15°

Motori

A Ginevra 146 novità di tutti i colori

Dal 6 al 16 marzo l'84ª edizione della più importante kermesse europea. Rosso corsa: da le Mans alla Ferrari. Verde ecologia: le elettriche in pista

A Ginevra 146 novità di tutti i colori

Salone di Ginevra

0

 

Rosso corsa, verde ecologia. Ecco le tinte delle quali si veste il Salone di Ginevra edizione 2014, l’84esima dell’unica manifestazione europea a cadenza annuale tra quelle riconosciute dall’Oica, l’Organizzazione internazionale dei costruttori di automobili. Alla consueta attenzione ai temi ambientali, «topic» ormai sposato dalla stragrande maggioranza degli espositori e nemmeno più circoscritto a uno spazio apposito (il «Pavillon Verte» allestito fino al 2012), la kermesse in scena sulle rive del Lago Lemano dal 6 al 16 marzo (4 e 5 le giornate dedicate a stampa e operatori) affianca dunque una mostra di carattere sportivo.
Al padiglione 3 la joint venture con l’Automobile Club d’Ouest ha infatti reso possibile l’esposizione speciale «24 Ore di Le Mans», venti prototipi tra quelli che hanno scritto la storia della mitica competizione endurance, splendida novantenne. Pezzi da collezione che rispondono al nome di Bentley Speed Six (1929), Bugatti Type 57 (1937), Jaguar D-Type (1955), Ferrari 250 Testa Rossa (1960), Ford GT40 (1966) e Porsche 917 (1970), fino all’Audi R8 che ha dominato agli albori del nuovo millennio.
Quanto al lato «green», Ginevra apre quest’anno una mini pista di prova lungo la quale guidare Bmw i3, Citroën C-Zero, Mitsubishi i-MiEV e Peugeot iOn. Mentre un catalogo delle vetture dalle emissioni inferiori ai 95 g/km di CO2 verrà distribuito ai visitatori come veicolo di diffusione della cultura ecosostenibile.
Proprio la i3, prima citycar «full electric» a essere nominata, figura tra le finaliste del concorso «Car of the Year» che lunedì 3 marzo assegnerà lo scettro 2014: in lizza anche Citroën C4 Picasso, Mazda 3, Mercedes Classe S, Peugeot 308, Skoda Octavia e Tesla Model S. «La rassegna su Le Mans - afferma Maurice Turrettini, presidente del Salone - è la nostra proposta per quella fetta di pubblico, buona parte del quale dall’Italia, che chiedeva eventi particolari in grado di movimentare l’esposizione classica. Le auto ecologiche? Hanno raggiunto il loro grado di nobiltà e troveranno posto tra le premiere ad alimentazione tradizionale: un padiglione a parte non avrebbe più molto senso».
Ben distribuito sui 110mila metri quadrati del Palexpo c’è tuttavia tanto altro. In una cifra: 146 tra anteprime mondiali e continentali, tra cui non si possono dimenticare Citroën C4 Cactus, Bmw Serie 2 Active Tourer, Opel Adam Rocks e Mercedes S Coupé. Tra le sportive, attesa soprattutto per Lamborghini Huracàn LP 610-4, McLaren 650S e Ferrari California T. «A dispetto del referendum dello scorso 9 febbraio, nessun limite a vetture straniere», scherza Turrettini. In attesa che al di qua delle Alpi sorga un nuovo salone dell’auto (o forse due? Per dicembre, già in agenda sia Bologna che Milano...), gli appassionati del Belpaese non hanno altra scelta che imboccare il traforo del Monte Bianco, sborsare 16 franchi svizzeri (9 franchi gli under 16) e gustarsi il più internazionale - perché in territorio «neutro» - di tutti i motor show mondiali.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia