMATICI

Gomme invernali: conviene usarle anche senza neve

Non è necessario aspettare i fiocchi: la sicurezza aumenta già a sette gradi

Gomme invernali: conviene usarle anche senza neve
0

 

BORMIO (Sondrio)
Lorenzo Centenari
Quattro Alfa Romeo 159 scalano in novembre il Passo dello Stelvio. La prima monta un treno di gomme invernali, la seconda pneumatici sperimentali a mescola invernale e disegno battistrada estivo, la terza mescola estiva e disegno invernale, per l’ultima c’è infine un set di gomme estive. Non è una barzelletta, anzi: sulla sicurezza c’è poco da ridere, e proprio la differenza che gli strumenti registrano su un display, ma soprattutto quella che un guidatore sperimenta sulla propria pelle, dimostra quanto sottile sia la distanza che ci separa da una figuraccia, uno spavento, un tamponamento. Fino al volo dritto giù da una scarpata. 
Fatta 100, quindi, la frenata dell’Alfa «gommata» invernale, la gemella con mescola invernale e tassello «pieno» si arresta in uno spazio superiore del 33%. Pneumatico lamellato e mescola estiva? Il 110% in più. Gomme in tutto e per tutto estive? +122%. Conclusioni: se è vero che «l’abito non fa il monaco», allora anche un battistrada puntellato di incavi non fa necessariamente di una gomma uno pneumatico invernale. A distinguere un prodotto espressamente progettato per la stagione fredda da una gomma estiva è infatti l’intreccio di almeno due fattori: alla specifica lamellatura dei tasselli si abbina la speciale composizione chimica della mescola, amalgamata in modo da incrementare le prestazioni proprio al di sotto di determinate temperature (+7°). 
Repetita iuvant: un treno di invernali mostra i suoi vantaggi di comfort e sicurezza anche in condizioni di asciutto, e non solo - come erroneamente una quota di automobilisti ancora crede - in caso di ghiaccio o neve. Discriminante, quindi, è la colonnina di mercurio e non il tasso di viscosità del fondo stradale. Come disciplinato da Direttiva Ministeriale, il periodo di utilizzo dei pneumatici invernali è compreso tra il 15 novembre e il 15 marzo. In vista dell’inverno vero e proprio, Assogomma - l’associazione nazionale dei costruttori - ha nel frattempo svolto i consueti test empirici allo scopo di illustrare dal vivo la differenza tra gomme «M+S» e pneumatici estivi. Proprio a difesa dei prodotti originali, sempre più minacciati da pneumatici solo apparentemente adatti alle temperature rigide (disegno invernale ma mescola estiva), è rivolta la campagna 2013/14 «Pneumatici sotto controllo» di Assogomma. Che in sintesi, ricorda questo: trazione anteriore o posteriore, utilitaria o auto sportiva, fondo bagnato, innevato o ricoperto di poltiglia, poco importa. Sicurezza, padronanza e piacere di guida fanno rima esclusivamente con gomme 100% invernali.
BORMIO (Sondrio)

 

Lorenzo Centenari

Quattro Alfa Romeo 159 scalano in novembre il Passo dello Stelvio. La prima monta un treno di gomme invernali, la seconda pneumatici sperimentali a mescola invernale e disegno battistrada estivo, la terza mescola estiva e disegno invernale, per l’ultima c’è infine un set di gomme estive. Non è una barzelletta, anzi: sulla sicurezza c’è poco da ridere, e proprio la differenza che gli strumenti registrano su un display, ma soprattutto quella che un guidatore sperimenta sulla propria pelle, dimostra quanto sottile sia la distanza che ci separa da una figuraccia, uno spavento, un tamponamento. Fino al volo dritto giù da una scarpata. Fatta 100, quindi, la frenata dell’Alfa «gommata» invernale, la gemella con mescola invernale e tassello «pieno» si arresta in uno spazio superiore del 33%. Pneumatico lamellato e mescola estiva? Il 110% in più. Gomme in tutto e per tutto estive? +122%. Conclusioni: se è vero che «l’abito non fa il monaco», allora anche un battistrada puntellato di incavi non fa necessariamente di una gomma uno pneumatico invernale. A distinguere un prodotto espressamente progettato per la stagione fredda da una gomma estiva è infatti l’intreccio di almeno due fattori: alla specifica lamellatura dei tasselli si abbina la speciale composizione chimica della mescola, amalgamata in modo da incrementare le prestazioni proprio al di sotto di determinate temperature (+7°). Repetita iuvant: un treno di invernali mostra i suoi vantaggi di comfort e sicurezza anche in condizioni di asciutto, e non solo - come erroneamente una quota di automobilisti ancora crede - in caso di ghiaccio o neve. Discriminante, quindi, è la colonnina di mercurio e non il tasso di viscosità del fondo stradale. Come disciplinato da Direttiva Ministeriale, il periodo di utilizzo dei pneumatici invernali è compreso tra il 15 novembre e il 15 marzo. In vista dell’inverno vero e proprio, Assogomma - l’associazione nazionale dei costruttori - ha nel frattempo svolto i consueti test empirici allo scopo di illustrare dal vivo la differenza tra gomme «M+S» e pneumatici estivi. Proprio a difesa dei prodotti originali, sempre più minacciati da pneumatici solo apparentemente adatti alle temperature rigide (disegno invernale ma mescola estiva), è rivolta la campagna 2013/14 «Pneumatici sotto controllo» di Assogomma. Che in sintesi, ricorda questo: trazione anteriore o posteriore, utilitaria o auto sportiva, fondo bagnato, innevato o ricoperto di poltiglia, poco importa. Sicurezza, padronanza e piacere di guida fanno rima esclusivamente con gomme 100% invernali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano