Auto

Prova su strada: Honda Insight

Prova su strada: Honda Insight
1

di Lorenzo Centenari

Chi vi incrocia per strada è convinto di aver visto un alieno, voi che sedete all’interno siete perseguitati dal sospetto che i vostri arti non comandino un mezzo esattamente «terrestre»: una Insight, tutto trasmette tranne che un senso di normalità. Sin dalla sagoma esterna, quel guscio bruscamente interrotto nella coda, la prima «ibrida per tutti», come orgogliosamente ripete mamma Honda rimarcando gli oltre 5.000 euro (si parte da 20.000 per l’allestimento Elegance) di vantaggio rispetto alla connazionale Prius, non fa niente per passare inosservata. Ragioni aerodinamiche, rispondono da Tokyo alle osservazioni sullo stile. E un Cx di 0,28 non è certo stato perseguito al fine di elevare le prestazioni, quanto per contribuire alla missione eco-logica ed eco-nomica intrapresa quando, al 1.3 i-VTEC a benzina da 88 Cv, è stato affiancato un propulsore elettrico trifase made in Honda col compito di assistere il fratellone a combustione interna in fase di ripresa o accelerazione da fermo. Nessuna illusione: l’assistenza elettrica, benché elevi la potenza di sistema a 98 Cv (167 Nm di coppia), si esaurisce in pochi secondi e si annulla del tutto dopo qualche centinaio di metri a velocità costante. L’IMA (Integrated Motor Assist) conserva dunque un suo perché limitatamente all’impiego urbano (accelerazioni seguite a frenate e decelerazioni, fonti di ricarica delle batterie), anche alla luce del sistema stop/start di cui è capace il marchingegno in regime di accumulatori carichi. Capito perché quella forma? In autostrada, per mantenere medie di consumo inferiori alla media (5,5 l/100 km), l’unico stratagemma possibile era quello di disegnare la carrozzeria imitando i flussi d’aria. Persino la minuscola sezione dei pneumatici (175 mm) è studiata in funzione della minor resistenza aerodinamica. Detto che un esborso di qualche migliaio di euro in più rispetto a una Civic è giustificabile solo per chi non oltrepassa mai l’anello della tangenziale, l’abitabilità è ottima (grazie al pavimento piatto, dietro si sta comodi anche in tre); la visibilità invece lascia un po' a desiderare. Il volante multifunzione, il computer di bordo che suggerisce lo stile di guida più parsimonioso e un navigatore con comandi a sfioramento (versione Executive i-Pilot, 23.450 euro) intuitivo quanto ramificato donano agli interni un profumo di navicella spaziale. Dicevamo della sua scarsa vocazione «racing»: il cambio automatico a variazione continua inizialmente lascia perplessi, ma è sufficiente farci l'abitudine. Silenziosa, la Insight? All’accensione, sì.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Italo Saccani

    28 Gennaio @ 08.08

    Posseggo la Honda Insight da 7 mesi ( 12000 km percorsi :io sono contentissimo di aver acquistato questa auto).Se acceleri l'auto non è così piantata come viene riportato dall'autore dell'articolo; inoltre bisogna ricordare che i consumi sono inferiori alle auto diesel dello stesso segmento ( i tecnici devono considerare i calcoli termodinamici, gli altri si limitano a raccontare fandonie !!!!!!!!!!!!!!!)

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)