20°

31°

Auto

Yeti, il Suv secondo Skoda

Yeti, il Suv secondo Skoda
1

di Aldo Tagliaferro

Quel nome, Yeti,  evoca scenari selvaggi. Eppure il primo Suv della Skoda ha i tratti gentili: pur partendo dalla stessa base del Tiguan,  ha preferito la leggerezza ai muscoli. Aiutata da ampie vetrate ben armonizzate negli agili montanti e senza sfoggiare nervature e bicipiti eccessivi come va tanto di moda, la Yeti segna un'evoluzione importante nella storia di Skoda, che ha smesso da tempo i panni del cugino povero di Volkswagen.
Più che l'etichetta di Suv evoca quella del crossover, perché riesce a coordinare la vocazione stradale e quella dell'off-road senza dimenticare la generosità degli spazi e la funzionalità, tipiche del multispace.
Insomma, Skoda sembra aver trovato l'arma giusta per risalire la china del mercato: il 2009, dominato dalla precipitosa corsa al Gpl, ha penalizzato il marchio che aveva scelto da tempo strade diverse dal gas. Ma il discorso vale solo per l'Italia (quota scesa allo 0,7% con poco meno di 15mila auto), perché nel mondo la performance di Skoda è stata molto positiva.
Proviamo a dare una carta d'identità a questo simpatico Yeti: lunga 4,22 metri e alta 1,69,  la neonata Skoda ha un frontale reso originale dallo sdoppiamento dei fari, un profilo sobrio e il posteriore verticale; balza subito all'occhio la lunga linea vetrata che alleggerisce la vettura e al tempo stesso consente un'ottima visibilità a tutti i passeggeri. L'interno è curato, razionale nella sua semplicità, con una plancia pulita e i comandi ben visibili. La seduta è leggermente rigida, così come lo sterzo è un po' troppo duro (almeno nella versione 4x4) e la posizione del volante potrebbe essere più verticale. Ma trovare la giusta posizione non è un problema nemmeno se si è molto alti mentre i sedili posteriori offrono un ottimo comfort.
Uno dei punti di forza della Yeti è la modularità dello spazio: con i sedili si fa quello che si vuole, si spostano avanti e indietro quelli posteriori, se ne utilizzano indifferentemente da due a cinque visto che ogni unità fa storia a sé e di conseguenza il bagagliaio ha numeri importanti, da 416 a 1760 litri.
Tre versioni, cinque motori e una dotazione che fin dal livello d'ingresso è molto generosa sono le coordinate all'interno delle quali scegliere la Yeti: piacciono in particolare le tre declinazioni del 2.0 litri diesel (da 110 a 170 Cv) ma  soprattutto è intrigante la versione a quattro ruote motrici. Certo, la Yeti a sola trazione anteriore dovrebbe avere un po' più di metà dei consensi in un paese come il nostro dove il Suv è più da sfoggiare che da frustare, ma la trazione integrale che utilizza la frizione Haldex di quarta generazione è un sistema intelligente che fa rendere al massimo la vettura adeguandosi alle condizioni del terreno. Non solo: il tasto off-road (nelle versioni 4x4 ovviamente) comprende una serie di interventi  che vanno dal controllo automatico della discesa alla diversa taratura di Abs, acceleratore e trazione.
Ma proprio la dimensione “umana” di questo piccolo Suv lo rende adatto anche alle vie cittadine, dove si apprezzano visibilità e  insonorizzazione e - per chi sceglierà la 1.2 DSG - il cambio a doppia frizione.
Quanto alla sicurezza, mamma Volkswagen sorveglia premurosa e la Yeti ha fatto il pieno di stelle EuroNcap oltre ad essere imbottita di airbag (dalla versione Adventure c'è anche quello per le ginocchia del conducente).
I prezzi partono da 18.830 euro, ma come al solito lo spettro è gigantesco: la pubblicità strombazza già un 16.690 grazie al contributo dei consessionari fino al 31 marzo, mentre la Experience da 170 Cv 4x4 supera i 30mila euro.

  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • paolo

    14 Febbraio @ 21.22

    e' un bellessimo compromesso

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Nabila: «Io, al servizio di Parma»
Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

1commento

gazzareporter

Il triste tour dei vetri rotti tocca via Emilio Lepido

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

6commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Intervista

Ermal Meta: «Il mio sogno si chiama musica»

La foto "virale"

Gocce di pioggia su di loro: ed è record di clic

Impresa

L'America's Cup parla parmigiano

SERIE B

Le vacanze dei crociati

LUTTO

La morte di don Bricoli, storico parroco di Riccò e di Vizzola

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

3commenti

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

16commenti

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

2commenti

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Crisi pd?

Bonaccini: "Parma poteva essere laboratorio nazionale". Franceschini: "Nati per unire, non dividere"

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

6commenti

ITALIA/MONDO

il delitto

Garlasco: la Cassazione conferma i 16 anni a Stasi

catania

Scafista tradito da un selfie: fermato

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat